Al calar della sera - Film (1992)

Al calar della sera

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/02/09 DAL BENEMERITO DAIDAE
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Daidae 5/02/09 13:35 - 3012 commenti

I gusti di Daidae

Un'attrice specializzata in spot di biancheria intima viene perseguitata telefonicamente da un maniaco sessuale, che non tarderà a presentarsi di persona. Ma avrà anche lui una sorpresina. Interessante dramma che mescola erotismo, violenza e in parte rape&revenge. Gli attori a parte la Poggi sono dei perfetti sconosciuti eppure recitano bene, l'attore nella parte del maniaco ha una faccia da paura. Film per la tv introvabile.

Digital 18/07/11 13:25 - 1194 commenti

I gusti di Digital

Più che decente thriller con la presenza di Daniela Poggi, particolarmente brava nel ruolo della donna che si trova minacciata da un maniaco (quest’ultimo interpretato in modo encomiabile dall’ignoto Paolo Lorimer). La tensione si mantiene su buoni livelli e nel finale, quando i ruoli si ribaltano, aumenta ancor di più. Musiche che ricordano vagamente quelle di Twin Peaks. Da riscoprire.

Kanon 3/09/11 23:46 - 604 commenti

I gusti di Kanon

La sensualissima milf Poggi si ritrova accerchiata dal bruto di turno, un tamarro pettinato alla Pat Riley con molto meno gusto nel vestire. Caso adatto alla trasmissione che pure la suddetta ebbe modo di condurre. Un po' meno contenti sarebbero quelli dell'Unicef nel vedere una loro ambasciatrice agire in maniera piuttosto sconsiderata col pargolo. Recitazione che va e viene e film che si lascia, tutto sommato, guardare. Ma perché c'è sempre una casa sperduta in campagna senza un minimo di recinzione intorno?

Corinne 11/05/13 23:30 - 414 commenti

I gusti di Corinne

Due donne, una villa sperduta in campagna, uno stalker ben poco intenzionato... Trama e dialoghi riportano alle atmosfere del rape & revenge italico di un ventennio prima. La tensione non latita, anche se ci vogliono almeno tre quarti d'ora per entrare nel vivo della vicenda e il villain di turno è veramente inquietante. Complici anche l'appropriata ambientazione notturna e una buona colonna sonora dagli echi lynchiani, è un filmetto misconosciuto che val la pena recuperare.
MEMORABILE: Il ribaltamento di ruoli nel garage.

Deepred89 5/01/17 23:50 - 3566 commenti

I gusti di Deepred89

Aperta da un meta-inizio che fa tanto Bava Jr., una versione edulcorata e para-televisiva del rape & revenge, con villain di raro anonimato, ritmo lentissimo e violenza quasi assente. La Poggi si impegna e il fascino poveristico e novantiano delle ambientazioni a tratti funziona, ma l'attesa è estenuante e ben poco catartica, visto il mix di implausibilità e moralette da rotocalco che piomba nell'ultimo quarto d'ora sullo spettatore eventualmente rimasto sveglio. Musiche badalamenteggianti. Meriterebbe *, ma dato che qualcosina da salvare c'è...

Herrkinski 6/12/22 05:14 - 7237 commenti

I gusti di Herrkinski

Rape & revenge all'italiana che nella prima parte deve molto al giallo/thriller nostrano della decade precedente; la tensione è costruita con calma ma è ben gestita dall'ingresso del maniaco in villa, mentre il film perde colpi proprio nella parte revenge, un po' sconnessa e di fatto non troppo feroce. In generale si moderano violenza e sesso, pur presenti, a favore dell'atmosfera, invero suggestiva, anche grazie a una fotografia d'altri tempi e a un tema della ost "ispirato" a Twin Peaks; brava la Poggi ma in generale anche il resto del cast meno conosciuto. Ha un suo perchè.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Ciavazzaro • 7/03/10 11:04
    Scrivano - 5611 interventi
    Da maggio 2010 in dvd per la Mya Communications.
  • Discussione Zender • 6/09/11 14:19
    Pianificazione e progetti - 46712 interventi
    Perché nei commenti non si fan domande che è opportuno fare nella discussione generale.

    Aaaah, ma tu intendevi che Chi l'ha visto è il titolo della trasmissione? Se è così non era messo in modo che fosse chiaro a tutti, sembrava una domanda rivolta a chi avesse visto il film. Nel secondo caso dimmelo che lo rimettiamo.
  • Discussione Zender • 6/09/11 20:59
    Pianificazione e progetti - 46712 interventi
    Ma quindi "un po' meno contenti" di chi?