Cerca per genere
Attori/registi più presenti

GRAZIE A DIO

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 4
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 20/10/19 DAL BENEMERITO LOU

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Daniela
  • Davvero notevole! a detta di:
    Galbo, Lou
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Kinodrop


ORDINA COMMENTI PER:

Galbo 6/5/20 20:17 - 11265 commenti

François Ozon realizza una delle sue opere più convincenti occupandosi dello scandalo delle pedofilia che sconvolse la chiesa di Lione. L'evento è raccontato con lo stile del documentario, analizzando in modo approfondito i singoli personaggi, evitando i toni eclatanti e sottolineando in modo drammaturgicamente significativo i passaggi più significativi. Un film che lascia un senso di amarezza e si conclude in modo assai poco consolatorio, specie se visto dall'ottica di un fedele. Attori tutti convincenti. Doloroso ma necessario.
I gusti di Galbo (commedia - drammatico)

Daniela 25/2/20 23:52 - 8952 commenti

Ozon cambia ancora una volta tema e registro per raccontare in un film corale dal taglio semi-documentario lo scandalo che in tempi recentissimi ha coinvolto i vertici della Chiesa cattolica lionese, accusati di aver colpevolmente protetto un prete più volte indicato come pedofilo. Le vittime hanno nomi fittizi ma i nomi dei colpevoli sono quelli reali, come reali sono le testimonianze e credibile la gamma delle reazioni delle persone coinvolte, sia i diretti interessati che i loro familiari. Un film non facile, problematico ed appassionato, in grado di suscitare pietà ed indignazione.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Quell'imperdonabile "grazie a Dio" pronunciato nel momento meno opportuno .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Kinodrop 18/4/20 19:01 - 1384 commenti

Ozon documenta origine e sviluppi della class action che mise alle corde la connivenza e il silenzio della gerarchia ecclesiastica lionese nei confronti di gravissimi episodi di pedofilia, intrecciando la storia di alcune ex vittime dopo anni e anni di rimozioni. Come nel Caso Spotlight, anche qui si ha l'impressione che tutto si consumi a livello soggettivo e individuale, relegando ai margini l'indagine sulle effettive responsabilità del sistema, lasciando alle didascalie finali ciò che invece avrebbe dovuto essere il cuore dei fatti narrati.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La determinazione dirompente di Francois; Perdonare o non perdonare; Gli incontri con padre Preynat.
I gusti di Kinodrop (Commedia - Drammatico - Thriller)

Lou 20/10/19 22:16 - 926 commenti

Ozon si occupa dello scandalo della pedofilia nella Chiesa con un docu-film che, ispirato al recente caso di Lione, descrive la sofferta azione delle vittime di abusi che a distanza di anni decidono di mobilitarsi per chiedere giustizia. Il regista francese si concentra sul dramma delle vittime mostrando le diverse conseguenze degli abusi sulle loro vite affettive e sessuali. Un approccio meno incalzante e spettacolare rispetto al Caso Spotlight ma ugualmente efficace nella denuncia.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: "La maggior parte dei casi, grazie a Dio, sono prescritti".
I gusti di Lou (Avventura - Azione - Drammatico)