Cerca per genere
Attori/registi più presenti

DAISY VUOLE SOLO GIOCARE

All'interno del forum, per questo film:
Daisy vuole solo giocare
Titolo originale:The Daisy Chain
Dati:Anno: 2008Genere: drammatico (colore)
Regia:Aisling Walsh
Cast:Samantha Morton, Steven Mackintosh, Mhairi Anderson, David Bradley
Visite:563
Il film ricorda:Orphan (a Undying, Gestarsh99)
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/6/10 DAL BENEMERITO GREYMOUSER POI DAVINOTTATO IL GIORNO 21/1/11


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Undying 8/4/12 20:29 - 3875 commenti

Probabilmente Daisy vorrà anche solo giocare, ma il dubbio che non sappia a che gioco è forte. Prima ancora, e peggio, che Daisy, sembra che a giocare ci pensino gli sceneggiatori ed il regista, in grado di proporre una storia ampiamente nota e di sprecare locations suggestive ed attori capaci. La sottotrama è forse più interessante, e si concentra sul tema dell'isolamento e della diversità; dell'abbandono e del dramma familiare. Ma il tutto è narrato con troppa rilassatezza e la tensione latitante non aiuta a tenere aperti gli occhi (e la mente). Il finale è patetico e ambiguo, come il film.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Daniela 21/12/10 12:22 - 7407 commenti

Hai la moglie alle prese con una gravidanza resa difficile dal trauma della morte in culla della precedente figliolanza? ma allora portala in una casetta sperduta, con vicini fuori di capo (il vecchio cassandro non manca mai) e paesani imbevuti di arcaiche credenze. Qualche piccolo segnale inquietante ci sarebbe pure (annegamenti sospetti, roghi funesti, incidenti mortali), ma quando uno è duro c'è poco da fare, ha da batterci il capo. Poco originale, ma impreziosito da splendidi paesaggi naturali, incantati anche senza bisogno delle fate.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Se una ragazzina è malvista perchè creduta una fata malefica, comprarle un paio di alucce di tulle è una idea NON BUONA. .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Rebis 5/7/15 11:54 - 2072 commenti

Horror low budget, che ottimizza i pochi mezzi a disposizione accentrando il paesaggio e il folclore irlandesi per sostanziare un'atmosfera desolata e sospesa di grande efficacia. Non vive di momenti memorabili, ma di una progressione drammaturgica centellinata al minuto, in cui il susseguirsi di eventi per lo più attesi ed allusi caricano un sentimento di angoscia ineludibile. La piccola Mhairi Anderson, che esprime nella sintomatologia dell'autismo la sua alterità al contesto umano, non si dimentica. Interpreti adulti non carismatici, ma efficienti. Bel finale.
I gusti di Rebis (Drammatico - Horror - Thriller)

Brainiac 14/12/10 15:34 - 1081 commenti

A spasso con Daisy ci si consuma i marrons-glacés, soprattutto se l'orphanella è inceppata nel loop del "gioca con me" neanche fosse Gage Creed. E anathema su chi s'illude che il film disattenda la più micragosa direttiva del genere pupelli-fetentelli, perchè se nel masterpiece della Lambert il marmocchio era tipo: "prima è venuto Jud e giocato con lui/ poi è venuta mammina e ho giocato anche con lei" questa Daisy si balocca un po' con tutti e alla fine il tabellone computa quattro meningiti-folgoranti, tre arsi-vivi, due annegamenti e un partus-interruptus.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Greymouser 23/6/10 0:04 - 1441 commenti

Domina su tutto il fascino selvaggio della costa irlandese. Questo sembrerebbe non deporre bene per i contenuti del film. Invece, il lavoro di Walsh ha una sua dignità. E' un horror? No, non lo è; è qualcosa di più spaventoso. Forse è solo la storia di una bambina vittima dell'ignoranza e della paranoia degli adulti. Forse. O forse c'è davvero qualcosa di soprannaturale legato ad antiche tradizioni celtiche di fate poco benevole. Il regista, saggiamente, ci lascia nel dubbio.
I gusti di Greymouser (Fantastico - Horror - Thriller)

Gestarsh99 26/8/12 13:32 - 1061 commenti

Quante ne combinano questi bimbi malefici e rovinafamiglie... Se Orfan aveva sollevato un coro di condanne da parte delle associazioni per l'infanzia abbandonata, questo horror irlandese non sarà di certo andato giù a quanti si occupano di quella grave patologia chiamata autismo. L'azzeccato riserbo sulla reale natura della sinistra discoletta (folletto ingovernabile o bambina affetta da ritardo mentale?) si accompagna disgraziatamente alle pasticciature folkloriche di una regia spesso esitabonda, impreparata e sciamannona, quasi ansiosa di perdersi tra le ventose brughiere di Achill a picco sull'Atlantico.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La bambina che accudisce il neonato nella culla...
I gusti di Gestarsh99 (Horror - Poliziesco - Thriller)

Anthonyvm 20/7/18 22:59 - 607 commenti

Piccolo thriller a tema "bambini cattivi", che come moltissimi altri film del genere non riesce a sollevarsi oltre la soglia della sufficienza, a causa di una trama poco originale e di una lentezza di fondo a tratti mondo pesante. Molto belle comunque le location irlandesi e apprezzabile il tentativo di mantenere nell'ambiguità la vera natura (terrena o sovrannaturale, malvagia o incompresa) della Daisy del titolo. Certo, i meccanismi per creare il clima ambiguo sono i più semplici e alla fine non si è soddisfatti del tutto, ma resta dignitoso.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il bambino annegato; La casa bruciata, con corpi abbrustoliti che esalano l'ultimo respiro; Il finale.
I gusti di Anthonyvm (Animazione - Horror - Thriller)