Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA BELLA GENTE

All'interno del forum, per questo film:
La bella gente
Dati:Anno: 2009Genere: drammatico (colore)
Regia:Ivano De Matteo
Cast:Monica Guerritore, Antonio Catania, Iaia Forte, Giorgio Gobbi, Victoria Larchenko, Elio Germano, Myriam Catania
Visite:381
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 6
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 28/12/11 DAL BENEMERITO PAULASTER

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Galbo
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Deepred89, Lou, Noodles
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Paulaster


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 21/10/16 6:45 - 10869 commenti

Ancora una volta il regista Di Matteo tende a mostrare il perbenismo borghese, la carità e solidarietà che è spesso di facciata e regredisce davanti alle difficoltà. La storia è quella di un tentativo di redenzione messo in atto da una coppia italiana nei confronti di una giovane prostituta russa. La sceneggiatura è ben scritta, sebbene i dialoghi siano talvolta convenzionali. Bravi e ben scelti gli attori, anzi il regista ha il merito di valorizzare nomi spesso trascurati dal grande schermo come quello di Giorgio Gobbi.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Deepred89 28/7/16 12:08 - 3086 commenti

A Di Matteo, tecnicamente competente, va riconosciuto (perlomeno qui e in I nostri ragazzi) il pregio di appoggiarsi su sceneggiature dotate di un nucleo robusto, di una forza trascinante che si innesca non appena si scoprono le carte. Qui resta per tutta la durata legato a un filo e riesce a tenere in piedi una narrazione delicatissima, alla quale sarebbe bastato pochissimo per sfaldarsi. Manca però il giusto colpo d'ala e né lo scontato finale né lo squallido personaggio di Germano (attore qui a carisma zero) aiutano il film a decollare.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Myvincent 19/6/12 20:32 - 2261 commenti

Una coppia stra-borghese con manie salvifiche prova a recuperare una giovane prostituta straniera togliendola dall'inferno, salvo poi ributtarla sulla strada alle prime difficoltà incontrate. Il film racconta le sue verità con accenti anche sinceri, ma l'operazione alla fine non convince del tutto, così come l'impegno recitativo degli illustri interpreti. Buco nell'acqua.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)

Paulaster 28/12/11 11:02 - 2226 commenti

Nonostante il tema dello sfruttamento della prostituzione giovanile, la sua analisi è decisamente affrettata. O si voleva colpire la buona borghesia? Cast dai nomi validi, ma che non funzionano. Guerritore troppo teatrale, Catania non credibile e Germano sopra le righe, oltre allo scarso contorno che non convince. Sceneggiatura dalle buone intenzioni, ma piena di crateri narrativi, come la mancanza di tensione infarcita dal temuto svolgimento melodrammatico. Un’occasione persa.
I gusti di Paulaster (Commedia - Documentario - Drammatico)

Lou 19/9/15 0:40 - 792 commenti

Storia interessante, con intreccio poco credibile e messaggio fin troppo chiaro. Ha il merito di costringere lo spettatore a interrogarsi sull'autenticità di certe iniziative di solidarietà da parte della classe agiata, incapace di rinunciare alle comode abitudini di una vita borghese e lontana anni luce dalle sofferenze e dalle situazioni di emarginazione di cui si illude di potersi occupare. Da cui il titolo ottimamente scelto. Guerritore a tratti imbarazzante, bene il resto del cast.
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)

Noodles 9/6/19 23:15 - 146 commenti

Per un'ora è un gran bel film. Stupefacente soprattutto la fotografia e la bravura di Victorja Larchenko. Poi, nell'ultima mezz'ora, precipita, perdendo completamente il senso e il filo della sceneggiatura e limitandosi a una serie di stucchevoli liti senza senso a base di sospiri e urla, tanto cari agli attori di oggi. È come se il regista avesse iniziato un bel racconto ma non sapesse come portarlo a termine. Sufficiente, ma poteva essere molto molto meglio.
I gusti di Noodles (Commedia - Drammatico - Horror)