A. I. rising - Il futuro è adesso

Media utenti
Titolo originale: A.I. Rising
Anno: 2018
Genere: fantascienza (colore)
Note: Aka "AI rising".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 1/09/19 DAL BENEMERITO DANIELA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daniela 1/09/19 10:30 - 9658 commenti

I gusti di Daniela

Spedito in missione verso Alpha Centauri, il misogino Milutin si trova accoppiato a forza ad un androide femmina creato a misura dei suoi desideri inconsci. Prima diffidente, Milutin finisce per innamorarsi del suo "oggetto sessuale" ma nel frattempo Nimani è entrata in modalità "i circuiti sono miei e me li gestisco io". Fantascienza serba ambiziosa ma dal fiato corto: vorrebbe essere una riflessione sulla natura umana ma sembra una love story spaziale prevedibile che troppo punta sulla nudità della bella Stoya. Scarsa alchimia fra i due protagonisti, discrete le scenografie.

Modo 19/10/19 21:49 - 830 commenti

I gusti di Modo

Pulsioni sessuali nello spazio profondo per questo ambizioso film che non convince. Lento, noioso e mal recitato, specialmente nella figura maschile. Tra un amplesso e l'altro ci sono pure tempi morti che vorrebbero farci riflettere ma che in realtà portano ad assopirsi. Si risolleva un pelo nel finale scontato ma sicuramente più autentico. Il gusto della conquista verso una macchina accondiscendente solo attraverso algoritmi poteva essere un buon punto di partenza, ma la materia prima è scarsa.

Puppigallo 16/03/20 09:50 - 4526 commenti

I gusti di Puppigallo

Pellicola fantascientifica che prova ad addentrarsi nei meandri della mente di un tecnico isolato nello spazio profondo con un androide femmina in grado di soddisfare tutte le sue voglie, oltre a diagnosticarne le condizioni psicofisiche per la Compagnia. Purtroppo ci si sofferma eccessivamente sull’aspetto sessuale, seppur collegandolo alla psiche instabile del protagonista, che precipiterà quest'ultimo in un gorgo di depressione; e questo finisce per appesantire eccessivamente la narrazione. Qua e là ci sono alcuni interessanti guizzi visivi, ma non è sufficiente.
MEMORABILE: "Ti ho liberata e mi ringrazi così..."; In alcuni flash spazio e androide sembrano fondersi, come anche il protagonista verso la fine.

Il ferrini 14/04/20 23:54 - 1736 commenti

I gusti di Il ferrini

Assai derivativo, impossibile non cogliervi echi di Ex machina ma soprattutto di Solitudine. Eppure un suo fascino ce l'ha, certamente più legato alla messa in scena che alla sceneggiatura. La protagonista, quasi sempre nuda, è brava nell'interpretare le varie "configurazioni", almeno fin quando lo script non precipita nel ridicolo conferendo al robot una sorta di sindrome premestruale. Buone scenografie e musiche, regia con alcune idee interessanti.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.