Cerca per genere
Attori/registi più presenti

AMERICA VIOLENTA

All'interno del forum, per questo film:
America violenta
Titolo originale:The no mercy man
Dati:Anno: 1973Genere: action (colore)
Regia:Daniel Vance
Cast:Steve Sandor, Rockne Tarkington, Richard X. Slattery, Heidi Vaughn, Mike Lane, Ron Thompson, David Booth, Daniel Oaks, Tom Scott, Michael Prichard, Peg Stewart, Richard Collier, Darlene Feasel, Russell Morrell, Carol Locatell, Sid Haig, Chris Kelly, Jess Riggle, Paul Thomas, Pattica Sorrenti
Note:Aka: "Bad Man", "Trained to Kill", "Trained to Kill USA", "The Vietnam Soldier".
Visite:308
Il film ricorda:La giustizia privata di un cittadino onesto (a Buiomega71)
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/8/16 DAL BENEMERITO BUIOMEGA71

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Davvero notevole! a detta di:
    Buiomega71
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Fauno


ORDINA COMMENTI PER:

Buiomega71 25/8/16 19:31 - 2037 commenti

Nettamente superiore alla media del genere per dialoghi, introspezioni psicologiche, recitazione, verismo di alcune situazioni. Vance narra, con gran talento, dei problemi mentali dei reduci e dei loro fantasmi, tanto che sembra di vedere La morte dietro la porta in versione action. Flashback della guerra pre-Rambo, violenza contenuta rispetto agli standard, anche se il colpo alla banca (con sparatorie peckinpahiane) odora del miglior western, per finire con il gran massacro al ranch (che lascia il segno per ferocia). Non ci sono eroi positivi. Davvero notevole, oltre le aspettative.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Lo scontro alla stazione di servizio; Sandor che sbuca dall'acqua come farà 11 anni dopo Chuck Norris in Rombo di tuono; Il feroce massacro al ranch.
I gusti di Buiomega71 (Animali assassini - Horror - Thriller)

Fauno 20/5/17 17:36 - 1822 commenti

Come azione ci siamo, ma su colui che come reduce del Vietnam dovrebbe far faville c'è molto da ridire, visto che latita a lungo prima di esplodere senza deflagrare; anche la sua cosiddetta scatola nera - e i confini che una volta oltrepassati non ti fan più tornar normale - per come sono affrontati non convincono granché. Ha più impatto invece il Profeta, personaggio dotato sia di cervello che di forza fisica, capace con la sua gang di tenere in apprensione un paese di confine. Film molto crudo, reazionario e maschilista, ma con un finale in crescendo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il conflitto a fuoco finale è spettacolare, ma anche la colluttazione alla pompa di benzina.
I gusti di Fauno (Drammatico - Poliziesco - Thriller)