Cerca per genere
Attori/registi più presenti

SORRY WE MISSED YOU

All'interno del forum, per questo film:
Sorry we missed you
Titolo originale:Sorry We Missed You
Dati:Anno: 2019Genere: drammatico (colore)
Regia:Ken Loach
Cast:Kris Hitchen, Debbie Honeywood, Rhys Stone, Katie Proctor, Ross Brewster, Micky McGregor, Alfie Dobson, Mark Birch, Simran Kaur, Vicky Hall, Nikki Marshall, Linda E Greenwood
Visite:266
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 9/12/19 DAL BENEMERITO DEEPRED89

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Myvincent
  • Scarso, ma qualcosina da salvare c'è a detta di:
    Deepred89


ORDINA COMMENTI PER:

Deepred89 9/12/19 23:51 - 3142 commenti

Niente di nuovo sotto il tiepido sole inglese: noiose, grigie e tristi storie di noiose, grigie e tristi vite. Quasi senza un vero soggetto, Loach si sbraccia per conferire uno spessore emotivo al livore generale, ma a regnare è il senso di vuoto e di gratuità, col binomio infelicità + sfighe a fare da unico debole motore della narrazione. Attori e confezione nel bene o nel male funzionali agli obiettivi del regista. Forse tra cinquant’anni sarà rivalutabile come spaccato sociologico, acquisendo un’utilità attualmente difficile da percepire.
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Myvincent 6/1/20 11:22 - 2379 commenti

Ken Loach questa volta affronta il tema della precarietà lavorativa contemporanea fatta di quell'e-commerce che guarda unicamente al profitto, infischiandosene dei diritti o della componente umana di chi deve portare in tempo pacchi ai più disparati destinatari. Purtroppo la soluzione artistica che propone è stilisticamente esasperante, esagerata nella sua resa narrativa e con un finale improvviso che lascia insoddisfatti. Per far riflettere si poteva anche usare il tasto dell'umorismo, mentre qui è solo tragedia.
I gusti di Myvincent (Drammatico - Giallo - Horror)