9

Media utenti
Titolo originale: 9
Anno: 2009
Genere: animazione (colore)
Cast: (animazione)
Note: Remake dell'omonimo corto del 2005 dello stesso regista.
Numero commenti presenti: 13

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 2/01/09 DAL BENEMERITO FLAZICH
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Puppigallo 17/01/11 09:18 - 4591 commenti

I gusti di Puppigallo

Singolare e riuscito prodotto animato, che ci mostra un esito alternativo del secondo conflitto mondiale nel caso in cui qualcuno avesse inventato un'intelligenza artificiale. Certo, le basi sono quelle di Terminator, ma bisogna dire che l'autore prende una via comunque diversa e a suo modo persino originale, proponendoci questi 9 minirobot decisamente particolari, con differenti caratteri (si capirà perchè alla fine), che si ritrovano in un mondo devastato e molto pericoloso. L'animazione è curata e qualche buon guizzo c'è (L'anima dello scienziato; Le gocce con sorpresa). Merita la visione.
MEMORABILE: L'incontro con la bestia; Il cervello elettronico incompleto che fabbrica robot coi rottami (l'uccello meccanico); La spiegazione dello scienziato.

Capannelle 13/05/10 12:26 - 3855 commenti

I gusti di Capannelle

È tecnicamente ben fatto, sia nei dettagli di scena che nel tipo di sequenze, così fluide e non banali che permettono di assimilarlo ad un film vero e proprio. Meno avvincente a livello di storia, anche perché il modello di riferimento è subito noto. I personaggi sono abbastanza simpatici, non c'è quello particolare da ricordare e gli manca forse un po' di divertita idiozia.

Flazich 27/02/10 17:43 - 659 commenti

I gusti di Flazich

In un mondo futuro distrutto dalle macchine create dagli uomini, l'unica speranza di vita è nelle mani di strani e buffi pupazzi di tela. Il plot non è molto originale ma la storia è divertente. Molto azzeccate le ambientazioni post belliche di un mondo devastato e desolante. Purtroppo la pellicola manca di un'anima che coinvolga lo spettatore e una volta finita la visione si ha una sensazione di opera incompiuta.

Daniela 2/04/10 07:52 - 10202 commenti

I gusti di Daniela

Post guerra stile Terminator, in cui sono state le macchine ad avere la meglio, le uniche tracce di umanità sono quelle che animano alcuni pupazzetti di stoffa e metallo, creati da uno scienziato prima di morire. Se lo script non brilla per originalità, l'animazione - che ricorda quella del Nightmare di Burton (coinvolto nella produzione)- è originale, tenera, molto piacevole, soprattutto per la buffa espressività degli omarini, la bella resa tridimensionale delle macchine assassine, gli scenari apocalittici. Attenzione: la cupezza del racconto non lo rende adatto ai più piccoli.

Galbo 5/09/10 08:23 - 11587 commenti

I gusti di Galbo

Un mondo post-apocalittico devastato dalla guerra tra macchine ed esseri umani; ricorda un po' troppo Terminator l'incipit di questo lungometraggio di animazione che si ispira al film di Cameron anche per il design generale che è sicuramente parecchio suggestivo ed evocativo. Purtroppo non è all'altezza la storia che sembra decisamente poco sviluppata e con passaggi narrativi ripetitivi. Buono quindi tecnicamente ma povero concettualmente.

Burattino 27/09/10 23:27 - 101 commenti

I gusti di Burattino

Ottimo esempio di animazione "adulta", o per lo meno poco adatta a bambini di età inferiore a 5 o 6 anni. Non mancano passaggi inquietanti accentuati dall'ambientazione post-apocalittica. Molto ben realizzate le creature meccaniche; c'è qualche punto debole ma in sostanza un film molto buono. Grande finale.

Mdmaster 13/11/10 14:15 - 802 commenti

I gusti di Mdmaster

Acker tenta di trasformare in lungometraggio un suo vecchio corto e nonostante le intenzioni siano più che degne, il livello è qualitativo una spanna sopra le produzioni non-Pixar, il risultato è così così. Purtroppo l'idea del futuro post apocalittico riduce il numero dei personaggi a una manciata, la narrazione è abbastanza stagnante e c'è giusto qualche momento in cui ci si sveglia dal torpore, compreso un bel finale. Insomma, per ora è giusto dare ad Acker il beneficio del dubbio, non è comunque una proposta malvagia.

Pigro 24/08/11 08:27 - 8350 commenti

I gusti di Pigro

Come rovinare un bel corto imperniato sull’affascinante enigma rappresentato da figure e azioni inquietanti, sviluppandolo in un lungometraggio con una trama piuttosto ordinaria e spiegata fin nei dettagli, quella in cui pupazzetti inventati da uno scienziato sopravvivono alla distruzione del mondo e lottano contro la macchina cattiva. L’atmosfera è indubbiamente suggestiva e la caratterizzazione dei personaggi fa molto favola rendendo il film piacevole e godibile, ma si è perso il senso del mistero rimpiazzato dalla pura spettacolarità.

Rebis 8/01/14 11:26 - 2114 commenti

I gusti di Rebis

Rischia il limbo dell'indeterminato, il film Acker – evoluzione di un suo cortometraggio – luogo d'incubazione di molto cinema cult: troppo arcano e tenebroso per i più piccoli, troppo astratto e trasversale per gli adolescenti, affascina e irretisce il pubblico adulto per la rarefazione narrativa, l'allusione a sensi ulteriori, forte di un apparato visivo apocalittico e stordente. Il finale sfuma le allettanti premesse in un misticismo oscuro che dichiara problemi nell'adattamento del concept di partenza. Originale.

Belfagor 7/02/15 10:34 - 2635 commenti

I gusti di Belfagor

Singolare prodotto d'animazione ambientato in uno scenario post-apocalittico in cui degli omunculi di metallo e stoffa cercano di sopravvivere a dei mostri meccanici che si sono rivoltati contro gli uomini. L'atmosfera decisamente cupa piazza il film in un limbo (non adatto ai più piccoli, un po' prevedibile per i più grandi), ma l'animazione è ottima e i personaggi sono ben caratterizzati. Il difetto principale è una trama con qualche tempo morto, un difetto comune quando si parte da un cortometraggio. Comunque interessante.
MEMORABILE: Il risveglio della Bestia; "A volte uno deve sacrificarsi"; Le gemelle "archiviste".

NELLO STESSO GENERE PUOI TROVARE ANCHE...

Anthonyvm 3/01/20 15:30 - 2610 commenti

I gusti di Anthonyvm

Acker riprende il suo cucciolo del 2005 e tenta di dare risposte ai quesiti che nel corto restavano insoluti. Purtroppo opta per l'uso di dialoghi e di doppiatori estirpando gran parte del fascino dell'originale. Non a caso i primi silenziosi dieci minuti (un po' come in Wall-E) sono i più suggestivi. Si apprezzano molto le ambientazioni post-apocalittiche e polverose, così come il design dei personaggi (buoni e cattivi), ma narrativamente restano buchi e banalizzazioni, con eccessi sentimentali intorno al finale. Rimane almeno bello a vedersi.
MEMORABILE: La letale rivolta delle macchine; I robot cattivi dal look animalesco; Il numero 8 si sballa con una calamita puntata alla testa; La verità svelata.

Minitina80 8/01/21 23:36 - 2512 commenti

I gusti di Minitina80

Rientra in quel filone di cartoni animati la cui base di riferimento è la bramosia autodistruttiva dell’uomo che porta a un futuro di macerie e distruzione. La redenzione è affidata a piccole creature di pezza, semplici e ognuna ben caratterizzata nell’animo. Sembra quasi una fiaba, sia per il modo in cui è raccontata che per gli elementi narrativi sulla quale è costruita, che garantiscono non pochi spunti su cui riflettere. Si possono notare richiami storici del nazismo oppure alcune analogie concettuali con lo stile di Tolkien e l’influenza di Tim Burton.

Fedeerra 17/04/21 01:51 - 597 commenti

I gusti di Fedeerra

Piccolo, malinconico, oscuro e popolato da personaggi che hanno ben poco a che vedere col mondo dell’animazione per bambini. “9” è un film sicuramente laborioso, e anche se non sempre riesce a sondare tutti i simbolismi di cui si fa carico, trasmette una sensazione di alienazione che non lascia indifferenti. I freaks, gli outsiders e le creature mostruose che lo popolano sono indimenticabili.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Fabbiu • 2/01/09 21:35
    Segretario - 662 interventi
    Sembra essere un film d'animazione molto particolare; è tratto dall'omonimo cortometraggio dello stesso regista, ma vede stavolta la partecipazione di Tim Burton nella crezione.

    Il doppiaggio originale ha le voci di: Martin Landau, Elijah Wood, Crispin Glover, John C. Reilly

    Ancora nulla sull'uscita in Italia.
  • Discussione Harrys • 1/03/10 13:28
    Fotocopista - 651 interventi
    Da noi il 16 Aprile.
  • Homevideo Gestarsh99 • 24/06/11 09:53
    Scrivano - 16490 interventi
    Disponibile in edizione Blu-Ray Disc dall'11/07/2011 per Universal:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,85:1 Anamorfico 1080p
    * Formato audio 5.1 DTS: Italiano Tedesco Spagnolo
    5.1 DTS HD: Inglese
    * Sottotitoli Italiano Inglese NU Tedesco Spagnolo
    * Extra Commento al film
    U-Control
    Scene Eliminate
    Il Lungo e il Corto
    In Tour con Shane Acker
    L’Aspetto di 9
    L’Interpretazione
    Il Corto Originale