Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/07/14 DAL BENEMERITO GREYMOUSER
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Greymouser 25/07/14 18:31 - 1458 commenti

I gusti di Greymouser

Una storia terrificante, che va oltre lo stesso orrore della pedofilia, che pure è il tema ripugnante della vicenda. Il regista, ispiratosi a una novella di Mo Hayder, ci risparmia ben poco, così che il prodotto filmico richiede stomaci forti e avvezzi alla più fosca depravazione umana immaginabile. Un thriller comunque efficace e coinvolgente, con un finale che non consola affatto, e lascia molto di amaro, nonostante la chiusura di un cerchio in cui la giustizia sembra trionfare. Ma è solo una beffarda parvenza. Notevole.

Daniela 28/07/14 08:19 - 12731 commenti

I gusti di Daniela

Indagando sul rapimento e la morte atroce di un bambino, un ispettore di polizia è costretto nuovamente a far i conti con un evento del passato che ha segnato tutta la sua esistenza... Picchia duro sullo stomaco questo thriller belga su un giro di pedofilia, con crimini efferati oltre l'immaginabile e se qualcosa non convince nella logica del racconto per la troppa faciloneria nelle indagini, basta pensare a cosa realmente avvenuto in anni recenti proprio in quel paese. Finale che prolunga l'angoscia, negando ogni catarsi.

Gestarsh99 28/07/14 21:22 - 1395 commenti

I gusti di Gestarsh99

Approcciare al cinema l'argomento pedofilia non è mai affar semplice, ancor più se si parte da un paese straziato come il Belgio. Escludendo ideali di analisi neuropatologica o di denuncia socio-ambientale, il genere può essere un mezzo per trattare quantomeno il dolore di queste tragedie. Anche se illuminato da fari direzionali come Il silenzio degli innocenti, La promessa e Prisoners, Herbots ci mette del suo timoneggiando un thriller poliziesco di quelli che tengon sulla corda per tutta la durata, fra memorie traumatizzanti, misteri insoluti, scoperte scioccanti e innominabili perversioni.
MEMORABILE: Il maniaco che masturbandosi minaccia e costringe il padre a fare sesso col figlio...

Kinodrop 23/05/24 19:33 - 3018 commenti

I gusti di Kinodrop

Argomento dei più strazianti e difficili da metabolizzare, risolto rimanendo nell'ambito dello stile poliziesco con un susseguirsi di situazioni e di indagini non sempre molto chiare che allungano i tempi del narrato e aggiungono ben poco ai tragici fatti di pedofilia, per concentrarsi sulla furia giustizialista di un poliziotto che quel trauma ha vissuto in seno alla sua famiglia. Un po' schematico anche a livello psicologico, arruffata la sequela delle varie piste e poco credibile il poliziotto che si ostina a fare tutto da sé. A parte l'argomento, una regia corretta ma di maniera.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Spazio vuotoLocandina BoSpazio vuotoLocandina The spiralSpazio vuotoLocandina The serpentSpazio vuotoLocandina Raped by an angel 2 : The uniform fan
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.