Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/06/16 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 2/06/16 13:58 - 11756 commenti

I gusti di Daniela

Grazie al provvidenziale assassinio della moglie da parte di una banda di teppisti, il protagonista, già rassegnato al tram tram domestico, può tornare al suo vecchio mestiere: menare ed ammazzare. Il tema della vendetta, oltre ad essere fascinoso, può contare sul fatto che in quasi ognuno di noi si cela un piccolo Conte di Montecristo, ma questo tardo epigono del giustiziere della notte non apporta proprio nulla al sotto-genere: tutto già visto e già sentito, né la presenza di un appesantito Travolta basta a schivare il déjà vu. Non male invece Meloni, ma il film comunque è assai fiacco.
MEMORABILE: Le battutine finali in stile buddy buddy movie fanno ira, oltre ad essere incongrue rispetto alla situazione

Digital 6/06/16 21:02 - 1194 commenti

I gusti di Digital

Vi dicono niente vedovo in cerca di vendetta, sbirri corrotti asserviti al capoccia di turno, reietti che per due spicci si venderebbero l’anima al diavolo? Ebbene, questi sono alcuni dei cliché di questo film che, pur con tutti i limiti del caso, riesce a intrattenere amabilmente lo spettatore in cerca di un po’ d'azione a buon mercato. Sì, perché la regia è abile a imbastire sequenze adrenaliniche, senza dimenticarsi peraltro di condirle con quel pizzico di ironia utile per rendere il tutto meno serioso. Ottantacinque minuti di puro svago.

Nando 8/11/16 17:09 - 3668 commenti

I gusti di Nando

Nulla di nuovo sul fronte cinematografico se non un imbolsito e tirato Travolta alle prese con criminali e polizia corrotta. Trama e sviluppo narrativo abbastanza scontati nonostante la lieve indagine psicologica. Travolta, personalmente, non è attore da scazzottate e quindi appare poco credibile; meglio Meloni (che non conoscevo precedentemente).

Rambo90 7/11/16 23:12 - 7170 commenti

I gusti di Rambo90

Godibile action che ci restituisce un Travolta in buona forma e adatto al ruolo, in una trama prevedibile ma diretta con sveltezza e discreto senso dell'azione da Russell. Meloni fa da simpatica spalla e sue sono le battute ironiche che alleggeriscono il tono, il resto del cast è piuttosto anonimo ma le facce sono azzeccate. Per chi vuole trascorrere una serata di puro intrattenimento.

Galbo 15/05/17 07:06 - 11927 commenti

I gusti di Galbo

Il titolo deriva dal tatuaggio del protagonista, applicato dopo l'omicidio della moglie, e che risulta una vera e propria dichiarazione programmatica anche a uso e consumo degli spettatori. Purtroppo sia il regista che il buon Travolta (piuttosto imbolsito) hanno avuto giorni migliori. L'attore italo americano è assai poco credibile nei panni di un'arma letale umana che semina cadaveri come se piovesse. Il film è prevedibile dall'inizio alla fine, ulteriore conferma del carattere reazionario di certo cinema americano di sere C. Evitabile.

Piero68 24/09/18 08:37 - 2889 commenti

I gusti di Piero68

Classico revenge movie, che sembra più una produzione di serie B, con un Travolta appesantito e con la sua nuova maschera di cera. Tutto sa di già visto e di già consumato e spesso il film cade nel ridicolo involontario. Addirittura più interessante del protagonista il personaggio che fa da spalla, ovvero Cristopher Meloni. Regia al minimo sindacale.

Il Dandi 3/12/18 23:28 - 1917 commenti

I gusti di Il Dandi

Giustiziere della notte in chiave complottista (dietro il consueto omicidio della moglie stavolta si celano pezzi grossi protetti da poliziotti corrotti). Action degno di miglior causa, il cui miglior pregio è quello almeno di non prendersi troppo sul serio e mantenersi al servizio di scanzonate sequenze sparatutto. Guardabile e non più, soprattutto per un Meloni spalla decisamente più simpatica e interessante del protagonista, un Travolta al minimo sindacale nei panni di un nonnetto guerrigliero dal toupet ormai inaccettabile.
MEMORABILE: L'agguato a Meloni nella sua bottega da barbiere.

Gestarsh99 31/07/19 16:52 - 1393 commenti

I gusti di Gestarsh99

Russell non è mai stato un regista di quelli vispi, muovendosi sempre muro muro per non dar troppo nell'occhio ai critici, e questa sua settima produzione ne dà ampia controprova. Un film appiattitissimo, senz'alcuna parvenza di sentimenti reali né di calore familiare - pecca non da poco, visto il tema del "vendettismo" - e dai contenuti maneggevolmente anticipabili passo dopo passo. La stagionata De Mornay fa da effimera moglie a un Travolta attrezzato di toupet bigjimesco, in tutto e per tutto la copia imbolsita e senza ghigno di Nicolas Cage: irripescabile persino dalla rezza trash, ahimè!
MEMORABILE: "Tu, chi sei?", "Io sono... Vendetta!"...

Anthonyvm 31/08/21 15:48 - 4142 commenti

I gusti di Anthonyvm

Bolso revenge-movie all'azione, col solito neo-vedovo che dà la caccia agli assassini della moglie. Poco rilevante la trovata di iperbolizzare la formula tramutando l'eroe giustiziere in un ex-agente armato fino ai denti che finisce per sterminare malavitosi e politici corrotti in un batter di ciglia: John Wick era uscito solo due anni prima. Russell si dimostra in più occasioni regista capace, ma la violenza è costipata e i combattimenti brevi, quando non del tutto assenti (della carneficina finale vediamo solo l'aftermath). Meloni è divertente (molto più di Travolta), ma non basta.
MEMORABILE: Il cadavere fatto esplodere in un cassonetto; Il boss collezionista di dita à la Darkman; Meloni picchia duro e si fa male a una gamba; All'ospedale.

Chuck Russell HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Daniela • 3/06/16 07:20
    Gran Burattinaio - 5838 interventi
    La frase "I Am Wrath", titolo originale, è quella che il protagonista si fa incidere sulla schiena, dopo averla letta nel Vecchio Testamento.

    Vi descrivo la scena perché merita (nessuna spoiler, avviene nei primi minuti):

    Al funerale della moglie, un prete mette in mano al vedovo affranto la Bibbia. Lui la prende giusto per cortesia, ma si capisce che ci crede poco, tanto è vero che una volta a casa la scaglia per terra. Il libro resta aperto su una pagina "a caso", lui si avvicina, raccoglie il volume e su cosa gli casca l'occhio?
    Su questo versetto:
    "Sono pieno dell'ira del Signore. Non riesco a trattenerla".
    Per i bibbiofili, si tratta di Geremia 6:11.

    Come si può chiamare questo?
    Io direi "un'imbeccata divina"...
    Ultima modifica: 3/06/16 07:21 da Daniela
  • Curiosità Daniela • 3/06/16 07:23
    Gran Burattinaio - 5838 interventi
    Il film, previsto dal 2012, doveva essere originariamente diretto da William Friedkin ed interpretato da Nicolas Cage. Difficoltà produttive hanno fatto rinviare di tre anni l'inizio delle riprese e nel frattempo sia il regista che l'attore si sono ritirati dal progetto.

    In questo articolo si dà notizia che Cage ha rinunciato per interpretare il film Joe, dopo che Friedkin aveva già abbandonato per dirigere di Killer Joe.
  • Discussione Mauro • 3/06/16 20:13
    Disoccupato - 11016 interventi
    Per inserire un link segui questi passi
    1) Apri un nuovo messaggio
    2) In alto ti appaiono una serie di pulsanti. Devi cliccare sulla penultima voce (Url)
    3) A quel punto nel messaggio dove stavi scrivendo ti appare due volte la scritta “url”, tra parentesi quadre
    4) Accanto al primo “url”, all’interno delle parentesi quadre, scrivi un “=” e accanto ci incolli in link che vuoi inserire
    5) Adesso nello spazio tra i due “url”, all’esterno delle parentesi quadre scrivi la voce “questo articolo”
    6) Selezione con il mouse la voce "questo articolo" che hai inserita e con il tasto "B" la colori in grassetto
    7) Completi il messaggio e dai l’ok
    8) Il risultato finale è questo:

    In questo articolo si dà notizia che Cage ha rinunciato per interpretare il film Joe, dopo che Friedkin aveva già abbandonato per dirigere di Killer Joe.
    Ultima modifica: 3/06/16 20:15 da Mauro
  • Discussione Daniela • 3/06/16 23:54
    Gran Burattinaio - 5838 interventi
    Grazie Mauro :o)