LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/02/07 DAL BENEMERITO STUBBY
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Stubby 26/02/07 23:35 - 1147 commenti

I gusti di Stubby

La passione di Mickey Rourke per la boxe è risaputa, tanto che per un periodo ha cercato la scalata al professionismo. Qui interpreta appunto un pugile in un film scritto da lui ma che purtroppo, una volta visto, non lascia dentro nulla. Siamo nella fase decadente dell'attore e si vede. Seguiranno altri film centrati solo sulla sua figura di bello e dannato (come questo) e porteranno allo stesso risultato. Peccato, perché sono stato un suo ammiratore.

Galbo 2/09/13 05:58 - 11389 commenti

I gusti di Galbo

Storia di un pugile che si chiama come un whisky, e difatti è sempre ubriaco. Cucito su misura per Mickey Rourke, che l'ha anche scritto, è un film poco originale, che procede per strade narrative assolutamente prevedibili. Limitato da una regia impersonale e da una prova mediocre di tutto il cast (protagonista compreso), si segnala per una discreta colonna sonora di Eric Clapton.

Herrkinski 21/01/14 03:02 - 5145 commenti

I gusti di Herrkinski

Fortemente voluto da Rourke e si vede. Sempre a suo agio nelle parti da bello e dannato, l'attore offre una buona prestazione; silenzioso, dal volto contorto e dalle movenze claudicanti, Rourke s'immedesima nel pugile dalla carriera in discesa e dalla bottiglia facile, protagonista di una redenzione impossibile che passa attraverso l'amore incondizionato per una donna. Duro e a tratti desolante, malinconico, a metà tra il film di pugilato e il film d'autore; interessante come 20 anni dopo Rourke tornerà sul tema nell'ottimo The wrestler. Buono.
MEMORABILE: L'ultimo incontro, con la pioggia scrosciante.

Rigoletto 24/01/15 17:35 - 1573 commenti

I gusti di Rigoletto

La forcella fra la qualità del prodotto e la prova di Rourke è ampia, ed è un peccato perché nei ruoli borderline l'attore ha dato prova più volte delle sue capacità. Il "bello e dannato" si ritrova a fianco di un Walker che è sempre una garanzia, ma che da solo non basta a compensare il gap di un film concepito da Rourke in un modo e realizzato poi un altro. Un altro dato negativo è che, nel percorso narrativo, non si capisce bene dove si voglia andare a parare, il che lascia lo spettatore con più di un punto interrogativo.

Modo 31/07/19 13:06 - 824 commenti

I gusti di Modo

Storia di un pugile oramai anziano e votato alla bottiglia. Film sconfortante, cupo e decisamente triste che vede il protagonista amare incondizionatamente una giostraia e ritrovarsi un mezzo balordo come amico. Le performance dei pugili sono ben realizzate e si nota come Mickey Rourke sia molto abile nel tirare i pugni (fu boxeur, in giovane età). Nel complesso il racconto non è male, anche se non particolarmente originale.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Mco • 27/03/13 23:25
    Scrivano - 9683 interventi
    Dal 3 Aprile 2013 in DVD per Pulp Video.