DISCUSSIONE GENERALE di Indizi per film da identificare (2010)

  • TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/05/10 DAL BENEMERITO ZENDER
  • Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

DISCUSSIONE GENERALE

  • Pstarvaggi • 28/05/20 01:55
    Galoppino - 31 interventi
    Mauro ebbe a dire:
    SI GIOCA IN UFFICIO, IMPIEGATA LICENZIATA

    Mi è tornato alla mente stasera la scena di un film che avevo visto diversi anni fa alla tv (una quindicina d’anni fa penso). Il protagonista del film trova lavoro come impiegato in un ufficio. Un giorno con i suoi colleghi, in un momento d’assenza del titolare, gioca con loro a rincorrersi con le poltrone dell’ufficio. Il titolare rientrA proprio in quel momento e licenzia l’impiegata che aveva visto sfrecciare ridendo sulla poltrona. Ripensando all’attore protagonista mi viene in mente Fabio Traversa (o un tipo fisicamente simile a lui, ma potrei sbagliarmi)

    Daniela propone Impiegati
    Schramm propone Prestazione straordinaria


    Non è "Benvenuti al Sud".


    Non ne sono certissimo, ma mi sembra di ricordare una scena simile in "Bonus malus", che un film appunto di ambientazione impiegatizia.
  • Zender • 22/07/20 16:01
    Consigliere - 43515 interventi
    Ogni tanto lo devo rimettere:

    Ricordo sempre che qui NON SI PUO' rispondere ma solo QUOTARE, altrimenti non ci si capisce nulla.

    Avviso che TUTTI I POST CHE RISPONDONO SENZA QUOTARE UN FILM o che rispondono ad altro che non sia il film verranno, appena trovati, CANCELLATI.
    Ultima modifica: 22/07/20 16:02 da Zender
  • Siska80 • 23/07/20 14:33
    Fotocopista - 381 interventi
    Schramm ebbe a dire:
    IL MIO NOME E' BONN, JAMES BONN

    sceneggiato/telefilm rai mattutino in b/n anni 70, presumibilmente trasmesso tra il 76 e il 78.
    il protagonista somigliava a bogart in casablanca, era un detective e aveva un nome simile a guy bonn. girato quasi tutto in pochi interni.
    non ricordo nazionalità (ma sicuramente non italiana) né altro.

    Legnani suggerisce che possa essere una replica del tenente Sheridan

    Ma non sarà Luigi Ganna detective? Ok, è milanese, ma se non è Sheridan , nè Wolfe, non mi viene in mente altro...
  • Caesars • 31/07/20 14:00
    Scrivano - 10722 interventi
    SESSO PERICOLOSO
    Visto in TV alla fine degli anni '70, massimo inizio '80.
    Potrebbe trattarsi di un TV Movie made in USA (sono quasi certo del fatto che sia americano).
    Il protagonista ha una breve relazione con una ragazza (se non ricordo male commessa di un supermercato). In seguito scopre di aver contratto una malattia venerea. Anche la moglie risulta aver contratto la stessa malattia, ed il nostro è pieno di rimorsi per la sua scappatella e le sue conseguenze. Solo alla fine si scopre che non è stato lui ad aver contagiato la moglie, bensì viceversa: la moglie era stata contagiata dall'amante. Forse la vicenda si concludeva con lui che ricercava la ragazza per avvertirla di fare gli esami...
    Non giuro al 100% sulla nitidezza dei miei ricordi, ma più o meno dovrebbe essere così.

    Non è un episodio del Commissario Rex.
    Ultima modifica: 31/07/20 15:55 da Zender
  • Neapolis • 31/07/20 15:06
    Fotocopista - 2042 interventi
    Neapolis ebbe a dire:
    TORMENTATA DA UN UOMO IN CASA

    NOIR anni'60 . Lei nel film è quasi sempre da sola nella sua casa ma viene continuamente tormentata da squilli del telefono e altro. Alla fine lei scoprirà che era tutta una macchinazione del marito. Penso a un film francese o italo-francese almeno lo stile è quello. Il film è quasi interamente girato nella casa e la scoperta avviene al piano terra della casa.
    Mi ricordo che nel finale in una lotta lei toglie una maschera e scopre che era suo marito

    Non è La stagione della strega
    Non è Merletto di mezzanotte
    Non è Angoscia di Cukor e i Diabolici di Clouzot
    Non è Orgasmo
    Non è "Il terrore corre sul filo"
    Non è "Passi nella notte"
    Non pare essere So che mi ucciderai? (Buiomega71)
    Non è Salva la tua vita con Doris Day
    Non è Un minuto senza respiro
    Non è Il promontorio della paura

    Von leppe dice Repulsione
    Rebis dice L'incubo di Janet Lind
    Kanon dice Quando chiama uno sconosciuto
    Buio dice La spirale del terrore
    Parrebbe Passi nella notte ma mancano gli squilll del telefono e la maschera mi sembra sia lei a strapparla
    Anni 1963 1966
    Ultima modifica: 1/08/20 19:16 da Neapolis
  • Siska80 • 1/08/20 14:45
    Fotocopista - 381 interventi
    Pumpkh75 ebbe a dire:
    LA TESTA GIRATA

    Trailer di inizio anni 80, quindi tra il 1981 e il 1984. Mi ricordo di una scena di omicidio nella quale alla vittima la testa veniva girata di 180°, ed un'altra nella quale una mano sbucava fuori da qualcosa (la mia mente di bimbo registrò la cosa come se fosse un mucchio di popcorn, ma mi rendo conto che al 95% non è cosi').
    Mi dicono possa essere ASSASSINIO AL CIMITERO ETRUSCO, ma non sono mai riuscito a rivedere quel trailer.... In quello che mi ricordo io, c'erano diverse scene con interni di una casa e anche un baffuto personaggio imponente come stazza!

    Confermate o avete altri suggerimenti?

    Non è Creepshow
    Non è La promessa di Satana
    Non è Nightmare
    Non è Halloween
    Non è Venerdi 13 VI

    Buio suggerisce La casa degli zombi
    Deepred suggerisce Le notti del terrore
    Forse è proprio quello che ti hanno indicato (parti dal minuto 1:29:00)
    ?https://www.youtube.com/watch?v=epiQA31UekM???

  • Siska80 • 2/08/20 12:42
    Fotocopista - 381 interventi
    CERVO A PRIMAVERA

    Film tv americano in costume trasmesso da Mediaset  tra la fine degli anni Novanta e i primi del Duemila: ragazzino di sedici anni mette incinta coetanea, ma il padre di lui lo manda a fare il militare. Il giovane muore, la fanciulla si uccide conficcandosi delle forbici nel ventre. Il pittore fratello di lei anni dopo si finge amico del fratello del ragazzo morto (che sarebbe poi il protagonista del film), convince la sua amante incinta  a sposare il Nostro il quale, scoperto il tradimento, sfigura a calci il pittore. La moglie muore di parto, il pittore, dopo aver tentato di uccidere il protagonista, si getta in un burrone, mentre il poveretto alleva la neonata come fosse sua figlia. Qualche anno dopo ritrova l'amore, grazie alla cugina che lo ha sempre aspettato.
  • B. Legnani • 20/08/20 10:14
    Consigliere - 13815 interventi
    OPERAI E LOTTERIA,
    NON LO VUOL LA POLIZIA


    Ricordo con chiarezza che in una grande fabbrica gli operai avevano organizzato una lotteria, forse mensile, in questo modo. Tutti, ricevuto lo stipendio, contribuivano con una piccolissima cifra a comporre l'unico premio che, visto l'altissimo numero di dipendenti, diventava un bel gruzzolo. Cosicché nessuno ci rimetteva e il fortunato poteva contare su una cospicua entrata extra. La cosa veniva scoperta dagli investigatori e veniva interrotta, perché la lotteria era illegale.
    Questa vicenda, che mi colpì molto, era però secondaria alla trama principale della vicenda. Non ricordo come vi era collegata: forse chi aveva vinto una delle lotterie si cacciava in un  guaio.
    Direi che era un film poliziesco. Nella mia memoria era francese, ma potrei errare. Visto per televisione decenni fa, diciamo più o meno nei primi Anni Settanta. Lo ricordo in bianco e nero, ma ciò è ovvio, visto che la RAI all'epoca non trasmetteva a colori.

    Dico subito che non è La bella brigata.
    Non è I sette peccati capitali
    Ultima modifica: 25/08/20 07:41 da Zender
  • Fulcanelli • 16/09/20 19:02
    Galoppino - 26 interventi
    LA CASA CHE UCCIDE
    Si tratta di un horror che non ho mai visto, ricordo solo dei frammenti del trailer (per il cinema, credo...) che passava di tanto in tanto in tv nello stesso periodo in cui usciva al cinema -la morte ti fa bella-, di questo sono sicuro. Quindi uscì anch'esso al cinema in quel periodo (non sicuro, ma molto probabile).

    Questo trailer mi impressionò molto all'epoca. Il film si svolge in una casa che pare normale ma dopo un po' prende vita e cerca di uccidere gli inquilini; le pareti diventavano molli (per non lasciar scappare?), il pavimento e le scale cercavano di intrappolare gli inquilini, mi sembra ci fosse una cucina dove il pavimento cedeva e si inghiottiva un tizio e un forno che catturava dentro qualcuno. Non ricordo altro. E' un trailer inequivocabilmente horror dai grandi effetti speciali, una casa degli orrori dove pareti e pavimento sono mobili e cercano di uccidere i malcapitati. (non è Jumanji)

    Non è Killer machine (da Buiomega)
    Non è La casa nera o House IV  (da Buiomega)
    Non è Necronomicon o Adrenaline (da Buiomega)
    Ultima modifica: 17/09/20 09:27 da Zender