Tesnota

Media utenti
Titolo originale: Tesnota
Anno: 2017
Genere: drammatico (colore)
Note: Vincitore nella categoria Un Certain Regard al Festival di Cannes del 2017.
Numero commenti presenti: 5

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 22/04/20 DAL BENEMERITO BUBOBUBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Bubobubo 22/04/20 14:20 - 1327 commenti

I gusti di Bubobubo

Nella Cabarda-Balcaria di fine secolo, irretita dalla sirene del rinascente Islam radicale, scorre la vita difficile di una famiglia ebrea ortodossa. L'improvviso rapimento del primogenito David (Kac) e della promessa sposa Lea (Levit) acuirà le crisi relazionali dentro e fuori il nucleo familiare. L'enfant prodige del dramma neosokuroviano Balagov mette in scena un racconto alquanto ambizioso nei toni, nei temi (scontro culturale, religioso, generazionale, di genere...) e nelle prospettive. Nel complesso riuscito, anche se sfilacciato in coda.
MEMORABILE: Per non sposare Rafa, Ila (Zhovner) si concede animalescamente al fidanzato Zalim (Zhukov).

Cotola 20/06/20 18:02 - 7707 commenti

I gusti di Cotola

Una piccola comunità ebraica è scossa da un tragico avvenimento che sconvolgerà ogni certezza fin lì acquisita. Notevole opera prima che colpisce per la maestria con cui è gestita dall'esordiente Balagov sia dal punto di vista registico che sul piano della sceneggiatura che mostra anch'essa già una notevole maturità e mette sul fuoco diversi temi interessanti (anche quelli  apparentemente minoritari). Il crescendo drammatico è efficace e sapiente. Grande sobrietà che non lascia spazio ad inutili scene madri. Belle, le prove del cast. Da un fatto realmente accaduto.  
MEMORABILE: Il finale. 

Daniela 3/12/20 04:41 - 9854 commenti

I gusti di Daniela

In una cittadina della Russia causasica, quando una coppia di fidanzati viene rapita, le rispettive famiglie si rivolgono alla comunità ebraica a cui appartengono per un aiuto nel raccogliere i soldi del riscatto... Esordio interessante, molto valido come ritratto familiare, soprattutto nella descrizione del rapporto difficile tra l'inquieta protagonista e la madre attaccata alle tradizioni, mentre convince meno quando allarga il quadro per la difficoltà, almeno per lo spettatore occidentale, di inquadrare certi accenni, come quello all'antisemismo di matrice islamica.

Capannelle 14/08/20 00:16 - 3787 commenti

I gusti di Capannelle

Opera prima del promettente Balagov che si concentra su una comunità ebrea del Caucaso e in particolare sulle costrizioni che la protagonista Ilana deve affrontare. Da una parte il regista privilegia molto i caratteri e le loro problematiche, dall'altra non esita quando si tratta di mettere in scena filmati drammatici sulla guerra cecena. Ne guadagna la brava Zhovnar che mostra una intensità espressiva niente male, insieme ai due ruoli genitoriali. Ne soffre un po' l'insieme del film, soggetto ad alcuni rallentamenti e contesti ripetitivii (il ragazzo di lei e i suoi amici).

Giùan 30/12/20 14:13 - 3139 commenti

I gusti di Giùan

Da maneggiare e visionare indubitabilmente con cura, questo stratificato dramma del giovane Balagov ha dalla propria una maturità espressiva talmente esibita da apparir susssiegosa (viene in mente il vitalismo cinematografico contrario eppure uguale di un Dolan). Se questo fumus doloribus inficia in superficie il "godimento" della pellicola, altrettanto vera però è la percezione profonda di uno spettro di sensibilità e materia filmica non comune, che si confronta e relaziona con lo spettatore in maniera adulta ed intelligente. Intense Zhovner e Dragunova. Impegnativo ma necessario.

POTRESTI TROVARE INTERESSANTI ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.