MacGyver (7 stagioni)

Media utenti
Titolo originale: MacGyver
Anno: 1985
Genere: fiction (colore)
Regia: Vari
Note: E non "Mc Gyver" o "McGyver" o "Mac Gyver".
Numero commenti presenti: 12

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 21/03/09 DAL BENEMERITO HARRYS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Harrys 21/03/09 22:42 - 681 commenti

I gusti di Harrys

Serie tv di culto andata in onda per anni e che racconta le avventure dell'ingegnoso ex-agente segreto MacGyver, interpretato da Richard Dean Anderson. Con i suoi mirabolanti aggeggi, ricavati praticamente dal nulla, questo personaggio è entrato nella leggenda ed è stato preda di infiniti sfottò. La serie, pur nella sua (frequente) improbabilità, si lascia vedere.

Ciavazzaro 15/05/09 16:02 - 4758 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Richard Dean Anderson è un più che discreto interprete, ma alla lunga la serie viene a noia: gli episodi alla fine diventano piuttosto ripetitivi e il cast televisivo, seppur discreto, non brilla per originalità. C'e di peggio, ma anche di molto meglio.

Cangaceiro 17/06/09 19:53 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Assieme a Supercar, Magnum P.I. ecc. fa parte di quel gruppo di serie televisive importate dall'America e diventate pilastri nei palinsesti della tv berlusconiana. Anche a causa di questa sovraesposizione catodica l'ho sempre guardato e apprezzato, soprattutto per la buona volontà di Dean Anderson e la discreta cura delle sceneggiature dei vari episodi. Come da tradizione nelle produzioni del periodo è praticamente assente il tasso di sangue e violenza a favore dell'intraprendenza, qui troppo gonfiata, del protagonista. Molto bella la sigla.

Disorder 16/06/09 14:17 - 1408 commenti

I gusti di Disorder

Più che un semplice telefilm, una vera e propria saga sulle avventure del protagonista, una sorta di agente segreto che viene inviato nei posti più disparati per risolvere le situazioni più critiche. Il bello è che lo fa senza armi o senza usare la forza fisica, ma solo usando l'intelligenza. Ok, l'inverosimile la fa da padrone (Mac Gyver sa fare tutto, si intende di tutto, non sbaglia mai e risolve sempre tutto costruendo le cose più impossibili), ma è talmente simpatico come personaggio che strappa una visione anche alla decimillesima replica.
MEMORABILE: Mac Gyver che spara con una bic, che vola a cavallo di un pulivapor e passa la cortina di ferro nei modi più strani.

Raremirko 7/03/10 23:17 - 510 commenti

I gusti di Raremirko

Storica serie tv con un indimenticabile Richard Dean Anderson (presente anche in un altro serial di grande successo, ossia Stargate SG-1); magari involontariamente grottesco a tratti, col protagonista che ricava sofisticatissimi macchinari da oggetti qualunque, è ad ogni modo uno dei punti fermi degli anni 80. Tanto intrattenimento, tante trovate, tante repliche televisive. Originale ed iperconosciuta, oggi sarebbe praticamente irrealizzabile; il suo fascino riguarda però anche tutto questo.
MEMORABILE: La sigla iniziale, le battute/barzellette tra amici riguardo le invenzioni del protagonista ("MacGyver da una matita crea una cura per le malattie...")

Il Dandi 13/08/10 16:24 - 1744 commenti

I gusti di Il Dandi

La vena creativa di Stephen J. Cannel è agli sgoccioli (le serie successive saranno orrende): qui si riciclano temi di Supercar (McGyver è un agente senza pistola di una "Fondazione" che non si capisce esattamente cosa sia) e dell'A-Team (conoscenza della meccanica, dell'elettricità, più l'aggiunta della chimica e della fisica, che gli consentono di costruire un lanciafiamme con i materiali di fortuna del ripostiglio in cui è chiuso in trappola). Il risultato però è trash e comico suo malgrado, giustamente diventato bersaglio fisso dei Simpson.
MEMORABILE: Le scarpe da ginnastica di Mc Gyver, sempre, anche sotto lo smoking.

Lovejoy 14/08/10 16:05 - 1824 commenti

I gusti di Lovejoy

Misteriosamente approdato al rango di telefilm cult, è in realtà una banalissima quanto noiosissima serie d'azione dove il protagonista trae qualcosa di letale anche da un sasso (tanto per dire...). Protagonista, tra l'altro, di un'antipatia più unica che rara. Gli altri invece appartengono a un buon cast su cui spicca il veterano Dana Elcar: assai bravi, ma sostanzialmente sprecati.

Daniela 3/09/10 14:25 - 9202 commenti

I gusti di Daniela

Le trame, sempliciotte e per lo più ripetitive, contano poco e si dimenticano in fretta, quel che conta è piuttosto il modo in cui il nostro eroe - cui presta il volto un attore fortunatamente dotato di una certa naturale vena autoironica - riesce a tirarsi fuori dei guai grazie ad un mozzicone di matita, un chiodo arrugginito, un elastico rotto, una gomma da masticare spiaccicata sul pavimento... Insomma, più che una serie tv, un corso di bricolage per action men, di modesto valore filmico ma entrata nella memoria collettiva
MEMORABILE: Quante volte, di fronte ad un barattolo restio all'apertura, vien da pensare "Ci vorrebbe Mc Gyver", per poi accontentarsi del primo marito che passa

Ale nkf 13/02/11 10:41 - 803 commenti

I gusti di Ale nkf

Telefilm anni '80 di discreto successo che non mi ha mai appassionato più di tanto. Le storie sono spesso inverosimili e banali, le capacità del protagonista più vicine al mondo divino che a quello di noi umani e infine Richard Dean Anderson non sembra nemmeno poi tanto adatto alla parte (in alcune occassioni appare perfino antipatico). Si salva la sigla e poco più.

124c 1/04/11 11:14 - 2762 commenti

I gusti di 124c

Serial americano di metà anni '80 adatto a tutti, prodotto da Henry Winkler (si, proprio il Fonzie di Happy Days), il cui protagonista (Richard Dean Anderson) è un agente segreto che s'inventa innumerevoli gadget per salvarsi la vita, usando tutto ciò che trova a partata di mano. Il bello di Mac Gyver sono anche i suoi amici, il suo capo Pete Thorton (Dana Elcar) e il baffuto pilota Jack Dalton (Bruce Mc Gill); azzeccate anche le storie, con il nonno (John Anderson) e il super nemico Murdoc. Non mancano le belle donne da salvare.
MEMORABILE: Murdoc (Micheal Des Barres), ustionato killer internazionale e super-nemico di Mac Gyver, precipta in un burrone con la Jeep urlando: "MAC GYVEEEER!"

Mark70 21/08/12 23:18 - 118 commenti

I gusti di Mark70

Ecco un vero eroe senza macchia e senza paura che ha allietato tanti pomeriggi televisivi: non si sa che mestiere faccia (lavora per una "Fondazione" che non si capisce cosa sia) ma gira il mondo e raddrizza i torti con i suoi sistemi non violenti (infatti odia le armi a causa di un trauma infantile...): la cosa più appassionante della serie non è la trama o i personaggi ma il modo, sempre più ingegnoso e inverosimile, in cui riesce a togliersi dai guai. Inverosimile, ma sempre divertentissimo, ed è questo l'importante.

Redeyes 15/11/16 08:04 - 2130 commenti

I gusti di Redeyes

Difficile commentare McGyver senza scindere l'effettiva bontà del prodotto dalla sua portata. Da una parte siamo dinanzi a un maneggione, degno dei migliori programmi di bricolage americani, dall'altro storie che spesso tendono al banalotto o che sembrano quasi di contorno ai mirabolanti modi di sfuggire del nostro. A me non ha mai entusiasmato, ma non posso non pensare al buon Mc se trovo un cerotto, uno spillone, un kleenex e un lucchetto.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Musiche Il Dandi • 13/08/10 16:30
    Contratto a progetto - 1426 interventi
    Fu la prima sigla in cui abbia letto la scritta "in stereo where available"...
    Il peggio è che già capivo esattamente cosa significava, e mi dicevo "ma perché questi idioti stanno così avanti? Perché in Italy is not available?"

    http://www.youtube.com/watch?v=zCqH_HNV3oU&feature=related
    Ultima modifica: 13/08/10 16:31 da Il Dandi
  • Discussione 124c • 1/04/11 11:26
    Risorse umane - 5142 interventi
    Zender, correggi il titolo italiano, il personaggio non è Mc Gyver, ma Mac Gyver!
  • Discussione Zender • 1/04/11 11:29
    Consigliere - 43514 interventi
    Vero. Chissà come mai era rimasto farlocco.
  • Discussione 124c • 1/04/11 11:35
    Risorse umane - 5142 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Vero. Chissà come mai era rimasto farlocco.

    Anch'io, prima, non inserivo la a fra la m e la c di Mac Gyver, non ti preoccupare, Zender!
  • Discussione ShangaiJoe • 1/04/11 12:01
    Galoppino - 217 interventi
    Episodio leggendario tra l'altro...è quello dove ripara la pompa idraulica saldandola con un nichelino esclamando "potenza del dollaro americano"...

    R.f.e. ebbe a dire:
    L'episodio che ti cito s'intitolava Il mondo di Trumbo (Trumbo's World, 10/11/1985), stagione 1, episodio 6, scritto da Stephen Kandel (copione!!), regia di Lee H. Katzin e Donald Petrie (in due vi ci siete messi per 'sta cosa ?!).

    Interpreti: Richard Dean Anderson (MacGyver), David Ackroyd (Lucien Trumbo), Peter Jurasik (Dott. Charles Alden), Will Gotay (Luiz), Maurice Sherbanee (governatore Santos), Melinda Peterson (Dott.ssa Andrea Gates).

    Trama: un amico di MacGyver gli chiede di andare nella foresta amazzonica,nella quale accadono fatti strani.Scopriranno che miliardi di formiche hanno invaso la foresta e puntano verso un villaggio.
  • Discussione Redeyes • 21/11/16 08:57
    Contratto a progetto - 837 interventi
    Dal 23 Settembre 2016 sta andando in onda la prima stagione del reboot della serie, intitolato MacGyver.
    La prima stagione consta di 10 Episodi.

    Il 17 ottobre 2016, CBS ha ordinato un'intera stagione di 22 episodi.
  • Discussione Redeyes • 21/11/16 09:00
    Contratto a progetto - 837 interventi
    124c ebbe a dire:
    Zender ebbe a dire:
    Vero. Chissà come mai era rimasto farlocco.

    Anch'io, prima, non inserivo la a fra la m e la c di Mac Gyver, non ti preoccupare, Zender!



    Leggevo che in una puntata di MacGyver, non ho ancora scoperto quale, viene detto che si può scrivere il suo nome sia in un modo (Mac) che nell'altro (Mc), le stesse reti MEDIASET in alcune occasioni usavano la dicitura McGyver.
  • Discussione Zender • 21/11/16 16:02
    Consigliere - 43514 interventi
    Ok, però il mnome ufficiale è MacGyver, così riportano tutte le copertine dei dvd che ho visto ecc.
  • Discussione Redeyes • 21/11/16 17:56
    Contratto a progetto - 837 interventi
    Zender ebbe a dire:
    Ok, però il mnome ufficiale è MacGyver, così riportano tutte le copertine dei dvd che ho visto ecc.

    Si, certo, era per dire che non sarebbe stato questa castroneria immane chiamarlo Mc
  • Discussione Zender • 21/11/16 18:44
    Consigliere - 43514 interventi
    Ah ok, sì, credo capito spesso coi Mc e i Mac...