Cerca per genere
Attori/registi più presenti

TROPPA GRAZIA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 26/11/18 DAL BENEMERITO BRUCE

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Daniela 19/3/19 21:28 - 7697 commenti

Quando si affrontano soggetti che prevedono apparizioni mistiche si entra in un terreno minato, a meno di non avere intenti chiaramente satirici, ma Zanasi schiva il pericolo attribuendo alla sua Vergine Maria un carattere ben diverso da quello della tradizione: questa Madonna è insistente in modo molesto e giunge a menare la protagonista che, essendo già piena di guai, non vorrebbe aggiungerne altri passando per pazza. Grazie a questo approccio originale, il film riesce a dire cose serie - sulla fedeltà ai propri principi e sul rispetto dell'ambiente - senza risultare pedante o retrivo.
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 10/3/19 20:03 - 3518 commenti

Zanasi ha sempre il merito di non accontentarsi del compitino e di approcciare le situazioni con la giusta cornice audiovisiva. D'altro canto il tocco di surreale e metaforico che imprime alla storia non sempre funziona: se le apparizioni della Yaron formato Madonna all'inizio possono affascinare, poi l'effetto che hanno sui protagonisti prendono strade un po' ballerine. Comunque non mancano scene e dialoghi di presa sul pubblico e una discreta gestione degli attori (Rohrwacher in primis, Germano invece è sacrificato).
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Digital 29/11/18 9:54 - 917 commenti

Una geometra con problemi familiari inizia ad avere la visione di una donna la quale la invita a costruire una chiesa nel luogo dove gli è apparsa. Nel desolante panorama delle commedie italiane, ecco che spicca come un raggio di sole in un giorno di tempesta Troppa grazia. Il film beneficia di una bellissima ambientazione bucolica e di una Rohrwacher che dimostra ancora una volta tutta la propria bravura (più defilato Germano). La storia a un impianto classico aggiunge tocchi fantastici, il che la rende piacevolmente singolare.
I gusti di Digital (Fantascienza - Horror - Thriller)

Bruce 26/11/18 10:38 - 904 commenti

Commedia italiana di grande originalità. All'interno di un quadro di normale e difficile quotidianità compare un elemento sovrannaturale, o comunque fantastico, che eleva la pellicola a un diverso livello di lettura e interpretazione. Colpiscono la bellezza dei luoghi prescelti, la luce, la fotografia e la forza interpretativa della bravissima protagonista. Nel secondo tempo la sceneggiatura fatica a reggere e sono diverse le incongruenza. Ma il film merita ed è sicuramente da vedere.
I gusti di Bruce (Giallo - Poliziesco - Thriller)

Bubobubo 24/12/18 0:46 - 708 commenti

Un oggetto indecifrabile. Si mantiene sempre sospeso in una dimensione tra il reale e il favolistico, fra il triviale quotidiano e il magico straordinario, ma sia la storia (un guazzabuglio che mischia senza soluzioni di continuità problemi familiari, affettivi, lavorativi e di genere) che i personaggi (più di qualche riserva su Elio Germano) sembrano non decollare mai, serrati ermeticamente nella loro funzione simbolica, almeno finché la narrazione lo richiede. Non pochi spunti finiscono in un vicolo cieco. Tentativo coraggioso, ma imperfetto.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)