LOCATION VERIFICATE di La tragedia di un uomo ridicolo (1981)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Parma • Vicolo del Vescovado

La strada dove Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi) scopre di esser seguito da un'auto

Langhirano (Parma)

La villetta dove abitano Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi) e la moglie Barbara (Aimée)

Parma

Il secondo palazzo dove Tognazzi va a batter cassa per racimolare il miliardo

Parma

La palazzina dove ha lo studio Romola (Carlisi), la chiromante

Piadena (Cremona)

Il caseificio di Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi)

Lesignano de' Bagni (Parma)

Il complesso rurale di Moletolo, dove vive Adelfo (Cavallo), il prete-operario

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Mauro • 18/04/13 08:05
    Disoccupato - 10032 interventi
    La strada dove Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi), dopo esser stato in banca a farsi valutare il caseificio, scopre di essere seguito da un’auto misteriosa (scoprirà poco dopo che al volante c’era Adelfo/Cavallo, il prete-operaio che lavorava nel caseificio) è Vicolo del Vescovado a Parma.


  • Mauro • 19/04/13 14:57
    Disoccupato - 10032 interventi
    La villetta dove abitano Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi) e la moglie Barbara (Aimée) si trova in Strada Corniglio a Langhirano (Parma).




    Sempre lì nei pressi c'è anche la balera coperta nella quale, durante una gara di ballo, ricompare Giovanni (Ricky Tognazzi), il figlio rapito di Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi). Era collocata nel mezzo di un prato posto a lato di Strada Mulino Fabiola a Langhirano (Parma), praticamente di fronte alla villetta degli Spaggiari. Qui è vista da Strada Corniglio, dove c’è la villa degli Spaggiari: al centro del fotogramma vediamo la passerella di legno con la quale i partecipanti alla gara di ballo raggiungeranno la balera. 44.6003,10.255083.



    La scena finale con Tognazzi che, ritrovato il figlio, corre felice verso casa, ripercorrendo la passerella fatta per raggiungere la balera.



    Ecco dove si trovava la balera:

  • Mauro • 20/04/13 08:11
    Disoccupato - 10032 interventi
    Il secondo palazzo dove Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi) va a batter cassa per racimolare il miliardo di lire necessario a pagare il riscatto per liberare il figlio Giovanni (Ricky Tognazzi) si trova in Via Cardinal Andrea Carlo Ferrari a Parma. Grazie a Roger per averlo identificato con precisione.




    Sono partito individuando la chiesa sullo sfondo (l’abbazia di San Giovanni Evangelista)...



    ...e poi il portone dal quale esce Tognazzi:

  • Mauro • 21/04/13 08:31
    Disoccupato - 10032 interventi
    La palazzina dove ha lo studio Romola (Carlisi), la chiromante alla quale si rivolgono Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi) e la moglie Barbara (Aimée) per far interpretare una lettera del figlio Giovanni (Ricky Tognazzi) ricevuta dopo il rapimento, si trova in Piazzale Alberto Rondani 11 a Parma.

    L’unica inquadratura esterna dell’edificio riprende il vicino Ponte Caprazucca da uno dei balconi dello stabile. Subito dopo l’auto degli Spaggiari, che in quel momento stava percorrendo il ponte, transita sotto il balcone, brucia la svolta sottostante, si ferma, i due scendono e si incamminano verso il portoncino dell’edificio (non inquadrato, ma si capisce che stanno andando lì):




    Qui l'edificio in controcampo:

  • Mauro • 22/04/13 07:53
    Disoccupato - 10032 interventi
    Il caseificio di Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi), l’industriale al quale sarà rapito il figlio, non si trova nel parmense, dove è ambientato e girato tutto il resto del film: come da segnalazione nei titoli di coda, si tratta dell’ex Latteria Sociale di Piadena, situata in Via Roma 44 a Piadena (Cremona) ed oggi divenuta una filiale della Latteria Soresina.

    Gli esterni del caseificio mostrano solo alcuni scorci oggi difficilmente identificabili, a causa delle modifiche apportate negli anni allo stabilimento. Ci viene in aiuto un’inquadratura effettuata nell’ufficio dello Spaggiari e nel quale viene ripresa da vicino la fotografia aerea dello stabilimento: nel riquadro rosso vediamo la parte demolita, oggi sostituita da un piazzale.




    Lo stesso luogo visto dalla strada:



    L’unico esterno riconoscibile chiaramente ancora oggi è la torretta, sulla quale campeggiava la finta insegna del caseificio Spaggiari: nella foto di oggi si nota in primo piano lo “scheletro” del muro perimetrale della parte di stabilimento demolita


  • Mauro • 23/04/13 07:54
    Disoccupato - 10032 interventi
    Il complesso rurale di Moletolo, dove vive Adelfo (Cavallo), il prete-operario che lavora al caseificio di Primo Spaggiari (Ugo Tognazzi), si trova in Via Cavo a Lesignano de' Bagni (Parma). Qui vediamo Tognazzi, mentre raggiunge a piedi Moletolo, alzare lo sguardo verso il paesino.




    L’elemento che mi ha permesso di risalire alla finta Moletolo è stata la visuale da lontano sul presunto paesello, ripresa dalla torretta della villa dello Spaggiari, che si trova a Langhirano, sul versante opposto della valle del torrente Parma (c’è un terzo fotogramma, che non ho inserito, che riprende la villa dal paesello). Per una migliore identificazione quello sottostante è solo un dettaglio del fotogramma.


  • Zender • 23/04/13 09:53
    Consigliere - 44554 interventi
    Grazie Mauro, radarizzato.