Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA MOSCA

All'interno del forum, per questo film:
La mosca
Titolo originale:A Lègy
Dati:Anno: 1980Genere: corto/mediometraggio (bianco e nero)
Regia:Ferenc Rofusz
Cast:(animazione)
Note:Il corto ha vinto l'oscar, nel 1981, come miglior cortometraggio d'animazione.
Visite:407
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 12/5/09 DAL BENEMERITO FORD

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 14/5/09 23:25 - 4378 commenti

Davvero notevole. Colpiscono specialmente per verismo (o per lo meno per quello che noi possiamo pensare sia il verismo di una mosca) i movimenti sul vetro, nell'inutile ricerca di una via di uscita per tornare all'aperto. Finale forse fuori moda, ma scelta impeccabile a mo' di conclusione.
I gusti di B. Legnani (Commedia - Giallo - Thriller)

Pigro 29/5/10 9:29 - 7221 commenti

Il mondo visto dagli occhi di una mosca, prima nella natura e poi in una casa, inseguita da qualcuno. Bellissimo il disegno: un bianco e nero (direi carboncino) sporco, che dà vita agli ambienti visti frettolosamente dall'insetto curioso. Straziante il ronzio che accompagna l'intero cartone e che nell'inseguimento finale riesce a far sentire in colpa tutti i cacciatori di mosche. Prevedibile l'esito già dopo pochi secondi, ma ugualmente ottimo. Per riprendermi, dopo la visione ho compiuto una liberatoria strage di mosche...
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 16/5/09 16:22 - 7847 commenti

Per una manciata di minuti, lo spettatore si sente una mosca, vede con i suoi occhi (il mondo è monocromatico, la visione tondeggiante), sente il suo ronzio incessante, tranne i pochi attimi in cui si posa su alberi, pareti, oggetti, cerca disperatamente di uscire dalla casa in cui è rimasta intrappolata, andando a sbattere più volte contro una barriera invisibile. Da quanto, tanti anni fa, vidi per la prima volta questo corto, non ho più ammazzato una mosca. Speriamo che a nessuno venga in mente di farne uno dal punto di vista di una zanzara.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Cavolo, uomo invisibile e bastardo, perchè non apri quella maledetta finestra? .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Caesars 28/3/19 14:53 - 2442 commenti

Breve cartone animato che, probabilmente per la prima volta, ci fa vedere le cose con gli occhi di una mosca. Il disegno è semplice e "sporco" ma molto efficace; il ronzio che accompagna il filmino è funzionale a ottenere l'effetto immedesimazione. Storia semplice e con finale ampiamente prevedibile ma, nello stesso tempo, anche buona. Davvero un buon prodotto, che ottiene lo scopo di "colpire" lo spettatore.
I gusti di Caesars (Drammatico - Horror - Thriller)

Redeyes 7/1/10 19:23 - 2008 commenti

Bello, non c'è che dire, bello. In virtù della sua stessa genesi racchiude in pochi minuti il mondo di una mosca. Certo è una soggettiva che ci accompagna fin all'esiziale esito per rigettarci negli umani occhi, poi. Piacevole, visivamente perlando, non lo direi ma per ovvie ragioni, intrigante e ben fatto, tuttavia, sì. Fatico a reputarlo un capolavoro ma forse non ne percepisco tutte le sfumature. Da vedere.
I gusti di Redeyes (Drammatico - Fantascienza - Thriller)

Faggi 14/1/18 20:14 - 1373 commenti

In pochi minuti (poco più di tre) un gioiello del cinema d'animazione; originalissimo e di potente efficacia espressiva. Ispirato, acuminato, veloce, ritmico, esatto: un concentrato di raffinatezza tecnica e qualità poetica. Ha il potere magico di incuriosire e sorprendere con la semplicità di mezzi tecnici antichi, minimali; ma capaci di realizzare complessità immaginale. La visione è piacevolissima, una vera festa per gli occhi e per i neuroni; e dichiara l'immaginifica possibilità di farsi mosca tragica (e restare vivi).
I gusti di Faggi (Fantascienza - Giallo - Poliziesco)

Ford 12/5/09 22:09 - 582 commenti

Un corto dall'idea semplice ma geniale: gli ultimi minuti di vita di una mosca in un salotto borghese, uccisa a colpi di giornale e trafitta con una puntina per entrare a far parte di una collezione d'insetti. La genialata? Il film è tutto in soggettiva, siamo immedesimati nel personaggio della mosca (ingiustamente?) uccisa. Primo Oscar per il cinema ungherese.
I gusti di Ford (Animazione - Commedia - Horror)