Una bambina da salvare

Media utenti
Titolo originale: Everybody's baby: the rescue of Jessica McClure
Anno: 1989
Genere: drammatico (colore)
Regia: Mel Damski
Note: Docudrama ispirato ad un fatto reale.

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/11/09 DAL BENEMERITO KANON
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Kanon 20/03/11 15:00 - 604 commenti

I gusti di Kanon

Ricordo questo film per averlo visto tante volte in pubertà. Una storia di cronaca che ebbe la fortuna di concludersi nel migliore dei modi possibili, come purtroppo non accadde ad Alfredino Rampi ben 6 anni prima in Italia. Così come allora ,oltre alla profusione di aiuti tecnici ed umani, ci fu grande impatto mediatico destinato a cambiare il rapporto spettatore/giornalismo: una continua "diretta dal pozzo" che se oggi pare (sic!) scontata, per quei tempi era una novità. Questo film ne è la fedele cronaca, senza troppe enfatizzazioni.

Gestarsh99 27/07/20 16:08 - 1393 commenti

I gusti di Gestarsh99

Jessica, 18 mesi, precipitata in un pozzo. Basata su eventi reali, la scampata tragedia che suscitò una mobilitazione collettiva di volontari, esperti e forze dell'ordine pronti a prestar energie e competenze pur di portare a termine il problematico salvataggio. Una storia di dedizione, caparbietà e sacrificio altruistico tutti positivamente ripagati. Assodata l'ovvia "televisività" del prodotto, quanti avranno memoria dei patimenti in video-simbiosi vissuti nell'81 in quell'altra straziante diretta-fiume da Vermicino, non potranno che empatizzare col groppo in gola e le mani sudate.
MEMORABILE: La filastrocca cantata dalla mamma alla piccola nel pozzo per tranquillizzarla e constatarne lo stato di coscienza.

Rufus68 2/07/22 20:24 - 3589 commenti

I gusti di Rufus68

La storia di un salvataggio estremo che vive soprattutto delle difficoltà dell'impresa, dei contrattempi e dei timori per la piccolissima bambina incastrata nelle viscere della terra. Al di là di queste basiche tensioni, che emergono nell'ultima mezz'ora, e della commozione inevitabile all'happy ending, ben poco ci riserva il regista di questa corretta quanto anonima produzione. Attorno alla trama centrale i caratteri (genitori, soccorritori) sono delineati con tratti generici e risaputi e solo la rude umanità di Hingle riesce a creare un simulacro di personaggio credibile.

Mel Damski HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.