Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 17/11/09 DAL BENEMERITO HOMESICK
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Homesick 25/11/09 13:44 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Uno dei primi esempi di giallo italiano sulla scorta di Bava, da cui deriva un assassino dalle mani guantate, ripreso talvolta in soggettiva, e l'idea della soluzione finale. Il debole intreccio, avvolto nella tetra atmosfera del castello di Balsorano - riutilizzato da Dorigo anche per il film successivo - è vissuto nella festosità del palio di Siena sotto forma di un lungo flashback. Acerbo, ma storicamente importante per lo sviluppo di uno dei generi più fortunati e prolifici del nostro cinema.

Dusso 17/04/14 12:31 - 1548 commenti

I gusti di Dusso

Film gemello - per tematica e ambientazione - di A... come assassino, circolato meno sia nelle sale che nei palinsesti televisivi e leggermente inferiore allo stesso. Ha il suo piccolo fascino per l'ambientazione al castello di Balsorano ma è incredibilmente ingenuo e definirlo "gialletto" forse è già troppo, visto anche il finale...

Myvincent 8/12/20 09:13 - 3366 commenti

I gusti di Myvincent

in un sinistro castello si avvicendano inspiegabili delitti lasciati alla spiegazione di quei quattro gatti che riescono a sopravvivere ancora. Gotico tremendo (anche per la fotografia scurissima), si attorciglia attorno a dialoghi surreali, un cast scadente e, soprattutto, una colonna sonora assurda e assordante, da fanfara di paese. Finale a sorpresa che però, a questo punto, interesserà a pochi.

Deepred89 23/11/22 12:59 - 3550 commenti

I gusti di Deepred89

Più che mai di ascendenza letteraria (con tanto di nomi di titoli di testa con presentazione dei personaggi), un giallo gotico a bassissimo budget la cui datatezza (il film è girato nel 1965 e si vede), tra dialoghi formalissimi, ingenuità assortite e regia priva di qualsivoglia sussulto, crea un'atmosfera rilassante, d'altri tempi. La sceneggiatura non possiede troppe idee e tende ad arrancare, pur regalando in chiusura qualche piccolo colpo di scena. Cast non malvagio. Totalmente pretestuosa e palesemente aggiunta per far metraggio la cornice al Palio di Siena.

Luigi Batzella HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione B. Legnani • 17/11/09 16:09
    Consigliere - 14727 interventi
    Gialletto Anni Sessanta girato nel solito Castello di Balsorano. Pare che ne circoli copia... Appetibile preda per chi ama il trash d'antan.