Segnalazioni location di The broken key - Film (2017)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Torino • Piazza CLN

La piazza dove Sandra Tule (Engleberth), direttrice del Museo Egizio di Torino, viene investita e uccisa

M Torino • "La Bolla", Lingotto Business Center

L'eliporto al quale Arthur (Cocco) atterra quando si reca a Torino per recuperare il frammento perduto del Canone di Torino

M Torino • Casa dei draghi (Palazzo della Vittoria)

Il palazzo dove abita la pittrice Sarah (Dell'Erba)

M Torino • Piazza Castello

La piazza dove, in un incubo notturno di Arthur (Cocco), il corpo dello studioso viene dato alla fiamme

M Torino • Piazza Statuto

La piazza dove sta la statua di un angelo osservando la quale Arthur (Cocco) capisce dove andare

Torino

L'accesso al sotterraneo nel quale vive il pittore Frank Maro (Casale)

Torino

La piazza dove il misterioso personaggio che l'aveva pedinato all’abbazia (Belli) dà appuntamento ad Arthur (Cocco)

Torino

La chiesa sotto il cui porticato viene assassinato Nicholas Machiavelli (Fiorini)

Frabosa Soprana (Cuneo)

La grotta nella quale Arthur (Cocco) rintraccia il professor Al Kamar (Bedi)

Saliceto (Cuneo)

La chiesa nella quale il professor Al Kamar (Bedi) viene assassinato

Rosazza (Biella)

Il cimitero dove Arthur (Cocco) e Sarah (Dell'Erba) incontrano la contessina Rosebud (Salvino)

Rosazza (Biella)

La locanda nella quale Arthur (Cocco) e Sarah (Dell'Erba) pernottano quando si recano al castello del conte Rosebud (Lambert)

Rosazza (Biella)

La fontana dove Sarah (Dell'Erba) si ferma a dissetarsi prima di giungere al castello del conte Rosebud (Lambert)

Rosazza (Biella)

Il castello nel quale risiede il conte Rosebud (Lambert)

Sant'Ambrogio di Torino (Torino)

L'abbazia dove Sarah (Dell’Erba) trova la misteriosa chiave spezzata che Arthur (Cocco) stava cercando

Saliceto (Cuneo)

La bottega del giocattolaio (Mei) al quale Arthur (Cocco) chiede informazioni sull’abitazione del professor Al Kamar

Torino

La palazzina dove abita Arthur (Cocco)

LOCATION (SEGNALAZIONI)

  • Se sai qualcosa dei luoghi in cui è stato girato questo film scrivicelo. Ti sarà sufficiente cliccare qui sotto su RISPONDI, scrivere e inviare. Si può inserire al massimo UNA LOCATION AL GIORNO (sia essa in "da cercare" o qui in "segnalazioni", quindi una in totale). Le successive verranno automaticamente cancellate. Per fare una segnalazione completa (quindi non solo testo) CLICCA QUI per capire come farlo correttamente.
  • Mauro • 7/12/22 08:15
    Disoccupato - 11277 interventi
    Location visibili solo in interni

    Il salone dove il professor De Marco (Madsen) tiene un conferenza è la Sala Marmi del Palazzo Civico, situato in Piazza Palazzo di Città 1 a Torino.

    il salone dove il professor Moonlight (Hauer) acquista all’asta frammenti di un raro papiro egizio che si rivelerà essere il Canone di Torino è la Sala dei Mappamondi dell’Accademia delle Scienze di Torino, situata in Via Accademia delle Scienze 6 a  Torino.

    Il sotterraneo nel quale vive il pittore Frank Maro (Casale) è il Rifugio antiaereo di Piazza Risorgimento a Torino

    L’abitazione della guaritrice Althea (De Medeiros) è uno degli edifici del Borgo Medioevale di Torino

    Gli interni del castello del conte Rosebud (Lambert)
     sono quelli del castello del Borgo Medioevale di Torino (esterni girati a Rosazza, in provincia di Biella)

    L’edificio nei cui sotterranei Arthur (Cocco) riesce a sconfiggere il misterioso personaggio (Belli) che voleva impadronirsi della chiave spezzata è la Mole Antonelliana a Torino

    Il salone dove viene girato un videomessaggio della Zimurgh Corporation che viene mostrato prima della vendita all’asta dei frammenti del papiro egizio è la Galleria di Diana della Reggia di Venaria Reale, situata in Piazza della Repubblica 4 a Venaria Reale (TO). 


  • Mauro • 9/12/22 08:21
    Disoccupato - 11277 interventi
    Il bar dove Arthur (Cocco) e Sarah (Dell'Erba) incontrano la escort che si accompagnava al conte Rosebud (Lambert) è il Caffè Baratti e Milano, citato nei titoli di coda, situato in Piazza Castello 10 a Torino, nella cosiddetta Galleria Subalpina, e visto anche in Addio giovinezza! (1940)

     
    Ultima modifica: 9/12/22 09:08 da Mauro