Arkansas

Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/04/20 DAL BENEMERITO HERRKINSKI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Herrkinski 27/04/20 03:35 - 5777 commenti

I gusti di Herrkinski

L'esordio in regia di Duke (originario dell'Arkansas) è un film sul narcotraffico nel sud degli Stati Uniti con più di una freccia al suo arco; se lui è bravo nel ruolo che si è ritagliato, il resto del cast è altrettanto valido, con una vera masterclass di Vaughn (ormai una garanzia). Se la storia, in bilico tra noir e spunti ironici/pulp non è delle più originali, lo sviluppo è ben orchestrato e la suddivisione in capitoli (con un paio di flashback) funziona; belle location e atmosfere, buona narrazione, ost dei The Flaming Lips favolosa.

Capannelle 16/06/20 22:10 - 3875 commenti

I gusti di Capannelle

Al posto di Liam Hemsworth si sarebbe potuta piazzare una qualsiasi cosa vivente e il prodotto non ne avrebbe risentito. Per fortuna gli altri interpretati funzionano, non si pestano i piedi e la storia acquista un certo carattere, né troppo serio né troppo piacione. Anche i veterani Malcovich e Vaughn dimostrano di non essere lì solo per sfruttare il proprio nome e si integrano bene con due personaggi amabili ma attenti a non andare sopra le righe.

Daniela 27/07/20 21:44 - 10336 commenti

I gusti di Daniela

Attore attivo soprattutto in serie TV, Clark Duke esordisce alla regia con un thriller che ha per numi tutelari più i Coen che Tarantino, riservandosi il ruolo del meno sveglio dei due compari che spacciano per conto di un certo Frog... Se lo spunto è poco originale, la trama ha qualche risvolto imprevedibile e la messa in scena oltre ad essere curata può contare su un cast ben assortito in cui Malkovic pare divertirsi e Vaughn domina tutte le scene in cui appare. Nel complesso un film gradevole, mettendo in conto un ritmo sincopato e qualche incertezza di regia. Bella la ost.
MEMORABILE: Uno sopra l'altro, qualche riflessione prima di morire.

Galbo 10/08/20 14:37 - 11613 commenti

I gusti di Galbo

Diretto (e interpretato) da un regista da tenere d’occhio, un noir “sudista” che si colloca senz’altro dalle parti dei cinema dei fratelli Coen ma che riesce a trovare una sua cifra personale per il tono generale che tende a non prendersi sul serio nemmeno nei momenti più drammatici, e l’uso sapiente dei diversi piani temporali. Gli attori sono ben scelti e autori di una buona prova, Vince Vaughn per primo. Ottime ambientazione e colonna sonora. Un buon film.

Kinodrop 18/08/20 20:25 - 1867 commenti

I gusti di Kinodrop

L'incontro tra due personaggi diversi tra loro dà l'avvio a un sodalizio "commerciale" per le città del sud degli States, al servizio di un capo-spacciatore, il leggendario Frog. Duke, qui regista e attore, colloca una storia di affari e crimini nei territori a lui più familiari, coniugando ironia e azione attraverso un particolare script diviso per capitoli, con scarti temporali che sembrano fuorvianti ma danno una scossa ed evitano la banale linearità di cause e effetto. Personaggi inconsueti ben caratterizzati da un cast di livello (Malkovich e Vaughn su tutti). OST perfetta.
MEMORABILE: I Flaming Lips (in versione country); I gemelli "cresciuti" da Frog; Lei; Il negozio di cianfrusaglie; Il finale.

Bubobubo 12/11/20 19:19 - 1446 commenti

I gusti di Bubobubo

Rimescolamento paracoeniano dell'intramontabile ybris, o di cosa succede quando si vola troppo vicini al sole senza un paio di ali adeguate. Seppur non eccelso nel ritmo, né particolarmente generoso nelle scene d'azione (splatter contenuto ai minimi), l'esordio noir di Duke ricorda un altro, sontuoso esordio, Sangue facile: lì un triello malavitamoroso costruito su vicendevoli incomprensioni personali, qui due criminali di mezza tacca che allargano il loro business nelle zone grigie create da eventi esterni, per il gran scorno del loro capo. Convincente la prova di Vaughn.

Didda23 7/01/21 15:57 - 2317 commenti

I gusti di Didda23

L'esordio dietro la macchina da presa dell'attore Duke genera un film qualitativamente altalenante per colpa di una sceneggiatura che va troppe volte singhiozzando, con una suddivisione in capitoli che - probabilmente - esalta in negativo la frammentarietà dello sviluppo narrativo. Ineccepibile la prova di Vaughn (è sempre più attore polivalente) come quella di Malkovich, mentre il resto del cast (regista compreso) non entusiasma. Qua e là si respira qualcosa di interessante, ma il livello empatico è ai minimi termini. Sensazionale, invece, la ost composta dai The Flaming Lips.
MEMORABILE: La scalata di Vaughn; Il corpo a corpo fra Malkovich e l'assalitore; I gemelli.

Gottardi 8/06/21 14:02 - 105 commenti

I gusti di Gottardi

Coppia di balordi è reclutata come intermediari dello spaccio di droga. Il loro capo rimane ucciso in un tentativo di rapina, e loro non sapendo cosa fare proseguono l’attività di ritiro e consegne, finché i nodi vengono al pettine col boss. Noir ben caratterizzato da personaggi atipici, presenta snodi inaspettati ed è felice la scelta di seguire parallelamente l’ascesa del boss (un ottimo Vaughn) con alternati flashback alla vicenda. Ritmo a tratti indolente, come del resto i personaggi, ma l’Arkansas fa parte del profondo sud. Le belle canzoni s’intonano all’atmosfera.
MEMORABILE: Malkovich: “Non ci penso neppure di morire prima di aver lavato la mia Corvette!”; Le camicie di Vaughn.

Liam Hemsworth HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.