LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 29/09/17 DAL BENEMERITO PANZA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Panza 29/09/17 16:59 - 1566 commenti

I gusti di Panza

Mastodontico inciampo (non l'unico) di Risi nella conclusione della sua lunga e illustre carriera: un prodotto televisivo sciatto e debole nelle storie sentimentali di dubbio gusto delle ragazze protagoniste che cadono in cliché usurati in mille occasioni. Davvero trash la sottotrama del mitomane conclusa in quattro e quattr'otto. La riduzione da miniserie a film TV non ha sicuramente giovato rendendo il tutto ancora più pasticciato e ostico da seguire. L'unico che anche in questo contesto dimostra la sua bravura è Ferzetti.
MEMORABILE: La morte dell'amico di Ferzetti, davvero buttata lì.

Markus 17/11/17 09:58 - 3436 commenti

I gusti di Markus

Travagliato pasticciaccio per la tv che vidi nascere in un'edizione fine Anni '90 di Miss Italia, quando Dino Risi, ospite alla kermesse, dichiarò la volontà di girare un film incentrato su quella "diabolica" selezione. Il risultato è sconfortante; non tanto per la qualità in sé del prodotto (simile a quella di mille altre fiction), quanto perché dal regista milanese era lecito aspettarsi qualcosa di più interessante che una specie di soap-opera all'italiana. Mal assortita commistione di celebri nomi del passato e soubrette allora (2000) in voga.
MEMORABILE: Un dialogo ridanciano: 1."Non hai fame? " 2."No, non mi piace la pasta" 1."Di dove sei?" 2."Di Vercelli" 1."Ah, ecco il perché: volevi il riso!".

B. Legnani 25/02/18 15:34 - 4983 commenti

I gusti di B. Legnani

Incredibile. Benché parziale giustificazione all’infimo livello del prodotto venga dalla trasformazione da mini-serie a lungometraggio, si resta allibiti nel notare i rovinosi tentativi di far ridere, la follìa di alcune vicende (il pazzo e la gallina...) o di alcuni momenti (Tedeschi che interviene in diretta TV), la gratuità di alcuni snodi (la morte dell’amico di Ferzetti!), l’inverosimiglianza di alcuni ruoli (trentenni spacciate per ventenni). Regna incontrastata la trascuratezza. Ferzetti è chiaramente la trasposizione dello stesso Risi.

Cotola 25/02/18 23:05 - 8015 commenti

I gusti di Cotola

Terrificante (ultimo) film di Dino Risi che chiude la sua carriera come peggio non avrebbe potuto. Di chiaro stampo televisivo, ha una storia (chiamiamola così) che si disperde in mille rivoli (alcuni personaggi appaiono e scompaiono dopo poche pose) e vive di diversi momenti e dialoghi imbarazzanti che lasciano basiti oltre che di tutti i luoghi comuni possibili ed immaginabili. Tra l'altro non finisce mai: dura quasi due ore. Spiace che un grande del nostro cinema sia stato coinvolto in un'operazione del genere. Del cast salverei solo il buon Ferzetti e poco altro. Evitabilissimo.

Dino Risi HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione B. Legnani • 26/03/18 09:44
    Consigliere - 14306 interventi
    Credo che il suo segreto fosse il possedere l'arma dell'autoironia.
    Anni fa mi dicevano che fisicamente e gestualmente gli assomigliavo.
  • Discussione Ruber • 26/03/18 14:55
    Compilatore d’emergenza - 9077 interventi
    Mi spiace tanto ma veramente tanto. Un dolore immenso per chi come me è cresciuto con i suoi programmi come "Scommetiamo che", "Miss Italia", giusto per citare i due più importanti. Un grande uomo e un enorme professionista, che lavorava sempre con il sorriso. Ciao Fabrizio.
  • Discussione Markus • 26/03/18 15:35
    Scrivano - 4812 interventi
    Di fatto Fabrizio Frizzi l'ho seguito da suoi esordi ("Tandem" ecc.) fino alla fine degli Anni '90, poi quando si è dato ai vari quiz d'importazione (di cui ho idiosincrasia) non più tanto. Il mio rammarico è di non averlo visto capitanare almeno un Sanremo ai tempi d'oro di "Scommettiamo che?". Una chance che gli è mancata. Sessant'anni è proprio giovane.
    Ultima modifica: 26/03/18 20:40 da Markus
  • Discussione Ruber • 26/03/18 15:46
    Compilatore d’emergenza - 9077 interventi
    E' vero Markus, gli è mancato solo Sanremo, ma bisogna dire che lui è cresciuto come molti al fianco di mostri sacri come Baudo e Bongiorno, e che quando lui era un giovanotto e conduceva "Scommetiamo che", il festival era solo "baudista", tuttavia si sono sempre rincorse voci specialmente negli ultimi anni, e credo che l'anno scorso dopo i tre festival condotti da Conti ci sia andato vicino, ma poi hanno scelto un cantautore vero come Baglioni. A me invece piaceva tanto anche nella coduzione dei quiz, e dire che ha avuto un bel periodo di crisi tipo 4/5 anni dove faceva veramente poco, poi con la dipartita di Conti da L'eredità, è stato promosso lui. Grande carriera, ha lavorato al fianco con grandi mostri della tv.
  • Discussione 124c • 26/03/18 18:41
    Risorse umane - 5173 interventi
    Non è che mi andasse a molto a genio come conduttore, fin dagli anni'80, ma mi spiace lo stesso e tanto; morire a soli sessant'anni e di Ischemia celebrale non lo auguro a nessuno, nemmeno a Fabrizio Frizzi.
    Una prece.
  • Discussione Graf • 26/03/18 23:34
    Call center Davinotti - 915 interventi
    Questa mattina la notizia della morte di Fabrizio Frizzi mi ha scosso ed emozionato.
    Fino a ieri sera l'avevo seguito nella trasmissione preserale dell' Eredità e mi era sembrato in buona forma fisica.
    Frizzi è stato uno dei migliori anchorman della Rai non solo dal punto di vista professionale ma anche dal punto di vista umano e morale. Una persona simpatica e allegra, uno stile elegante e garbato, un modo di essere educato e mai sopra le righe.
    Un vero gentiluomo, un signore d'altri tempi.
    Addio Fabrizio, che la terra ti sia lieve.
    Una prece.
    Ultima modifica: 27/03/18 02:52 da Graf
  • Discussione Graf • 17/03/19 18:08
    Call center Davinotti - 915 interventi
    Una preghiera.
  • Discussione B. Legnani • 17/03/19 21:08
    Consigliere - 14306 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    E' mancato Mario Marenco

    http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/tv/2019/03/17/e-morto-mario-marenco_12fbe1a8-5e9f-4f98-9f2b-570e7c68fe02.html


    Un genio.
  • Discussione 124c • 20/03/19 22:44
    Risorse umane - 5173 interventi
    Mario Marenco non fu solo il Riccardino di Indietro tutta...Ci mancherà!