Segnalazioni location di Due milioni per un sorriso - Film (1939)

LOCATION DEL FILM GIÀ TROVATE

M Roma • La stazioncina dell'Acqua Acetosa

La stazione presso la quale Martino (Costa) riesce a raggiungere la sua amata Mariuccia

Roma

Il punto dove Perotti (Viarisio), dopo aver azionato il freno di emergenza, scende dal treno

Nettuno (Roma)

La villa dove, dopo il suo rientro in Italia, va ad abitare Perotti (Viarisio)

LOCATION (SEGNALAZIONI)

  • Se sai qualcosa dei luoghi in cui è stato girato questo film scrivicelo. Ti sarà sufficiente cliccare qui sotto su RISPONDI, scrivere e inviare. Si può inserire al massimo UNA LOCATION AL GIORNO (sia essa in "da cercare" o qui in "segnalazioni", quindi una in totale). Le successive verranno automaticamente cancellate. Per fare una segnalazione completa (quindi non solo testo) CLICCA QUI per capire come farlo correttamente.
  • Guru • 15/04/12 14:48
    Servizio caffè - 460 interventi
    Ci sono delle location torinesi?
    E' uno dei film che non ho mai trovato!!!
    Ultima modifica: 15/04/12 14:49 da Guru
  • Gaussiana • 15/04/12 15:22
    Galoppino - 18 interventi
    Lo hanno dato stanotte (15 Aprile 2012) su RaiTre, il solito Ghezzi su Fuori Orario, prima de La maja desnuda. Purtroppo non ho avuto il tempismo di registrarlo. In effetti ha detto che era una prima visione.

    Per quanto riguarda la location ho trovato questo:
    «Non è certo un film d’autore, non solo perché Soldati ne divide la responsabilità con Carlo Borghesio, un altro torinese poi comproprietario degli studi Fert, ma anche per lo scarso impegno del racconto e la schematicità di personaggi. E tuttavia la storiella non è del tutto indifferente [...] Una storia che, pur non essendo paragonabile il rozzo “re del tabacco” Perotti con l’elegante Gualino, offre lo spunto per maliziose annotazioni sugli industriali che si mettono a fare del cinema, e che in qualche dettaglio sembra alludere ancor più puntualmente al gran capo della Lux. D’altra parte nel film il mondo stesso del cinema è visto più come dominio di affaristi e piccoli truffatori che come grande mito estetico o divistico. Come se Soldati, che pure saprà essere autore, preferisca prima presentarsi e definirsi come mestierante, parte di un mondo senza valori e dove al massimo si coltivano patetiche illusioni. Due milioni per un sorriso fu girato a Roma negli studi Safa ed è già un film “romano” anche se la Lux resta a lungo una casa piemontese. Da Torino o Biella vengono molti suoi quadri e dirigenti amministrativi, e piemontesi saranno, anche nel dopoguerra, alcuni suoi registi e attori caratterizzanti (ad esempio per i film comici si punterà su Macario, lasciandosi sfuggire Totò). E spesso i film della Lux, che non possiede studi propri, verranno girati nei vecchi teatri torinesi della Fert» (A. Farassino, in Mario Sodati. La scrittura e lo sguardo, Museo Nazionale del Cinema-Lindau, Torino, 1991).

    sul sito http://www.torinocittadelcinema.it/schedafilm.php?film_id=410&stile=small
    insieme ad altre informazioni.

    La maggior parte delle scene è ambientata in città e nei palazzi degli studios del personaggio Perotti, ma non saprei dire se è Roma o altro. Ci sono poi alcune scene girate in una località di campagna, che purtroppo non saprei identificare e una scena è in riva al mare o a un lago, si direbbe in una villa o castello.
  • Mauro • 26/09/18 11:25
    Disoccupato - 11856 interventi
    Guru ebbe a dire:
    Ci sono delle location torinesi?
    E' uno dei film che non ho mai trovato!!!


    Guru, lo puoi vedere su youtube

    https://www.youtube.com/watch?v=qQM97rUk2aY
  • Guru • 2/11/18 15:19
    Servizio caffè - 460 interventi
    OK
  • Orsobalzo • 11/11/18 18:41
    Pulizia ai piani - 1100 interventi
    Confermo quanto segnalato da Gaussiana: in questo film non c'è traccia di Torino.
    Il film, come anche segnalato da IMDB e Wikipedia, sarebbe stato girato agli studi S.A.F.A. Palatino, ora Mediaset, di Piazza dei Santi Giovanni e Paolo 8 - Roma, e certamente nella città di Roma e nei suoi dintorni.
    Ultima modifica: 23/11/18 21:54 da Orsobalzo
  • Orsobalzo • 23/11/18 22:55
    Pulizia ai piani - 1100 interventi
    Sarebbe di passaggio, ed è comunque indimostrabile, ma credo sia interessante oltreché rara.
    La Stazione Tiburtina in un fotogramma che vorrebbe certificare il ritorno a Roma di Lisetta (Ravel).

    https://www.davinotti.com/streetview/?center=41.9030285,12.5274433&zoom=16&tilt=0&heading=0&location=41.9082875,12.5322968&pov=357.8354453,3.670755,1

    Coordinate: 41.910997235798085, 12.53137006390682



    La ripresa sembra fatta dal ponte Tiburtino, pertanto, riprendendo adesso dallo stesso punto si vedrebbe questo:

    Ultima modifica: 24/11/18 08:22 da Zender