Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LORDS OF CHAOS

All'interno del forum, per questo film:
Lords of chaos
Titolo originale:Lords of Chaos
Dati:Anno: 2018Genere: biografico (colore)
Regia:Jonas Åkerlund
Cast:Rory Culkin, Emory Cohen, Jack Kilmer, Sky Ferreira, Valter Skarsgård, Anthony De La Torre, Jonathan Barnwell, Sam Coleman, Wilson Gonzalez, Lucian Charles Collier, Andrew Lavelle, James Edwyn, Gustaf Hammarsten, Jon Øigarden, Arion Csihar
Note:Basato sul libro "Lords of Chaos: The Bloody Rise of the Satanic Metal Underground" di Michael Moynihan e Didrik Søderlind. Ispirato agli eventi di cronaca nera accaduti nei primi anni '90 in Norvegia nella scena Black Metal.
Visite:95
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/2/19 DAL BENEMERITO HERRKINSKI

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Herrkinski 25/2/19 23:33 - 4345 commenti

Chi è familiare con la vicenda saprà già tutto e il film ne segue a grandi linee gli eventi principali, pur con un'interpretazione tipicamente artefatta di vari dettagli e protagonisti. Avrebbe beneficiato almeno di un cast tutto scandinavo; l'americanizzazione di dialoghi e personaggi fa perdere credibilità e il tono sembra spesso parodistico, superficiale nella descrizione di un movimento che non era solo disagio giovanile. Poca musica (quasi nessun brano originale) e mal rappresentata, atmosfera da teen-movie; ben fatte le scene più violente.
I gusti di Herrkinski (Azione - Drammatico - Horror)

Viccrowley 14/6/19 21:34 - 726 commenti

Cosa c'era di reale e cosa di impostato nella folle scena Black nata in Norvegia come frangia estrema del metal? Akerlund prende spunto dal libro inchiesta che tanto ha fatto discutere e coniuga la vicenda in salsa horror. Tutti, a partire dai famigerati membri dei Mayhem, non erano che ragazzi ribelli annoiati da un'adolescenza senza sbocchi che hanno vissuto eventi drammatici più grandi di loro. Ben tratteggiati i protagonisti, con un ottimo Culkin in testa, ma il merito più grande è aver dato la giusta dimensione al fenomeno Burzum.
I gusti di Viccrowley (Commedia - Fantascienza - Horror)