Il declino

Media utenti
MMJ Davinotti jr
Titolo originale: Downhill
Anno: 1927
Genere: drammatico (bianco e nero)
Note: Film muto.
Numero commenti presenti: 4
Papiro: cartaceo

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Clicca qui per leggere il papiro di Marcel M.J. Davinotti Jr.
PAPIRO DAVINOTTICO INSERITO IL GIORNO 23/11/06
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Saintgifts 10/05/11 22:58 - 4098 commenti

I gusti di Saintgifts

Mi sono chiesto durante la visione se, non sapendolo, avrei potuto capire ugualmente che era un film diretto da Hitchcock. Sinceramente no. Credo sia impossibile per tutti: un film muto diretto da un Hitch nemmeno ventottenne. Anche se all'apparenza un film come tanti dell'epoca, risulta evidente una volontà, da parte della direzione, di ricercare effetti e inquadrature nuove e particolari. Le luci, quando non vengono dall'alto in certe ambientazioni, creano contrasti piacevoli e i primi piani sono intensi. Metafore e tanta morale nel soggetto.
MEMORABILE: La discesa nella metropolitana di Londra, verso una linea che porta in ogni direzione, a simboleggiare l'inizio del declino morale del protagonista.

Ryo 7/04/16 11:45 - 2169 commenti

I gusti di Ryo

Dopo un'accusa ingiusta, la vita del ragazzo protagonista cambierà radicalmente. Da borghese sarà costretto a guadagnarsi da vivere con le sue forze. Anche in questo film Hitchcock non si ferma con la sperimentazione registica, esplorando nuove forme di linguaggio che comprendono anche rappresentazioni oniriche e inganni narrativi.
MEMORABILE: Le allucinazioni sulla nave; Sembra stia lavorando come cameriere e invece...

Il ferrini 1/09/18 18:04 - 1704 commenti

I gusti di Il ferrini

Bel film in cui già si possono apprezzare alcuni tratti che diverranno distintivi del cinema hitchcockiano: la donna che seduce e truffa per denaro, il patto fra amici per mantenere un segreto, ma soprattutto l'innocente accusato ingiustamente. Quest'ultimo qui è Novello, anche autore della trama che lui stesso recitava a teatro e che nel film si produce in una prova di grande spessore. Pochi i testi ma la storia non li richiede, essendo molto chiara la parabola discendente del protagonista. Drammatico ma con lieto fine.
MEMORABILE: Le 50 sterline a ballo (una sorta di prostituzione maschile) a Marsiglia; Gli incubi sulla nave durante il viaggio di ritorno a Londra.

Luras 23/11/18 13:40 - 142 commenti

I gusti di Luras

Gli alti e bassi della vita narrati in una commedia in cui il giovane Hitchcock affina la propria abilità registica mettendo in mostra taluni virtuosismi che la tecnologia dell'epoca permetteva. La vicenda ruota attorno a un'altra buona prova di Ivor Novello e vede come tema centrale l'ambiguità dell'esistenza, che ora ti premia e un attimo dopo ti punisce, rendendo il protagonista una sorta di doppione di sé stesso. Interessante l'uso delle luci/ombre e delle false apparenze per ingannare lo spettatore. Trama debole, ma si lascia guardare.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 26/11/11 13:04
    Scrivano - 14782 interventi
    Disponibile in edizione dvd dall'01/12/2011 per Passworld/Terminal Video:



    DATI TECNICI

    * Formato video 1,33:1