LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/10/09 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 14/02/13 22:43 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Scritto (e probabilmente anche diretto, malgrado l'attribuzione ufficiale) da Renato Savino, quindi abbastanza terribile. Ma il doppio omaggio in Django unchained (l'uso della title-song e il nomignolo del bounty-killer protagonista) gli conferirà lo status di culto? Certo è piuttosto sconnesso, Harrison sempre più inespressivo, alcune presenze (Karis, Zuanelli messicano) sprecate, Kinski aspetta l'assegno: però dura poco. Rico Boido presenzia sì e no un minuto, ma è accreditato due volte, in testa con lo pseudonimo e in coda col vero nome!

Matalo! 12/12/14 16:53 - 1368 commenti

I gusti di Matalo!

Trascinato a vederlo dalla bellissima canzone di Bacalov presente in Django Unchained, mi son ritrovato in uno spag non becero ma poco esaltante. Alcuni come Kinski son lì a fare quattro pose o, come Boido, appena una (avran avuto altri impegni), Harrison ha il fisico giusto. Storia di vendetta dove succede poco e quel poco in fretta e senza lasciare il segno. Per allungare il brodo abbiamo lunghe cavalcate.
MEMORABILE: L'alfabeto morse con gli specchi.

Homesick 18/01/18 14:52 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Anonimo e convenzionale nell'elementarità della sua logica violenza-vendetta. Come al solito, il personaggio di Harrison si atteggia a duro per poi farsi fregare quando dovrebbe avere il coltello dalla parte del manico; più interessanti ed incisivi i contributi di Felleghy e di Pigozzi. Kinski fossilizzato in un'artefatta ambiguità. Nella colonna sonora Bacalov ricicla uno dei motivi da lui composti anni prima per Django.
MEMORABILE: L'incontro di lotta per la conquista delle ragazze; L'intervento di Pigozzi giudice.

Alex1988 28/03/20 18:17 - 658 commenti

I gusti di Alex1988

Pubblicizzato da Quentin Tarantino, nel 2012, con il suo Django Unchained che ne ha riutilizzato la bella, seppur invadente, colonna sonora di Luis Bacalov, questo "Lo chiamavano King" ha ben poco di memorabile. Solita storia di una banda a caccia di un carico d'oro e del protagonista (bounty killer) che insegue la banda stessa. Klaus Kinski meno pazzoide del solito. Niente di che.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Homesick • 18/10/09 08:55
    Capo scrivano - 1378 interventi
    Uscito in dvd con audio italiano per la francese M6 Video.
    Ultima modifica: 18/10/09 08:55 da Homesick
  • Homevideo Il Gobbo • 14/02/13 22:43
    Contratto a progetto - 771 interventi
    Homesick ebbe a dire:
    Uscito in dvd con audio italiano per la francese M6 Video.
    Più che discreto
  • Homevideo Digital • 12/10/17 21:56
    Segretario - 3038 interventi
    Dvd Sinister disponibile dall 8/12/2017.