LOCATION VERIFICATE di La fame e la sete (1999)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

Petralia Soprana (Palermo)

La casa dove Alex Drastico (Albanese) abita con i genitori

Petralia Sottana (Palermo)

Il fioraio dove Alex Drastico va a comandare i fiori per il funerale del padre

Barcellona Pozzo di Gotto (Messina)

La villa nella quale abita il boss mafioso “Zu Alfiu” (Burruano), dove va Alex Drastico

Petralia Soprana (Palermo)

La sede dei carabinieri dove Drastico vien portato dopo aver menato le mani da Zu Alfiu

Colico (Lecco)

Il laghetto dove l’industriale Ivo Perego (Albanese) invita un cliente straniero a pescare

Petralia Soprana (Palermo)

La torre presso la quale Alex Drastico scatta una delle foto che esporrà alla sua mostra

Petralia Soprana (Palermo)

Il monumento davanti al quale Alex Drastico scatta una fotografia per la sua mostra

Petralia Soprana (Palermo)

La piazza nella quale Alex Drastico ruba la palla a un ragazzo in posa per la foto

Petralia Soprana (Palermo)

La piazza ove il taxi lascia Pacifico (Albanese) al momento del suo arrivo al paesello natio

M Palazzolo Acreide (Siracusa) • Chiesa di San Sebastiano

La chiesa nella quale si svolge il funerale del padre di Alex Drastico

M Palazzolo Acreide (Siracusa) • Palazzo comunale

Il palazzo nel quale si svolge la mostra fotografica di Alex Drastico

Petralia Soprana (Palermo)

La strada dove si conclude la fuga del carro funebre con la bara del padre di Alex Drastico

Olginate (Lecco)

L'azienda "Catenificio" di Ivo Perego (Albanese), con la villa in cui vive

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Mauro • 4/08/11 00:08
    Disoccupato - 10769 interventi
    La casa dove Alex Drastico (Albanese) abita con i genitori e che, al momento della morte del padre, verrà lasciata in eredità al boss locale “Zu Alfiu” (Burruano) si trova all’inizio di Corso Umberto I° a Petralia Soprana (Palermo).


  • Mauro • 4/08/11 00:09
    Disoccupato - 10769 interventi
    Il negozio di fiorista nel quale Alex Drastico (Albanese) va a comandare i fiori per il funerale del padre si trova in Corso Paolo Agliata 99 a Petralia Sottana (Palermo). Si tratta realmente di un fiorista, anche se ha cambiato ragione sociale rispetto al 1999.


  • Mauro • 5/08/11 00:08
    Disoccupato - 10769 interventi
    La villa nella quale abita il boss mafioso “Zu Alfiu” (Burruano) e nella quale Alex Drastico (Albanese) si presenta per conoscerlo (ma finirà per aggredire i dipendenti del centro di meditazione che vi ha sede) è in realtà il Centro Congressi Jalari, edificio situato all’interno del Parco-Museo Jalari di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), in località Maloto.

    Questa è la spettacolare porta d’accesso alla villa (A nella mappa più in basso), ma che nella realtà è solo la porta-monumento del Piazzale degli Artigiani, che si trova dopo e non prima dell’edificio della villa (come potete vedere anche nella foto aerea)




    Il salone del centro di meditazione (B) dove Alex aggredisce i dipendenti di “Zu Alfio” è, invece, il salone dei congressi del centro congressi.




    Nella piantina, oltre alle zone appena citate, ho aggiunto C che è il reale accesso a tutto il complesso (e che non si vede nel film):

  • Mauro • 5/08/11 00:10
    Disoccupato - 10769 interventi
    Il laghetto dove l’industriale Ivo Perego (Albanese) invita ad una battuta di pesca un cliente straniero è il Laghetto di Fuentes, situato a Colico (Lecco) in Via al Confine. Si è potuto stabilire che è quello perché non esiste nella zona alcun altro specchio d'acqua dal quale si possano vedere i monti antistanti nello stesso identico punto (come vedete nella foto di oggi ripresa appena oltre il laghetto):




    Sono rimasti i lampioni ma gli alberi di fronte sono stati abbattuti né esiste più il capanno che vedete nel fotogramma sulla destra. Ecco il laghetto ripreso dalla vicina strada. Con la freccia è indicato il punto dove si vedono i due... pescatori:

  • Mauro • 5/08/11 00:18
    Disoccupato - 10769 interventi
    Il palazzo che ospita la sede dei carabinieri, nel quale Alex Drastico (Albanese) viene portato dopo aver malmenato alcuni dipendenti del centro di meditazione di "Zu Alfiu" (Burruano) e dove verrà trattenuto dopo aver aggredito anche il maresciallo che lo interrogava è il municipio di Petralia Soprana (Palermo), in Piazza del Popolo.


  • Mauro • 6/08/11 00:09
    Disoccupato - 10769 interventi
    La torre presso la quale Alex Drastico (Albanese) va a scattare una delle fotografie che esporrà nella sua mostra è la torre saracena di Petralia Soprana (Palermo), a breve distanza dalla strada per la località Cerasella.


  • Mauro • 6/08/11 00:14
    Disoccupato - 10769 interventi
    Il monumento davanti al quale Alex Drastico (Albanese) scatta una fotografia per la sua mostra è il monumento ai caduti di Petralia Soprana (Palermo), che si trova in Piazza del Popolo.


  • Mauro • 6/08/11 00:15
    Disoccupato - 10769 interventi
    La piazza nella quale Alex Drastico (Albanese) e il suo aiutante Toni rubano la palla ad un giovane ragazzo che si era messo in posa per una foto è Piazzetta San Michele a Petralia Soprana (Palermo). la foto di oggi è in controcampo ma ci sono ampi elementi di riconoscibilità.


  • Mauro • 6/08/11 00:16
    Disoccupato - 10769 interventi
    La piazza nella quale il taxi lascia Pacifico (Albanese) al momento del suo arrivo al paesello natio è Piazza Duomo di Petralia Soprana (Palermo):


  • Mauro • 7/08/11 00:02
    Disoccupato - 10769 interventi
    La chiesa nella quale si svolge il funerale del padre di Alex, Ivo e Pacifico (tutti personaggi interpretati da Albanese) è la chiesa di San Sebastiano a Palazzolo Acreide (Siracusa), in Piazza del Popolo, ovvero la piazza che si vede anche nella locandina del film Gente di rispetto.


  • Mauro • 7/08/11 00:07
    Disoccupato - 10769 interventi
    Il palazzo nel quale si svolge la mostra fotografica di Alex Drastico (Albanese) e nella quale sarà introdotta la bara del padre, in modo da fargliela visitare "postuma", è il municipio di Palazzolo Acreide (Siracusa), sempre in Piazza del Popolo:


  • Mauro • 7/08/11 00:14
    Disoccupato - 10769 interventi
    UNA BARA IN FUGA

    Le strade sulle quali scappa il carro funebre con la bara di Leonardo – il papà di Alex, Ivo e Pacifico (tutti personaggi interpretati da Albanese) – annoiatosi per essere stato abbandonato in piazza mentre tutti i parenti stavano visitando la mostra fotografica di Alex, hanno una doppia natura.

    La “partenza” avviene nella già vista Piazza del Popolo di Palazzolo Acreide (Siracusa):




    E si è ancora a Palazzolo Acreide quando il carro funebre la fa letteralmente sotto il naso ai parenti, sfrecciando nella direzione opposta rispetto a quella nella quale lo stavano rincorrendo: nello specifico il carro sfreccia in Via Roma, mentre i parenti si erano infilati nello stretto vicoletto che immette in Piazza San Paolo (quella che si vede a destra è l’omonima basilica):




    Ma quando vediamo la scatenata muta dei parenti infilarsi su per una ripida stradina acciottolata siamo stati nuovamente teletrasportati a Petralia Soprana (Palermo), esattamente all’imbocco di Via Saragat...




    ...che è la stessa strada lungo la quale vediamo Alex arrancare spompato:




    L’inquadratura finale della fuga, la ripida stradina che sembra puntare dritta verso il cielo, è quella della vicina Via Quintino Sella, sempre a Petralia Soprana (PA). In pratica, se fosse stata reale, questa fuga sarebbe stata lunga qualcosa come 175 Km (si veda l'edificio sulla destra):


  • Mauro • 26/06/13 09:48
    Disoccupato - 10769 interventi
    AZIENDA E VILLA DI IVO
    L'azienda "Catenificio" di Ivo Perego (Albanese) è l'azienda di minuterie metalliche Pozzi Graziano e C. snc, situata in Via dell’Industria 4 ad Olginate (Lecco), che è anche il paese natale di Albanese.

    L'AZIENDA
    Qui vediamo l'esterno dell'azienda (il controcampo, non inserito, corrisponde), situata proprio accanto alla villa del Perego, nascosta nella foto di oggi dalla vegetazione.




    LA VILLA
    Per riconoscere la villa in cui vive Ivo dobbiamo proseguire lungo la strada e andare ad inquadrare una delle facciate laterali, che non si vede nel fotogramma (ma la posizione del camino e lo stile del lucernario confermano che si tratta proprio di questa dimora):


  • Zender • 27/06/13 07:59
    Pianificazione e progetti - 45721 interventi
    Grazie Mauro, radarizzata!