Sinfonia di morte

Media utenti
Titolo originale: Black Zoo
Anno: 1963
Genere: horror (colore)
Numero commenti presenti: 6

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/05/07 DAL BENEMERITO CIAVAZZARO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ciavazzaro 3/05/07 19:02 - 4762 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Horror che si segnala per una grande interpretazione dello specialista Michael Gough. L'unico neo è stato integrare la componente giovanile, in voga negli anni 60. Per il resto Gough e i suoi animali danno brio ai numerosi omicidi. Buone le musiche.

Cotola 21/11/08 00:41 - 7517 commenti

I gusti di Cotola

Curioso thriller a base di animali assassini che pur non brillando per originalità (da un punto di vista narrativo e della psicologia dei personaggi) si lascia comunque seguire con facilità e con un certo piacere soprattutto grazie alla bella prova attoriale di Michael Gough, squisitamente pazzo e cattivo. Da rivalutare.

Puppigallo 28/11/10 18:38 - 4508 commenti

I gusti di Puppigallo

Tratta le persone come animali e viceversa. E' questo il proprietario di un piccolo zoo, che tiene molto ai suoi felini e che considera gli umani solo nocivi (difficile dargli torto). Tale convinzione però, sfocerà nella lucida follia. Si tratta di una discreta pellicola con animali assassini, resa tale da un protagonista in parte e da comprimari decenti (la moglie, trattata freddamente e il ragazzo muto, causa trauma, considerato un utile animaletto sgobbone). E' ovvio che qua e là si esagera (il circolo della tigre e il gorilla che tira un pugno alla vittima), ma comunque, non è male.
MEMORABILE: Il protagonista fa accomodare in salotto tutte le belve ("I miei figli"); Il corteo funebre, con umani e animali, nel cimitero avvolto dalla bruma.

R.f.e. 27/11/10 13:20 - 817 commenti

I gusti di R.f.e.

Credo che se un estimatore dei grandi felini come me desse libero sfogo al suo pensiero, forse farebbe gli stessi assiomatici discorsi di Michael Gough (privilegiando la morte di una "bella e nobile" creatura come un maschio di tigre, piuttosto che quella dello squallido inserviente interpretato da Elisha Cook Jr!). Horror minore che mi ricordo passava spesso nelle piccole tv private negli anni '80. Non particolarmente originale, ma abbastanza "perverso" e disturbante, oltre che indispensabile per chi ama i grossi felini. Da riscoprire.

Digital 22/05/11 10:52 - 1119 commenti

I gusti di Digital

Godibile b-movie che vede come mattatore indiscusso Michael Gough (doppiato dal grande Renato Turi), ottimamente calato nel ruolo del folle proprietario dello zoo. I vari delitti sono piuttosto forti per l'epoca e la vicenda riesce a tenere botta sino alla fine. Non un capolavoro ma il suo sporco lavoro di intrattenere e di generare qualche brivido lo svolge appieno.

John trent 12/03/14 11:39 - 326 commenti

I gusti di John trent

Ok, c'è il grande Michael Cough nei panni del villain e già questo è un ottimo punto di partenza. Ma dopo? Animali che diventano assassini su commissione ben poco credibili e omicidi un po', come dire, troppo "fantasiosi" rendono questo bizzarro thriller/horror francamente dimenticabile. E il titolo italiano, per completare il tutto, è assolutamente senza senso.
MEMORABILE: Il trauma del bambino che perde la parola.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 4/04/09 14:33
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    Lo zoo e' stato costruito ai Raleigh Studios,l'intero zoo e' stato ricostruito quindi in uno studio.
    Ad esempio la scena nella quale la ragazza cammina a inzio film e' girata all'esterno,ma quando viene aggredita dalla tigre quella e' fatta nello studio.
  • Curiosità Ciavazzaro • 5/04/09 12:50
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    Il fatto che Michael Gough sarebbe stato azzannato da una tigre durante la produzione e' quasi probabilmente un invenzione pubblicitaria,ma uno degli addestratori fu veramente aggredito da un Leone del gruppo di animali usato nel film,per fortuna salvato in tempo grazie all'intervento degli altri domatori che misero in salvo il giovane dal felino.
  • Homevideo Ciavazzaro • 22/04/09 14:27
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    Uscito in vhs in Italia per la GVR
  • Curiosità Ciavazzaro • 27/11/10 20:52
    Vice capo scrivano - 5599 interventi
    Bravissimo R.F.E.
  • Curiosità Puppigallo • 28/11/10 18:47
    Scrivano - 502 interventi
    Probabile errore nel doppiaggio
    Il protagonista parla dei leopardi, in una gabbia, descrivendoli come gli animali più veloci, visto che raggiungono le 80 miglia. Peccato che sia il ghepardo il felino più veloce.
  • Homevideo Digital • 23/09/11 00:33
    Segretario - 3035 interventi
    Finalmente è uscito anche in dvd, per la Warner (ovviamente sprovvisto di audio italiano), il video, stando alle prime recensioni, dovrebbe essere restaurato alla perfezione.
    Ucci ucci sento odor di dvdmuxucci.
  • Homevideo Patrick78 • 6/12/11 11:16
    Magazziniere - 546 interventi
    Uscirà anche in Italia grazie alla SINISTER FILM il 21/02/2012.
  • Homevideo Digital • 6/12/11 15:04
    Segretario - 3035 interventi
    Patrick78 ebbe a dire:
    Uscirà anche in Italia grazie alla SINISTER FILM il 21/02/2012.
    Ottima notizia, mi hanno risparmiato la faticaccia di muxarlo!
    E poi voglio sentire che dice quella vecchia volpe di Cozzi! :O
  • Homevideo Xtron • 18/06/12 17:16
    Servizio caffè - 1831 interventi
    Il dvd Sinister ha una durata di 1h24m39s

    Ultima modifica: 18/06/12 19:11 da Zender