Location verificate di Il bestione - Film (1974)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • Ponte Lanciani

Il ponte sulla ferrovia dove si suicida l'ex-camionista Matteo Sacchi (Fiermonte)

Terni

La ditta C.I.S.A. dove Gianni e Constantin si ritrovano a lavorare insieme

M Roma • Via Tancredi Chiaraluce

La trattoria dove viene festeggiato il battesimo del figlio di Andrea (Trestini)

Roma

L'autostrada dove Nino (Giannini) e Sandro bloccano il camion degli olandesi

Baschi (Terni)

La piazzola dove Nino (Giannini) e Sandro (Costantin) vengono aggrediti dai camorristi

Roma

La strada dove Nino (Giannini) scopre Lella, figlia di Sandro, appartata con un industriale

M Croazia (Estero) • Piazza dei Gesuiti

La piazza di Varsavia dove Nino (Giannini) cerca senza successo di rimorchiare una ragazza

Croazia (Estero)

La casa a Varsavia della "tranviera" Magda (Di Lazzaro)

Croazia (Estero)

La fermata del tram dove Sandro (Costantin) incontra Magda (Di Lazzaro) seguito da Nino

Croazia (Estero)

Il luogo di culto a Varsavia dove Nino chiede di un ristorante a due donne in preghiera

Croazia (Estero)

L'albergo di Varsavia dove Nino (Giannini) e Sandro (Costantin) soggiornano

Roma

La passerella pedonale dove Nino (Giannini) si ferma a parlare con Lella Colautti (Piro)

Croazia (Estero)

La casa in Italia dove Sandro (Constantin) abita da solo dopo la separazione dalla moglie

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Matemalex • 16/04/10 21:14
    Galoppino - 421 interventi
    Il ponte sulla ferrovia presso il quale si suicida l'ex-camionista Matteo (Fiermonte) è ponte Lanciani a Roma in via dei Monti Tiburtini. Grazie a Roger per i fotogrammi.




    Ecco qualche punto esatto per l'individuazione:


  • Lòpe • 1/10/11 02:14
    Galoppino - 201 interventi
    La ditta C.I.S.A. dove, dopo essersi conosciuti alla visita medica, Colautti (Michel Constantin) e Patrovita (Giancarlo Giannini) si ritrovano a lavorare insieme e da dove partiranno insieme per Varsavia, aveva sede nella città umbra di Terni, in via 20 settembre esattamente di fronte al civico 124.
    Qui vediamo il camion uscire dalla ditta e mostrare l'alto palazzo sullo sfondo (A) e il palazzo di fronte (B). Grazie a Orsobalzo per la collaborazione.






    Si può quindi concludere che la ditta fosse esattamente qui, dove oggi si vede il "Superconti Pronto":

  • Roger • 5/09/14 00:02
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    L'autostrada dove Nino (Giannini) e Sandro (Costantin) riescono, dopo un inseguimento, a bloccare il camion guidato dagli olandesi che in precedenza avevano derubato Nino è la A24 Roma Teramo, nei pressi di San Vittorino (RM). I due camion escono dalla galleria Stonio (direzione Roma)...




    ...e imboccano l'apertura di servizio tra le due carreggiate, dove si fermano. Ecco una casa sull'altura che certifica il luogo:


  • Roger • 5/09/14 23:02
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    Come aveva intuito correttamente Lòpe, la piazzola dove Nino (Giannini) e Sandro (Costantin) vengono aggrediti dai camorristi che spingono poi il camion verso il burrone era lungo la strada regionale 448 di Baschi, Civitella del Lago (Baschi, TR). La piazzola (a destra nel fotogramma qui sotto) non c'è più, nel senso che è stata occupata dalla vegetazione ed è chiusa dal guard rail. Si notino da davanti alla piazzola le curve e il profilo montuoso. Notare che c'erano già i paletti per la posa del guard rail, per cui questo slargo sarebbe stato fin da subito tagliato fuori:




    La certezza ce la dà un costone roccioso di fronte al burrone:


  • Roger • 7/09/14 08:00
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La strada periferica dove Nino (Giannini) scopre Lella Colautti (Piro), figlia di Sandro, appartata con un industriale della zona è in via dell'Imbrecciato a Roma, sotto il viadotto dell'autostrada Roma - Aeroporto di Fiumicino. Ecco Nino mentre sta per arrivare sul posto:




    Ed ecco il punto esatto:


  • Lucius • 8/09/14 20:51
    Scrivano - 9092 interventi
    La piazza di Varsavia dove Nino (Giannini) cerca senza successo di rimorchiare una ragazza del luogo, e canta sconsolato "Stranger in the night... ma vaff..." è in realtà Piazza dei Gesuiti a Zagabria (Croazia), già vista in La corta notte delle bambole di vetro. Grazie a Lucius per fotogramma e descrizione.


  • Roger • 9/09/14 00:14
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La casa a Varsavia della "tranviera" Magda (Di Lazzaro), una ragazza polacca con cui Sandro (Costantin) ha un appuntamento è in Kozarsca Ulica a Zagabria (Croazia). Nino sale i gradini di accesso ad un giardino pubblico, mentre più avanti Sandro e Magda sono quasi all'angolo della casa:




    Qui Magda e Sandro all'angolo della casa (C) e dietro Nino. A sinistra la cattedrale dell'Assunzione di Maria e dei due re Stefano I e Ladislao I, come aveva scoperto Lucius. Nino, sullo sfondo, ha appena salito la scaletta. Dietro, la casa col grosso camino (B):




    Per cui la casa di Magda, oggi ristrutturata, è questa. Notare la corrispondenza della finestra superstite con la presa d'aria a filo del terreno (C):




    Questo in defintiva il percorso fatto da Nino e gli altri due fino alla casa:

  • Roger • 10/09/14 00:04
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La fermata del tram dove Sandro (Costantin) incontra Magda (Di Lazzaro) seguito da Nino (Giannini) è in fondo a Ozaljska Ulica a Zagabria (Croazia). Ecco Sandro scendere davanti alla pensilina della fermata...




    Ecco quindi dove stava la pensilina:

  • Roger • 11/09/14 06:02
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    Il luogo di culto a Varsavia dove Nino (Giannini) chiede ad alcune donne in preghiera dove si trova un buon ristorante è la Kamenita vrata (porta di pietra) in Kamenita Ulica a Zagabria (Croazia). Consiste in un antico ingresso alla città che, dopo un fatto ritenuto miracoloso accaduto durante un incendio nel 1731, è diventato luogo di adorazione della Madonna. Ecco Nino entrare da un arco (si notino gli ex voto alla parete, A). Nino poi parlerà a due donne inginocchiate sulla panca che si vede a sinistra nella foto:


  • Roger • 12/09/14 00:09
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    L'albergo di Varsavia dove Nino (Giannini) e Sandro (Costantin) soggiornano è l'odierno hotel Panorama in Trg Krešimira osia 9 a Zagabria (Croazia). L'edificio è stato ristrutturato...




    ...ma si noti l'apertura all'ultimo piano a sinistra:


  • Roger • 13/09/14 00:02
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La passerella pedonale dove Nino (Giannini) si ferma a parlare con Lella Colautti (Piro) mentre la accompagna a casa si trova in Via della Villa Di Livia a Roma:


  • Roger • 14/09/14 07:29
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La casa dove Sandro (Constantin) abita da solo dopo la separazione dalla moglie dovrebbe essere in Italia, invece siamo in Zvecajska ulica a Zagabria (Croazia)! L'abitazione è la prima porta del palazzo a destra (B) e tale palazzo coincide alla perfezione (si notino anche i pannelli colorati alternativamente sotto le finestre). l'edificio con rampa sulla sinistra è di fattura sicuramente più recente, per cui all'epoca la visuale era libera. Il palazzo sul fondo è stato ristrutturato ma coincidono il numero di piani e gli spazi tra le finestre:


  • Roger • 7/10/14 05:01
    Call center Davinotti - 2971 interventi
    La trattoria dove viene festeggiato il battesimo del figlio di Andrea (Trestini) è in Via Tancredi Chiaraluce al Lido di Ostia (Roma), vista anche in Due cuori una cappella (1975), alla cui scheda rimandiamo per una dimostrazione più completa. Gli edifici dietro la Mazzamauro, per esempio (B), sono gli stessi che si vedono, nell'altro film, alle spalle di Aldo Maccione:




    Ecco il luogo oggi:

  • Zender • 7/10/14 09:32
    Pianificazione e progetti - 46719 interventi
    Grazie Roger, e grazie a Mauro per la sistemazione del post.