Red hill

Media utenti
Titolo originale: Red Hill
Anno: 2010
Genere: thriller (colore)
Note: Presentato al 28° Torino film festival nella sezione "Festa mobile: paesaggio con figure".
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/12/10 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Cotola 9/12/10 23:43 - 7607 commenti

I gusti di Cotola

Bizzarro ma piuttosto riuscito incrocio tra western, thriller ed horror. Il passato oscuro che torna a galla col tutto il suo fardello di colpe da espiare non è certo una tematica nuova, così come non lo sono certe situazioni e sviluppi narrativi, ma la commistione di genere così diversi è riuscita, la confezione è davvero buona e le atmosfere e le ambientazioni notturne sono azzeccate. Se si cerca il pelo nell’uovo (della sceneggiatura) se ne trova tanto, se non si bada troppo alla logica, allora c’è di che divertirsi.

Brainiac 11/12/10 18:39 - 1083 commenti

I gusti di Brainiac

Red hill è un western con l'orbita-demenziale cavata col Machete. Un medico fra gli orsi (Australian exposure?) col poliziotto al posto del medico ed i canguri travestiti da orsi. Un assedio al Distretto 13 senza distretto né brigate ma con la chitarraccia di John Carpenter a ispirare fotogrammi, campi lunghi e rotolar di tumbleweeds. Un Wendigo dall'oceania. No country for old man con il country come accompagnamento e una tribù di vecchietti starring as "the villains". E' un paese per soli vecchi. Red hill è l'unico western possibile nell'Annus domini 2010.

Minitina80 8/12/19 09:43 - 2392 commenti

I gusti di Minitina80

Sfizioso è la parola che racchiude al meglio l'essenza di questo gradevole film, molto vicino al western per impostazione. La trama si può scrivere su un fazzoletto e anche i meno scaltri potranno immaginare il suo sviluppo. Ciò nonostante, scorre fluido e non puzza di stantio, consentendo di chiudere un occhio su qualche licenza cinematografica in fatto di mira nelle sparatorie. Il merito è anche dei paesaggi australiani, che ben si prestano all'occasione. Colonna sonora che a tratti strizza l’occhio all’horror.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.