Cerca per genere
Attori/registi più presenti

FAIRYTALE

All'interno del forum, per questo film:
Fairytale
Titolo originale:Fairytale
Dati:Anno: 2012Genere: horror (colore)
Regia:Christian Bisceglia, Ascanio Malgarini
Cast:Harriet MacMasters-Green, Sabrina Jolie Perez, Jarreth J. Merz, Paolo Paoloni, Giuliano Montaldo, Susanna Cornacchia, Marco Fattibene
Note:E non "Fairy tale". Aka "The Haunting of Helena".
Visite:825
Il film ricorda: The grudge (a Undying), The ring (a Undying, Lupus73), Al calar delle tenebre (a Undying), Dark water (a Lupus73)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/5/13 DAL BENEMERITO CORINNE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 10/8/15 20:27 - 3875 commenti

Regia, scenografie, dialoghi, interpretazioni: tutto molto professionale, ben costruito e confezionato. Al punto che se questo mai fosse il primo horror che vedete potrebbe anche appassionarvi. Ma purtroppo la storia è ormai l'ennesima: quella del fantasma e della bambina (alla orientale, ovviamente) che ha "luccicanze". 84 minuti possono, così, diventare un'eternità quando ogni passaggio è più che prevedibile. La paura non c'è, il mistero latita... Un'occasione sprecata, perché qui c'è talento tecnico ma non innovazione narrativa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La pioggia di denti.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Cotola 9/2/17 23:01 - 7212 commenti

Horror italico, ambientato a Latina, dall'insolito (finto) spunto "storico" (la vicenda è blandamente legata al Fascismo) e dalla discreta fattura. La storia segue canoni già visti e non presenta particolari guizzi e scossoni: tuttavia non annoia e si fa guardare per tutta la durata (per fortuna breve) fino alla fine. C'è anche un colpo di scena non malaccio. Nulla per cui spellarsi le mani, ma almeno non è malaccio.
I gusti di Cotola (Drammatico - Gangster - Giallo)

Il ferrini 16/1/20 23:10 - 1572 commenti

Ottima confezione per un horror tutto nostrano che però deve più a Nakata che a Argento. Molto buoni gli effetti visivi e puntuale il commento sonoro, cast in forma (c'è anche Paoloni, il megadirettore galattico di Fantozzi) e interessante il collegamento con l'epoca fascista, se non altro per le architetture fredde e squadrate che fanno da cornice alla vicenda. Forse alcune situazioni non brillano per originalità, ma il colpo di scena finale è meritevole e lo eleva sopra la media del suo genere.
I gusti di Il ferrini (Commedia - Thriller)

Mickes2 3/8/13 12:02 - 1551 commenti

Ghost-story derivativa quanto si vuole, anche per come utilizza il fattore storico del fascismo come innesco di distruzione, partoriente di maledizioni da fiaba nera. Fairytale è l’esempio su come anche l’horror italiano sia ancora sugli scudi, quando supportato da una solida regia e un livido apparato visivo che suggestiona e ammalia, una sceneggiatura che introduce e bilancia i colpi di scena, sfociando in un twist finale che ci fa dimenticare di averlo già visto altre 76 volte. Nota dolente il doppiaggio, tutto il resto è da portare a casa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il pre-finale in campo/fuoricampo lungo nel corridoio.
I gusti di Mickes2 (Erotico - Fantastico - Western)

Pumpkh75 8/7/13 12:59 - 1242 commenti

Sorprendente, in primis perché è una produzione italiana e conseguentemente perché è proprio ben fatto. La regia è curata, gli attori discreti, fotografia e location sfruttano perfettamente architettura e interni dell’epoca fascista, fondendosi in un ritratto cupo e quasi etereo. Magari lo sviluppo strizza troppo l’occhio a certe produzioni orientali e il film perde con il tempo smalto e convinzione, ricorrendo a soluzioni già viste, ma resta sicuramente un prodotto inquietante e soddisfacente. Applausi convinti.
I gusti di Pumpkh75 (Fantastico - Horror - Thriller)

Corinne 13/5/13 22:44 - 391 commenti

Filmetto senza infamia e senza lode, una ghost-story non troppo originale (telefonatissimo il twist finale) di chiara impostazione d'oltreoceano (ma è una produzione Rai), ambientata però a Latina e con la spiegazione del mistero risalente all'epoca fascista. La sua italianità finisce qui, e se all'inizio può colpire, man mano che si va avanti diventa irrilevante.
I gusti di Corinne (Giallo - Horror - Thriller)

Lupus73 7/1/20 14:36 - 236 commenti

Una madre vive con la figlia che inizia ad aver problemi legati alla fantomatica fata dei denti. Plumbeo horror italico dalla confezione professionale e internazionale con vistose influenze The ring. Folclore popolare con antefatto del periodo fascista, marcato da una scenografia fitta di edifici razionalisti del regime; tema non solo formale ma con richiami criptici nella simbologia del racconto (il timore che torni chi mangia i bambini; o i parassiti: le zanzare). Alcuni elementi irrisolti (all'orientale) lasciano perplessità. Da valorizzare.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Paolo Paoloni (Scrooge) ossessionato dagli antefatti e dallo spettro della signora dei denti che potrebbe tornare; Il twist finale.
I gusti di Lupus73 (Horror - Peplum - Thriller)