LOCATION VERIFICATE di Tutti a casa (1960)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

Napoli

La strada dove i tedeschi fermano il camion che trasporta Sordi e Reggiani

M Pisa • Colonia estiva Rosa Maltoni Mussolini

La caserma dove presta servizio il tenente Innocenzi (Sordi)

Livorno

Il casolare dove il tenente Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani) trascorrono la notte

Livorno

La caserma dove Sordi e la sua truppa dovevano incontrare il "Quarto raggruppamento"

Livorno

I sotterranei sventrati dai bombardamenti dentro i quali un uomo getta un sacco di farina

Napoli

Il campo di lavoro forzato nel quale vengono mandati Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani)

M Livorno • Viale Degli Avvalorati

Il punto in cui il camioncino di Sordi viene saccheggiato dalla popolazione affamata

Roma

Il cascinale presso il quale la truppa capitanata da Innocenzi (Sordi) trova del vino

Collesalvetti (Livorno)

La strada dove Innocenzi (Sordi) assieme alla sua truppa blocca e requisisce due camion

Livorno

La strada dove il camion condotto da Innocenzi (Sordi) rimane senza benzina

Collesalvetti (Livorno)

Il ponte di ferro presso il quale Innocenzi (Sordi) e i suoi compagni scendono dal camion

Collesalvetti (Livorno)

La strada lungo la quale Codegato (Castelnuovo) parla del suo decimo fratello

Fauglia (Pisa)

La casa di Fornaciari (Balsam), dove egli giunge con Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani)

M Roma • Stazione di Roma-Salone

La stazione ferroviaria di Villa Literno dove Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli scendono dal treno

Gaeta (Latina)

Il campanile a napoli dove Innocenzi (Sordi) si nasconde una volta sfuggito ai soldati

Roma

La casa del tenente Innocenzi (Sordi), alla quale egli giunge con mezzi di fortuna

M Adria (Rovigo) • Il ponte in ferro scomparso di Bottrighe

Il ponte in ferro distrutto dove, durante l'attraversamento in barca, Silvia viene sospettata

Pisa

La postazione costiera dove Innocenzi (Sordi) subisce l'attacco dei tedeschi che considerava ancora alleati

LOCATION VERIFICATE

  • Qui di seguito le location del film che sono state da noi verificate, controllate e inserite nel radar (quando non di passaggio).
  • Nemesi • 4/05/12 07:46
    Disoccupato - 1606 interventi
    La strada dove i tedeschi fermano il camion che trasporta Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani), è via Montesanto, Napoli, la stessa di Napoli violenta:




    Qui vediamo il controcampo che, per quanto "rovinato" dai lavori in corso, mostra chiaramente lo stesso punto (si guardi il palazzo sulla sinistra, ad esempio):


  • Roger • 19/05/12 15:18
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il punto in cui il Ten. Innocenzi (Sordi), Il Sergente Fornaciari (Mauro) e i soldati semplici Ceccarelli (Reggiani) e Codegato (Castelnuovo) vengono bersagliati da un blindato tedesco è alla Fonte dell'Acqua puzzolente nell'omonima via a Livorno (già segnalata come una delle location del film da Wikipedia). Grazie a Samuel1979 per fotogramma e descrizione.


  • Roger • 15/12/12 08:46
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il casolare dove il tenente Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani) trascorrono la notte si trova in via dell'Uliveta 192 a Livorno. I due svoltano in via dell'Uliveta, qui (si noti l'esatto profilo orografico sullo sfondo):




    In fondo alla strada si intravede il casolare (anche qui si noti il profilo collinare sullo sfondo):




    Per cui il casolare è questo:


  • Roger • 15/12/12 10:59
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Come riporta Wikipedia, la caserma dove presta servizio il tenente Innocenzi (Sordi) è la colonia estiva Rosa Maltoni Mussolini in Viale del Tirreno a Calambrone (PI):


  • Roger • 17/12/12 05:57
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La caserma abbandonata dove il tenente Innocenzi (Sordi), assieme alla sua truppa, si sarebbe dovuto ricongiungere con il "Quarto Raggruppamento" è, come segnalato su wikipedia, il Palazzo della Gherardesca, situato in via Galileo Galilei 40 a Livorno:


  • Roger • 17/12/12 06:45
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La strada percorsa dai camion con cui il tenente Innocenzi (Sordi) tenta di raggiungere il "Quarto raggruppamento" è Via degli Scali della Dogana d'Acqua a Livorno. Wikipedia segnala un generico "Pontino": esiste un luogo chiamato Scali del Pontino, situato praticamente in fondo a questa via. 43°33'29.36"N 10°18'37.46"E


  • Roger • 18/12/12 06:22
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il punto in cui il camioncino carico di farina, guidato da Innocenzi (Sordi), si ferma per un guasto e viene quindi saccheggiato dalla popolazione affamata, si trova in Viale Degli Avvalorati a Livorno, come dice Wikipedia.

    Per rendersi conto di come il luogo sia cambiato seguiamo il tragitto del camioncino: passa su questo ponte...



    ...e girato a destra si ferma dove vedete nel fotogramma. Sotto, un'immagine dell'intera scena inquadrata:




    Come si vede, oltre al ponte non è rimasto alcun riferimento: i palazzi lesionati durante i bombardamenti del 1943 e che esistevano ancora nel 1960 sono stati sostituiti da nuovi edifici. Per poter vedere gli unici edifici tuttora esistenti bisogna attendere che le riprese si spostino vicino al camioncino. Ecco alcuni edifici lungo Scali Delle Pietre...




    ...ed altri pochi metri più avanti:


  • Roger • 18/12/12 06:48
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    I sotterranei sventrati dai bombardamenti dentro i quali un uomo getta un sacco di farina appena trafugato dal camioncino guidato da Innocenzi (Sordi) si trovavano, come segnalato su wikipedia, in Scali delle Pietre 15 a Livorno ed oggi sono inglobati in un moderno edificio.

    Qui riconosciamo il sotterrano in primo piano e, sullo sfondo, il ponticello che mi ha permesso di risalire alla location.


  • Roger • 18/12/12 09:39
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il campo di lavoro forzato nel quale vengono mandati Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani) dopo essere stati arrestati dai fascisti si trova in Via Alcide De Gasperi a Napoli, all'angolo con Via Giulio Cesare Cortese. Possiamo vedere come era la zona portuale di Napoli nel 1960, prima dell'abbattimento degli edifici lesionati dai bombardamenti dell'ultima guerra


  • Orsobalzo • 24/02/15 12:11
    Magazziniere - 1107 interventi
    Il cascinale presso il quale la truppa capitanata da Innocenzi (Sordi) trova del vino è questo casello ferroviario che si trova in Via della Muratella Mezzana a Ponte Galeria, Roma. Il casello nel frattempo è stato ristrutturato ed è scomparsa di lato ad esso il frutteto/vigneto ed il capanno con tetto a coppi. Grazie a Roger per fotogrammi e descrizione.




    La cinepresa segue il soldato che porta il vino verso sinistra fino a questa strada (si notino i blocchi). Siamo su un cavalcavia...




    ...in prossimità di un'altura:




    Qui il soldato tedesco si presenta davanti alla truppa italiana scendendo dal dirupo pieno di sterpaglie dove si era nascosto. Al centro il parapetto con grata del cavalcavia:


  • Roger • 25/02/15 00:03
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La strada dove Innocenzi (Sordi) assieme alla sua truppa blocca e requisisce due camion per dirigersi verso il "quarto raggruppamento" è all'incrocio della sp 4 delle Sorgenti con via Pontesantoro a Collesalvetti (LI)

    Innocenzi ferma i due camion (preceduti da un'auto) che percorrono la sp 4 (oggi la visuale è parzialmente impedita dal cavalcavia sulla A12):




    Quando i camion ripartono, a sinistra dell'incrocio si vede un casale:


  • Roger • 26/02/15 00:05
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La strada dove il camion condotto da Innocenzi (Sordi) rimane senza benzina, per cui egli attende l'arrivo del secondo camion al seguito, accorgendosi però che il conducente ha disatteso gli ordini e preso un'altra strada, è Via delle Sorgenti a Livorno:



    Dettaglio delle case sullo sfondo:




    Il tratto di strada in controcampo:


  • Roger • 27/02/15 00:03
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il ponte di ferro presso il quale Innocenzi (Sordi) e i suoi compagni (Reggiani/Balsam/Castelnuovo) scendono dal camion che li aveva caricati una volta che capiscono che gli altri passeggeri intendono aderire alla lotta partigiana, oltrepassava il torrente Tora nei pressi dell'odierno incrocio di via Di Mortaiolo e la ss555 a Collesalvetti (LI). Oggi il ponte è stato demolito e sostituito da uno nuovo, adiacente.

    Una volta a terra i quattro uomini attraversano il ponte. Oggi sono riconoscibili il muretto e la rientranza asfaltata di ingresso al ponte. Sulla riva opposta del torrente si vede il blocco su cui appoggiava la struttura:




    Osservando bene si vede ancora l'originaria colorazione a strisce:



    Un particolare significativo è anche la villa (A) che si vede sopra il ponte all'estrema destra:



    Qui sotto (il luogo oltre il ponte dove i tedeschi gettano volantini di propaganda) si vedono i monti Pisani, che con il loro profilo mi hanno reso possibile il ritrovamento di quasi tutte le location nella zona:


  • Roger • 1/03/15 10:34
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La strada lungo la quale Codegato (Castelnuovo) parla del suo decimo fratello, che il padre ha messo al mondo confidando in una agevolazione economica che la caduta del regime ha vanificato, è in via Di Mortaiolo a Mortaiolo (Collesalvetti, LI). Ecco il casale isolato sullo sfondo:


  • Roger • 3/03/15 00:01
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La casa di Fornaciari (Balsam), dove egli giunge con Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani), è lungo la sp21 a Luciana (Fauglia, PI). La casa è quella che vedete qui sotto segnata con (A):




    Quando Fornaciari e Ceccarelli entrano nel cortile possiamo ancora riconoscere qualcosa...




    La certezza ce la dà anche il casolare (E) che si vede durante la discesa in bici quando Innocenzi avverte Fornaciari che la bici ha i freni rotti:




    Qui sotto la ricostruzione dei punti visibili nel film:

  • Roger • 4/09/15 20:38
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    La stazione ferroviaria di Villa Literno dove Innocenzi (Sordi) e Ceccarelli (Reggiani) scendono dal treno merci impossibilitato a proseguire e vengono arrestati da due brigatisti è in realtà la stazione di Salone a Roma, già vista in Destinazione Piovarolo (1955). Qui vediamo il tetto della casa (A) sull'altura vicino la stazione:




    Ecco come si vede (riprese dall'altro lato) in Destinazione Piovarolo (1955):




    Come ulteriore conferma si intravede parte dell'edificio (D) posto nelle vicinanze:

  • Roger • 9/09/15 11:57
    Call center Davinotti - 2968 interventi
    Il quartiere di Napoli dove Innocenzi (Sordi), dopo la morte di Ceccarelli (Reggiani), si unisce ai combattenti locali contro le truppe tedesche è in realtà via del Duomo a Gaeta (LT)! Determinante, per il ritrovamento, è stato intuire che la città, per subire durante l'ultima guerra gravi danni come bene si vede nel film, doveva avere importanti obbiettivi strategici, come appunto aveva Gaeta, città di mare con il relativo porto. Qui vediamo la via al passaggio delle truppe tedesche:




    IL CAMPANILE
    Il campanile dove Innocenzi (Sordi) si nasconde una volta sfuggito alla sorveglianza dei soldati è stato demolito...



    ...era dove si trova oggi il palazzo al centro. Riconoscibile è il fianco della casa sulla destra (C):




    Il fianco della chiesa (B) che si vede nel fotogramma è il duomo di Gaeta:



    Ecco così ricostruita la scena coi tre punti ancora riconoscibili:

  • Fafo1970 • 3/06/16 17:00
    Galoppino - 38 interventi
    La casa del tenente Innocenzi (Sordi), alla quale egli giunge con mezzi di fortuna, si trova in Via Ernesto Breda 26 a Roma, all’angolo con Via Alessandro Centurini. Grazie a Roger per fotogrammi e descrizione. A è l’ingresso all’abitazione:




    Il controcampo ci mostra la palazzina posta al termine di Via Centurini:


  • Herbie • 4/04/18 19:51
    Disoccupato - 1498 interventi
    Il ponte in ferro distrutto dove, durante l'attraversamento in barca, Silvia Modena (Gravina) viene sospettata di essere ebrea da alcuni soldati tedeschi era un ponte ferroviario della linea Adria - Ariano Polesine, dismessa nel 1944 in seguito ai continui bombardamenti. Tale ponte si trovava all'incrocio dell'odierna sp80 e via Curicchi nei pressi di Bottrighe, frazione di Adria (RO). Grazie a Roger per descrizione, fotogrammi e sistemazione del post. Qui possiamo vedere un primo troncone del ponte crollato che nel film viene utilizzato come approdo del barcone che attraversa il fiume Po...




    La prova certa del luogo l'abbiamo quando, all'approdo del barcone sulla riva opposta, si vede l'ex zuccherificio di Bottrighe (A):




    Lo zuccherificio non esiste più ma è ancora riconoscibile la casa (B). Ulteriore prova arriva dalla mappa a destra che riporta il tracciato della linea ferroviaria Adria- Ariano Polesine. Come si vede essa attraversa il Po proprio nel punto individuato:

  • Zender • 18/11/21 11:43
    Pianificazione e progetti - 45834 interventi
    Come ci segnala l'Avv. Giangiacomo Pigna Corelli in Selci di Calci, che l'ha scoperto passeggiando per quei luoghi, la postazione costiera dove Innocenzi (Sordi), all'oscuro dell'appena dichiarato armistizio, subisce l'attacco dei tedeschi che lui considerava ancora alleati è a Marina di Pisa (PI) nell'attuale Porto di Marina, un tempo fabbrica di idrovolanti della Cmasa (poi Motofides). La zona è completamente mutata. Dove era presente la fabbrica ora c'è il bacino del porto ed il bunker (C) era sul lato costiero. Grazie a Roger per fotogrammi  e descrizione e a Fedemelis per avermi auitato a ricostruire il tutto. Qui vediamo un'immagine all'inizio del film a confronto con una foto del 2006:




    Questo è invece il bunker (C) dove stava al tempo:




    Il bunker esiste ancor oggi...



    ...ma non è più nella stessa posizione in cui stava durante il film (non potrebbe, lì ora c'è l'acqua...). E' stato spostato in quanto considerato bene vincolato dalla Sovrintendenza. In una foto Google del 2004 vediamo com'era la zona prima di creare il porto:



    In questo confronto vediamo dov'era e dov'è stato spostato e com'era la zona prima dell'ampio rifacimento: