Lo trovi su

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 16/04/22 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 16/04/22 15:25 - 6809 commenti

I gusti di Herrkinski

Esordio di Meakins che approfitta del temporaneo appeal odierno del retrogaming per costruirvi attorno un fanta-horror tecnologico, mischiando influenze novantiane alla Brainscan, passando per i primi 2000 con Stay alive e The ring, fino alla sfilza di lavori degli ultimi anni, su tutti la serie Black mirror. Ne esce un lavoro altalenante, che strizza l'occhio ai nerd, pur restando approssimativo dal punto di vista dei vecchi computer (il gioco funziona sia su sistemi antiquati che su moderni portatili?); qualche idea comunque si salva e i giovani protagonisti ce la mettono tutta.
MEMORABILE: Il cameo "vocale" di Englund.

Lupus73 19/04/22 15:16 - 1247 commenti

I gusti di Lupus73

Horror sul vintage-gaming, stavolta non gli arcade ma gli adventure game degli anni '80 (quelli quasi completamente scritti, con scelte da fare per proseguire), e bisogna dire che la realizzazione è molto suggestiva, soprattutto per chi ha nostalgia di quel periodo, con tanto di software su nastro e appassionati che si possono collegare analogicamente via telefono. Ovviamente il gioco uccide, con spiegazioni esoterico-cibernetiche alla base del canovaccio. Evolversi interessante fino alla sfida con l'antieroe degli '80 che reclama il suo status, ma il finale dozzinale delude.
MEMORABILE: Gary Numan in OST.

Daniela 20/04/22 16:32 - 11622 commenti

I gusti di Daniela

La presenza nel prologo di un attore non aduso al genere come Eddie Marsan induce a nutrire la speranza di vedere un horror più orginale della media sconfortante di questi ultimi anni ma basta poco per rendersi conto di trovarsi di fronte all'ennesima rimasticatura di The Ring con la videocassetta maledetta sostituita dal nastro di un retro-game che impone agli sventurati giocatori scelte sadiche pena la morte. Englund  presta la sua voce maligna e i due giovani protagonisti ci mettono un impegno degno di miglior causa ma il film è davvero poca cosa.

Cotola 2/07/22 00:25 - 8395 commenti

I gusti di Cotola

La patina d'antan non salva il film dal disastro quasi assoluto. In primis poiché lo spunto su cui si basa, e che all'inizio può risultare stuzzicante e divertente, diventa ben presto banale a causa della ripetitività. Non giova alla storia nemmeno il fatto di procedere per livelli, quasi come si fosse davvero in un videogioco. Peccato che si sia in un film. Pre finale convulso, troppo affrettato e ridicolo. Finale prevedibilissimo già a metà film. La trasformazione finale della protagonista e i suoi propositi fanno cadere le braccia. Englund presente solo vocalmente.

Ryan Gage HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.