Delirio

Media utenti
Titolo originale: Killing Spree
Anno: 1987
Genere: horror (colore)
Regia: Tim Ritter
Note: Aka: "I Will Dance on Your Grave: Killing Spree". Disponibile in VHS (label Videogram).
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/03/13 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 18/03/13 01:07 - 2730 commenti

I gusti di Daidae

Autentico delirio su celluloide targato Ritter. Piuttosto noioso per un bel po', guadagna tanti punti nell'ultima mezz'ora. Stilisticamente è simile alla Casetta degli orrori, ma è molto pù splatter e divertente. Consigliato per farsi due risate coi trucidi effetti speciali. Gradevole la colonna sonora.
MEMORABILE: L'omicidio della vecchia e del postino; I cadaveri si mettono d'accordo.

Herrkinski 6/09/13 04:24 - 5041 commenti

I gusti di Herrkinski

Spassosissimo splatter demenziale che prende in giro la gelosia maschile. Girato a bassissimo budget e con attori probabilmente non professionisti, il film spesso sconta la propria amatorialità a causa di una confezione grezzissima e di SPFX caserecci; tuttavia la bontà della storia, il montaggio veloce, l'esagerazione di sangue, le musiche bizzarre, il costante humour nero e la follia generale lo rendono godibilissimo. Se avete amato cose come Bad taste o certi lavori della Troma, amerete anche questo. Doppiaggio italiano abominevole.

Maik271 7/01/16 13:26 - 436 commenti

I gusti di Maik271

Lui è morbosamente geloso e lei ha molta fantasia. Questo l'incipit per un horror trash in cui la recitazione, i dialoghi e il doppiaggio sono doverosamente assenti e lasciano spazio alle deliranti follie del regista, che ci delizia per un'ora e mezza con una sequela di trovate divertentissime e molto splatter. A volte il caso ti fa incontrare pellicole che non avresti immaginato. Da divulgare.

Rufus68 15/06/19 12:38 - 3050 commenti

I gusti di Rufus68

Tutto qui è ridicolo quanto grezzo e proprio per questo ha il merito di divertire. Ciò avviene, è vero, alle spalle della scarsa attitudine di manovalanze attoriali e sceneggiatura e però funziona. Il delirio da Otello del protagonista, seguito da massacri grotteschi e cruenti, sembra uscire da un filmetto pornografico coevo (la copula della moglie con l'elettricista!): Ritter dice molto, quindi, sull'immaginario sessuale postmoderno americano caricando (involontariamente) la propria opera d'uno spessore sociologico non banale. So bad so good.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Buiomega71 • 19/02/20 22:15
    Pianificazione e progetti - 21765 interventi
    In dvd per la benemerita Spasmo Video, annunciato per marzo 2020.
  • Homevideo Anthonyvm • 19/02/20 22:43
    Segretario - 295 interventi
    Gran bel colpaccio!