Una mamma tutta rock

MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Rock 'n' Roll Mom
Anno: 1988
Genere: commedia (colore)
Note: Appartenente al ciclo "Disneyland" ma in Italia uscito singolarmente come filmtv in tutto e per tutto.
Papiro: elettronico

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Casalinga, single, due figli adolescenti, Annie (Cannon) non è esattamente il prototipo della rockstar. Eppure, quando ci si mette (per puro divertimento), sa esibirsi in un rock pop trascinante che ascoltato per caso in cassetta dall'agente di un'importante casa discografica, colpisce nel segno. Inizialmente il pezzo dovrebbe essere reinterpretato dalla cantante di successo Darcy X (Locklear), ma dal momento che la diva si fa attendere e se ne va in Giamaica invece di presentarsi in studio, ad Annie viene concesso di registrare intanto la "voce guida" per il suo brano. L'effetto è dirompente: grande interpretazione che stupisce tutti! L'obiettivo a questo punto diventa quello di lanciare lei come nuova star, col nome d'arte di Mystere! C'è...Leggi tutto da rifarle il look, ringiovanirla, nascondere le "umili" origini e i due figli, lasciati a casa in attesa del volgere degli eventi. Il progetto funziona e la canzone sbanca (si poteva dubitarne?), ma l'intrattabile Darcy X non accetta certo di farsi fare le scarpe così, e il suo agente passerà al contrattacco svelando al mondo la vera natura di Mystere, una "mamma rock" con tanto di figliolanza. Si scoprirà insomma che il pubblico, abituato a vederla in abiti aggressivi, capelli vaporosissimi in puro stile eighties e tacchi a spillo, non può accettare di immaginarla nella sua dimensione di casalinga della porta accanto! La fine di un sogno? Non è detto... Tipico film Disney ricco di buoni sentimenti e peronaggi costruiti per essere simpatici a ogni costo (la protagonista, ovviamente, ma anche le sue amiche, i due figli...), da opporre alle controparti negative (Darcy, il suo agente, il proprietario della casa discografica...). Uno schema elementare anche nella costruzione della vicenda, ma una sceneggiatura accettabile che sa renderlo a suo modo piacevole. Annie è combattuta, perché fare la rockstar prevede un cambio nei rapporti coi suoi figli, l'abbandono di una vita che in fondo amava. Ma ci sa fare: canta davvero bene (un po' tanto pop la hit che riecheggia più volte, ma a suo modo trascinante e ben interpretata) e ha quella naturalezza che piace; merito di una Dyan Cannon ideale per il ruolo, che trova in Michael Brandon (il suo riferimento alla record company) uno sparring-partner sufficientemente credibile nella parte. Chiaramente è uno show business all'acqua di rose, dipinto con l'ingenuità dovuta al pubblico di riferimento (è un film per ragazzi), ma il suo compito di semplice intrattenimento lo svolge con coerenza, senza mancare di insegnarci qualche buona... lezione di vita.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/06/12 DAL DAVINOTTI

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.