Cerca per genere
Attori/registi più presenti

L'INSONNE

All'interno del forum, per questo film:
L'insonne
Titolo originale:Chasing Sleep
Dati:Anno: 2000Genere: horror (colore)
Regia:Michael Walker
Cast:Jeff Daniels, Emily Bergl, Gil Bellows, Zach Grenier, Julian McMahon, Ben Shenkman, Molly Price, atrick Moug, eff Solano, Michelle Held
Note:Aka: "La pesadilla"; "Insomnies"; "Alucinado"; "Paranoia"; "Rem".
Visite:603
Filmati:
MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 5
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 27/12/09 DAL BENEMERITO UNDYING

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
  • Grande esempio di cinema a detta di:
    Undying
  • Quello che si dice un buon film a detta di:
    Deepred89, Brainiac
  • Non male, dopotutto a detta di:
    Schramm
  • Mediocre, ma con un suo perché a detta di:
    Jena


ORDINA COMMENTI PER:

Undying 27/12/09 13:35 - 3875 commenti

Gioiellino misconosciuto, passato nelle nostre televisioni inosservato e in grado di provocare, a una attenta visione, malessere e pelle d'oca. Ed Saxon (Jeff Daniels) denuncia la scomparsa della moglie e, da quel momento, la depressione, avviata quando ha appreso che la consorte lo tradiva (ed era rimasta incinta dall'amante), prosegue inarrestabile. Realtà, allucinazioni, visioni, rimorsi: quando la coscienza bussa alla porta il protagonista deve fare i conti con l'inferno, che non è un luogo metafisico e post-mortem ma piuttosto il qui e ora, hic et nunc. Insonnia ovvero la ragione sospesa.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La visione del bambino deforme; il dito tranciato che esce dal water e si muove lungo il corridoio.
I gusti di Undying (Horror - Poliziesco - Thriller)

Schramm 12/2/10 14:50 - 2260 commenti

Non è tutto oro, e nemmeno argento -col significante che preferite- quel che rimane per cause di forza maggiore o minore sotterraneo. Schramm e le sue ellissi a doppia elica vennero prima, le croci e delizie dell'insonne e polanskiano The machinist -che pure gli deve tutto- gli han fatto cronologiche scarpe di cemento, né basta omaggiare King (chi ha familiarità con Incubi e deliri capirà) per ottenere una macchina cinematografica perfetta come un cronometro svizzero. Certo, lavorando sul minimo ottiene il massimo, e intriga lo stretto necessario, ma i veri capolavori in tema sono ben altri
I gusti di Schramm (Drammatico - Fantastico - Horror)

Deepred89 28/1/17 1:28 - 3091 commenti

Thriller psicologico riuscito e tutto sommato coraggioso, che gioca a carte quasi scoperte in un unico triste e trasandato interno. Interno che riflette corpo e mente di chi lo abita, un Daniels eccellente nel comunicare un senso di sofferenza interiore che sconfina nel vuoto cosmico e che va ben oltre l'intreccio giallo/paranoico. Fotografia non eccelsa, ma Walker (al quale perdoniamo il "bambinone" kitsch) sa muovere con classe la mdp e scegliere sempre le angolazioni più sinistramente efficaci. Particina per il futuro Christian Troy.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Daniels di notte, disturbato da rumori incalzanti, guarda fuori dalla finestra e vede strane cose...
I gusti di Deepred89 (Commedia - Drammatico - Thriller)

Brainiac 26/2/10 18:32 - 1081 commenti

In fondo quello che si chiede ad un thriller-psicologico è di fregarci. E Chasing sleep lo fa, ci raggira reiteratamente. Lo fa nel finale, disattendendo il senso che s'aspetta al varco. Oppure raccontando dell'ennesimo uomo senza sonno intrappolato in una labirinto mentale a forma di stanza (che non è la suite del Dolphin hotel, ma ci somiglia). Ci abbindola, infine, ammiccando all'horror (il dito nel tritarifiuti, ancora King). Non un capolavoro, ma un film brillante, che tiene svegli senza caffeina nonostante l'unità di luogo. Jeff Daniels si supera, facendoci empatizzare e persino commuovere.
I gusti di Brainiac (Commedia - Gangster - Horror)

Jena 1/7/18 15:37 - 999 commenti

Walker vuo' fa' il David Lynch ma ce ne corre... Sotto con le citazioni lynchane (l'angolo buio, il calorifero, il dito amputato, i personaggi strambi) ma Velluto blu è lontano, molto lontano... Ad affossare il tutto è un ritmo cataconico che smorza ogni tensione, l'eccesso di dialoghi (che vorrebbero essere lynchani), la piattezza della regia. Daniels però è piuttosto bravo e fin dove possibile tiene su la baracca. Troppo poco però e fa presto capolino la noia.
I gusti di Jena (Fantascienza - Fantastico - Horror)