Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

Commenti L'IMPRESSIONE DI MMJImpressione Davinotti

Primo film da assoluti protagonisti (e pure da registi!) per Maria Di Biase e Corrado Nuzzo, coppia comica fattasi conoscere in tv nelle trasmissioni della Gialappa's band. Nel film presenti coi loro nomi di battesimo, i due si conoscono nel milanese attraverso “Car together”, un app che permette di organizzare viaggi in auto dimezzando i costi: lei è appena uscita dal carcere e deve raggiungere la figlia a Brindisi, lui è un ex assistente sociale licenziato di fresco deciso a raggiungere Ponte Ciolo, nel Salento, per suicidarsi dopo aver accompagnato Aldo (Dentoni), un ragazzo con la sindrome di Asperger, a ritrovare il padre a Pescara. Si apre così una prevedibile...Leggi tutto prima fase “on the road” tra incomprensioni e prese in giro, con Nuzzo e la Di Biase che ripropongono ovviamente lo stesso tipo di umorismo visto in tv solo saltuariamente interrotto dagli interventi di Dentoni, che nel ruolo di Aldo dovrebbe sparigliare le carte come Hoffman in RAIN MAN (qui il supposto genio ha il “difetto” di dover dire sempre e solo la verità). Gli incontri sulla via fanno leva su diverse guest star: sfruttati in anticipo Ambra (la farmacista) e Salemme (il principale di Corrado) per due camei fulmine, in una trattoria alla buona i nostri fanno conoscenza con un ristoratore marchigiano-napoletano (Paolantoni) e i suoi avventori (Messini il più noto) mettendo insieme un ristretto numero di scene ravvivato solo dalla verve di Paolantoni. Lo sketch sulle strade di campagna con Aldo Baglio poliziotto che ferma il furgoncino dei tre si risolve invece in un duetto tra lui e Nuzzo che sa di improvvisazione, a conferma di una sceneggiatura non esattamente impeccabile. Giunti a Pescara c'è da accompagnare Aldo da suo padre (Haber) ma questi, pur augurando ogni bene al figlio e mostrandosi commosso, fa capire di non volerlo tra i piedi. Un personaggio più interessante di altri e relativamente di rilievo, in cui cinismo e ipocrisia si mescolano abilmente grazie alle riconosciute qualità di Haber. Con l'arrivo a Brindisi si abbandona la forma da road-movie per il ricongiungimento di Maria con la figlia Lorenza (Caccetta), a quanto pare sorprendentemente figlia pure di Corrado! Si passa quindi alla commedia più bonaria, pur se continuamente sabotata dagli atteggiamenti ai confini del nonsense della Di Biase (meno di Nuzzo, spesso in un ruolo di “spalla”, per quanto con la facoltà di prendere l'iniziativa): la giovane deve partecipare a un torneo di canottaggio amatoriale e i genitori la alleneranno motivandola e tentando di conquistarne l'affetto. Sempre a modo loro, comunque, cioè usando le parole sbagliate nei momenti sbagliati. Attraverso una naturalezza che è loro propria, Nuzzo e la Di Biase azzeccano saltuariamente la battuta giusta, l'atteggiamento che spiazza, la risposta imprevedibile, ma nell'insieme a farla da padrona è una regia inadeguata, che evidenzia scarsa dimestichezza coi tempi comici e una sbrigatività sovente al limite della sciatteria. Le gag non mancano ma spesso sono risolte con imbarazzo, rifugiandosi magari in un'apertura paesaggistica piacevole o introducendo tocchi surreali di dubbio gusto (le scritte “filosofiche” su muri e ponti). Le ambizioni di una proposta diversa dal solito si avvertono (soprattutto nell'espressività e nelle parole della Di Biase), è la realizzazione a non supportarle a dovere, con un copione che scade troppo di frequente in battute di bassa lega destinate a compromettere l'effetto di quelle buone.

Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/06/18 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Gabrius79 29/07/18 14:16 - 1427 commenti

I gusti di Gabrius79

L’esordio cinematografico e registico del duo comico Nuzzo e Di Biase (pur con qualche evidente zoppicatura alla regia) puó definirsi riuscito grazie alla loro verve e alle battute che spesso fanno centro. Buona parte della pellicola è in stile road movie e permette anche di regalare qualche gradito cameo (Baglio, Paolantoni e Haber su tutti), poi ci sono anche momenti in cui si cerca la risata facile senza riuscirci. Comunque ci auguriamo di rivedere la coppia in una nuova prova cinematografica perché funziona.

Manfrin 20/01/19 12:44 - 392 commenti

I gusti di Manfrin

La simpatica coppia Nuzzo/Di Biase si cimenta con discreta fortuna in un film on the road dove però, a lungo andare, la storia si appesantisce e si trascina stancamente. Sarà perché i due ci hanno abituati a spassose gag televisive ma la difficoltà a tenere interessato lo spettatore si nota. Tra i tanti camei spicca quello di Aldo Baglio.

Pinhead80 25/01/19 18:15 - 4757 commenti

I gusti di Pinhead80

Commedia simpatica girata e interpretata dal duo comico Di Biase/Nuzzo. La formula scelta è quella che di solito dà i risultati migliori nella commedia divertente, ovvero il road movie. Il viaggio è sempre un ottimo punto da cui partire per sviluppare tutta una serie di situazioni più o meno esilaranti. L'opera, pur non raggiungendo picchi elevati di comicità, riesce a intrattenere benissimo lo spettatore e si fa apprezzare per la breve durata. In attesa di un'opera seconda, il risultato di questa prima è più che sufficiente.

Redeyes 9/04/20 09:25 - 2448 commenti

I gusti di Redeyes

La simpatica coppia approda al cinema con una commedia che principalmente sfrutta il loro odi et amo cabarettistico. L'inizio è un po' più gretto fra dildi e doppi sensi, ma con lo scorrere dei chilometri esce fuori un piacevole divertimento. L'elemento di rottura è Aldo, che s'intromette con bravura fra loro per tutta la prima parte salvo lasciare il posto a Lorenzo nella seconda metà. Si può trovare più di una sbavatura, qualche forzatura (come le scritte) ma anche qualche interessante riflessione.

Galbo 14/08/20 07:48 - 12390 commenti

I gusti di Galbo

Ennesima commedia italiana sviluppata (non tutta) sotto forma di road movie con tre soggetti “disadattati” in viaggio ognuno per un motivo diverso. Se lo spunto non è propriamente originale, lo svolgimento lo è ancora meno, con le situazioni e la caratterizzazione dei personaggi all’insegna dei luoghi comuni. Per risollevarsi (ma poco) è necessario l’intervento delle partecipazioni speciali (quella di Baglio è forse la più divertente, segno della necessità dell’ “aiutino” per portare a casa il risultato. Trascurabile. 

Michelino 22/04/22 16:34 - 103 commenti

I gusti di Michelino

Spassosa commedia che si lascia seguire grazie all'intesa tra i due protagonisti, che spesso ci regalano senza troppe pretese alcune battute ad effetto. I vari camei presenti nel film sono ben misurati, senza fuorviare dalla trama, aggiungendo quel tocco in più di comicità o qualche venatura di malinconia. L'ultima parte poteva forse essere curata meglio, dato il delicatissimo tema dei conflitti tra genitori e figli. Straordinario Haber nel riuscire a mostrare al tempo stesso commozione e cinismo, mentre Salemme offre una riflessione sugli escamotage nei TFR.
MEMORABILE: La firma sul foglio di dimissioni; La rapina; I "giuramenti" di Corrado; Il numero 3 e le 1228 unità; L' "acquisto" della canoa; Testa o croce.

Fabbiu 3/01/23 09:29 - 2144 commenti

I gusti di Fabbiu

Nella prima fase sembrerebbe un road movie, con tre personaggi assurdi (ex carcerata, bambino con Asperger e suo assistente sociale aspirante suicida) in un furgoncino rosso diretto in Salento. Arrivano però a destinazione molto presto e si apre un secondo tempo con uno sviluppo tutto suo. In ogni caso le buone gag comiche ci sono e anche il ritmo comico è sostenuto, non sempre però supportato da una buona realizzazione: tutto finisce spesso fuori dalle righe e disorienta. Diversi volti noti si affacciano per incursioni che non vanno mai a segno. Divertente ma pieno di difetti.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina TuttappostoSpazio vuotoLocandina Lo scoglio del leoneSpazio vuotoLocandina Chi pesca trovaSpazio vuotoLocandina Confetti al pepe
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.