Al di là di tutti i limiti

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/06/07 DAL BENEMERITO MAGNETTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Magnetti 19/06/07 16:23 - 1103 commenti

I gusti di Magnetti

Inutile filmaccio che ricicla il divetto dei teen-film degli anni '80 Andrew McCarthy (che ho sempre trovato insopportabile) in un prodotto di qualità televisiva con pretese di critica sociale sull'abuso di stupefacenti. Inutilmente patinato e troppo buonista. Salvo solo Robert Downey Jr. (con quella faccia da simpaticone come si fa a dargli addosso) e lo sguardo per certi versi inquietante del cattivo James Spader. Assolutamente dimenticabile.

Dusso 12/01/11 21:46 - 1533 commenti

I gusti di Dusso

Tratto da un libro di "Bret Easton Ellis" questo è un "patinatissimo" film che non poteva non essere degli anni 80. Confezionato e fotografato molto bene, non mantiene però affatto le premesse del libro; ne esce un film non male a mio avviso ma un po' troppo superficiale. L'edizione italiana incredibilmente taglia la scena finale!

Pigro 12/03/11 23:00 - 7734 commenti

I gusti di Pigro

Vola proprio basso quest'opera che vuole descrivere il vuoto di valori dei giovani rampolli della società-bene americana, tutta glamour, droga e party. Tre amici ventenni si ritrovano al punto decisivo: uno di loro è drogato duro, l'altra tira coca per passare il tempo e il terzo cerca di riportare entrambi sulla retta via. Molto eighties nella musica e perfino nel colore patinato, il film non riesce ad andare oltre il racconto, scivolando spesso nella retorica e nel moralismo. Bravi, invece, gli attori, a cominciare da Downey jr.

Tomastich 11/01/12 19:24 - 1216 commenti

I gusti di Tomastich

Bellissimo dramma ricoperto di polvere bianca: il maggior passatempo per i ricchi ragazzi degli anni '80. Una storia che coinvolge e sconvolge, attori in grado di tenere in piedi un film difficile. Sottovalutato da molti, criticato per i luoghi comuni degl anni '80.

Herrkinski 8/07/20 15:16 - 5041 commenti

I gusti di Herrkinski

Tratto dal bel romanzo di Ellis, non ne segue fedelmente il plot a parte alcuni punti e i protagonisti principali, ma riesce ugualmente a dare un fermo immagine della generazione edonista e autodistruttiva della seconda metà degli 80s; tra problemi di tossicodipendenza, opulenza, sesso e festini, si racconta un periodo della storia Usa vacuo e patinato, ben reso dalla fotografia e dalle location. Non male il cast, su tutti Downey Jr., la Gertz e Spader; doveva essere più duro e freddo per rimanere fedele a Ellis, ma resta un discreto dramma generazionale con alcuni buoni momenti.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Ciavazzaro • 13/01/10 11:45
    Vice capo scrivano - 5596 interventi
    Keanu Reeves fu originariamente scritturato per il ruolo di Clay.

    Fonte:Imdb
  • Homevideo Digital • 20/04/12 17:34
    Segretario - 3026 interventi
    Dvd della Koch Media disponibile dal 14/06/2012.
  • Homevideo Buiomega71 • 20/04/12 17:45
    Pianificazione e progetti - 21765 interventi
    Il dvd Fox era di ottima qualità...Chissà quello della Koch...
  • Homevideo Digital • 20/04/12 18:00
    Segretario - 3026 interventi
    Buiomega71 ebbe a dire:
    Il dvd Fox era di ottima qualità...Chissà quello della Koch...
    Beh, non di rado la Koch mette del materiale extra che nei precedenti dvd della Fox erano del tutto assenti.
    Il video immagino che sia il medesimo del dvd Fox.
    Ultima modifica: 20/04/12 18:04 da Digital
  • Musiche Samuel1979 • 21/07/13 22:43
    Call center Davinotti - 2925 interventi
    C'è il pezzo di Steve Vai, in collaborazione con David Lee Roth, " Bump and Grind", preso dall'album "Eat'Em and Smile" del 1986.
    Ultima modifica: 21/07/13 22:44 da Samuel1979