Cerca per genere
Attori/registi più presenti

THE CONGRESS

All'interno del forum, per questo film:
The congress
Titolo originale:Le congrès
Dati:Anno: 2013Genere: fantascienza (colore)
Regia:Ari Folman
Cast:Robin Wright, Harvey Keitel, Jon Hamm, Paul Giamatti, Kodi Smit-McPhee, Danny Huston, Sami Gayle, Michael Stahl-David, Michael Landes, Sarah Shahi
Note:Il film si ispira liberamente al romanzo di Stanislaw Lem "Il congresso di futurologia", pubblicato nel 1973.
Visite:737
Filmati:
M. MJ DAVINOTTI JR: MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 7
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 19/6/13 DAL BENEMERITO XAMINI POI DAVINOTTATO IL GIORNO 20/12/14


Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione

ORDINA COMMENTI PER:

Pigro 19/5/19 8:55 - 7223 commenti

Il dolore professionale-esistenziale della protagonista diventa struggente elegia funebre per un mondo alla deriva, rimosso da una realtà drogata. Metacinematografico, fantascientifico e lisergico; matematico e visionario; drammatico e di animazione; misterioso ed emozionante; superficiale e profondo; semplice e stratificato; complesso e affascinante, con momenti sublimi ancorché indecifrabili, e un blocco animato che risucchia in un onirismo febbrile. Un trip apocalittico o la rivelazione dei nostri tempi: si ama e si odia.
I gusti di Pigro (Drammatico - Fantascienza - Musicale)

Daniela 30/9/14 9:32 - 7856 commenti

Un'attrice cede per contratto la sua "essenza" ad un avatar digitale, eternamente giovane, che la sostituirà sugli schermi. Ma ogni patto col diavolo ha il suo prezzo, tanto più se questo diavolo è il dirigente di una major... Fantascienza filosofica vagamente ispirata a Lem, che intriga assai all'inizio ma delude nel prosieguo. Considerata la precedente opera di Folman, in questo film che mescola live ed animazione a sorpresa la parte meno convincente è proprio quest'ultima, confusa nello sviluppo e troppo caotica nella grafica, anche se non mancano immagini suggestive.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Nella parte iniziale, Robin Wright viene "scansionata" nelle sue diverse espressioni mentre Keitel le racconta una storia .
I gusti di Daniela (Azione - Fantascienza - Thriller)

Capannelle 16/6/14 8:48 - 3540 commenti

Rispetto al giro di Valzer, Folman osa un racconto visionario che nel complesso sembra meno continuo ma conferma la sua capacità nel comporre storie toccanti e nell'umanizzare sguardi e movenze fatte di carta e matita. Impressionante la sequenza dello scanning e l'espressività della controfigura animata della Wright in stile burtoniano. Più di una perplessità sulla critica al mondo futuristico e su un affastellarsi di tematiche e generi, affascinante ma non proprio riuscito. Però alcune sequenze e le splendide musiche ti entrano dentro.
I gusti di Capannelle (Commedia - Sentimentale - Thriller)

Xamini   19/6/13 12:20 - 884 commenti

A cavallo tra sci-fi e animazione, l'autore dell'ottimo Valzer con Bashir dimostra ancora una volta come quest'ultima tecnica cinematografica disponga di una forza prorompente. Superando di frequente i confini del razionale, Folman travolge la nostra logica e parla direttamente al subconscio. Immagini, colori, animazioni rimandano a un video lisergico a cui starebbe a pennello un album dei Pink Floyd. Riferimenti e citazioni a pioggia (da Steve Jobs, al dott. Stranamore, da Michael Jackson a Clint Eastwood, ecc...). Non sempre la struttura tiene, ma l'impatto resta fortemente emotivo.
I gusti di Xamini (Commedia - Drammatico - Fantastico)

Bubobubo 29/9/18 22:17 - 777 commenti

Attenzione massima ai dettagli: perdersi per strada è un attimo e da un certo punto in poi non si torna più indietro. Due film in uno: i primi cinquanta minuti, narrativamente canonici ma molto curati, sfruttano un'idea originale e non troppo lontana dalla realtà (l'eternante digitalizzazione del personaggio-artista), mentre la seconda parte, animata e aggrovigliata, svolta bruscamente in tutt'altra direzione, lambendo le rive dell'epopea distopica. La sensazione è che la cesura sia troppo profonda e i due corpi non granché comunicanti.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La scannerizzazione forzata dell'intera gamma di espressioni facciali di Robin Wright.
I gusti di Bubobubo (Drammatico - Horror - Thriller)

Rullo 27/6/14 21:17 - 388 commenti

Ambizioso progetto di Folman, che dopo l'ottimo Bashir si getta ancora una volta nel suo mondo animato (ora letteralmente), unendolo però alla realtà e alla sua cruda spietatezza. Fantastici i disegni, colmi di citazioni (Eastwood, quadri di Magritte...), ambigui nelle forme sessuali e sensuali, coloratissimi come ci si aspetterebbe da un trip a base di droghe, oltremodo originali anche nello stile. Ottimi gli attori/doppiatori.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il finale; La visita dal medico.
I gusti di Rullo (Avventura - Commedia - Drammatico)

Bizzu 19/6/14 0:14 - 210 commenti

Sfiancante, discontinuo, geniale, troppo ambizioso. Il fantastico inizio metacinematografico con numerosi spunti e idee interessanti viene usato come trampolino di lancio per catapultarci in un confuso guazzabuglio di cartoni animati stile videoclip lisergico anni '70 (esteticamente indecente) e retorica new age. Nel finale si riprende leggermente, però che amarezza vedere com'è stata buttata alle ortiche un'idea di partenza originale e decisamente sfiziosa.
I gusti di Bizzu (Drammatico - Fantascienza - Horror)