Corpo a corpo

Media utenti
Titolo originale: L'arme à gauche
Anno: 1965
Genere: gangster/noir (colore)
Note: Soggetto dal romanzo "Aground" del giallista statunitense Charles Williams pubblicato nel 1960 e edito in italiano con il titolo "Non è peccato".
Numero commenti presenti: 4

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 31/10/11 DAL BENEMERITO GIùAN
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Giùan 31/10/11 09:42 - 3560 commenti

I gusti di Giùan

Avventure caraibiche vedono coinvolti un maturo skipper ed una ricca vedova americana, alla ricerca di uno yacht rubato da oscuri e pericolosi contrabbandieri. Film d'apprendistato registico per lo scrittore Sautet. Curiosi la cornice oceanica e il rilievo dato all'azione per colui che diventerà il futuro Maestro dei sentimenti. Il film acquista progressivamente credibilità grazie soprattutto all'attenzione di Sautet per le psicologie, alla solita prova da ombroso mattatore di Lino Ventura e al particolare charme di Sylva Koscina.

Ronax 18/08/14 00:57 - 1024 commenti

I gusti di Ronax

Primi passi di Sautet nella regia: sceglie il film d'azione ma già con un occhio all'analisi dei personaggi e delle loro psicologie. La sceneggiatura accusa qualche ingenuità, ma è pienamente riscattata da un ritmo serrato e coinvolgente e dalla fascinosa ambientazione caraibica ben fotografata in uno splendido bianco e nero che riesce nello stesso tempo a suggerire l'atmosfera claustrofobica della barca e l'ariosità degli spazi oceanici. Inappuntabile come sempre Ventura, puramente scenografica ma piacevolissima alla vista Sylva Koscina.

Daniela 28/11/21 23:32 - 11077 commenti

I gusti di Daniela

Vedova americana incarica un capitano francese di recuperare il suo yatch, trafugato da da una banda di criminali che intende servirsene per il traffico d'armi.. Dopo il bel Asfalto che scotta, Sauret torna a dirigere Ventura in questo film d'azione,  nel mar dei Caraibi meno riuscito in quanto  le buone potenzialità drammatiche della trama sono compromesse da alcune palesi ingenuità narrative e da un'epilogo assai sbrigativo. Nel cast, efficace come sempre Ventura mentre Gordon sfodera una bella faccia da galera e Koscina è la femmina in pericolo, tanto bella quanto poco utile.

Nicola81 26/12/21 20:59 - 2299 commenti

I gusti di Nicola81

Prima mezz'ora dai contorni thriller/noir, con il protagonista che in terra straniera si ritrova suo malgrado invischiato in una situazione pericolosa; il prosieguo è un più tradizionale film d'avventura a sfondo marinaresco, ma Sautet mostra una certa padronanza su entrambi i fronti, dirigendo con stile asciutto e senza divagazioni sentimentali, sfruttando bene sia l'ambientazione caraibica che i claustrofobici spazi dello yacht. Ventura granitico, Koscina all'inizio sembra decorativa ma poi cresce alla distanza, Gordon gran faccia patibolare. Il finale è un po' troppo sbrigativo.

Claude Sautet HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Xtron • 20/09/13 17:05
    Servizio caffè - 1937 interventi
    Il dvd CristaldiFilm:

    Audio e sottotitoli in italiano
    Formato video 1.78:1 anamorfico
    Durata 1h39m22s
    Extra Biofilmografia di Lino Ventura

    Un'immagine dal dvd (si trova al min. 1h12m49s)

    Ultima modifica: 20/09/13 18:42 da Zender