Sex - Una commedia sentimentalmente scorretta

LE LOCATION

I COMMENTI

L'IMPRESSIONE DI MARCEL M.J. DAVINOTTI JR. (cos'è?)

Una di quelle commedie che ambirerebbero ad essere di più, a colpire con improvvisi cambi di registro e risposte che spiazzano, velocizzando il ritmo con un montaggio attento e affrontando insomma il tema sesso con la spregiudicatezza di un Almodóvar senza poter disporre delle stesse qualità. E infatti, pur registrando la presenza magnetizzante di splendide donne dal look intrigante e il parrucco perfetto, manca al film quella sincerità che ci vorrebbe per non scadere nella maniera. Si lambiscono territori pulp applicandoli a una storia che parte come una commedia rosa sofisticata per infilarsi in sorprendenti flashback che ci riportano indietro come nemmeno ci trovassimo in un giallo di casa nostra, a cui viene applicata...Leggi tutto però quella cifra sottilmente grottesca comune a tutto il film. Perché l'intento è quello di uscire dai canoni della commedia tradizionale per immergerci in un mondo “libertino”, vivace e disinvolto fin dalle prime scene. Il tempo per Celeste (Jiménez) di incontrare in libreria la scrittrice di libri a tema sesso Jazz Romero (Ruiz) che subito quest'ultima la spinge a confessarsi e ad ammettere che col proprio fidanzato Juanjo (Martínez), in procinto di sposarla nel giro di qualche giorno, le cose a letto vanno male e che è il caso di provare qualche uomo nuovo. Finite una sera al concerto di un gruppo rock, Celeste si lascia stregare dal fascino selvaggio del cantante Nardo (Muñoz) e travolgere in un amplesso bollente, che la convincerà a mollare il povero Juanjo di punto in bianco. Questi, nel frattempo braccato da una splendida studentessa (Salamanca), si fa aiutare dal giovane Nico (Jezierski) per riconquistare la sua ex scoprendo che il ragazzo ne sa una più del diavolo. E così, tra appostamenti, puntate da un hacker che sembra uscito da un film di De la Iglesia, foto scattate di nascosto e amici di amici che intervengono per rendere ancor più caotico il tutto (eppure il filo della storia stranamente non si perde mai), i continui ribaltamenti di situazione - supportati da una recitazione complessivamente molto caricata ma resa accettabile dal fascino delle tre protagoniste femminili - danno la misura delle intenzioni registiche. Siamo quasi più nel pulp che nel sentimentale, con il sesso sempre al centro della vicenda prima che un il citato flashback (rivelatore) cominci a inquadrare alcuni personaggi nella giusta luce. E allora saltan fuori insospettabili doppi giochi e risvolti che fanno ripensare all'intreccio ma anche a quanto il tutto suoni artificioso, artatamente strutturato in modo da apparire imprevedibile, impetuoso. Ma il troppo stroppia e il regista dimentica di dare armonia a una sceneggiatura che ahinoi non trova un numero sufficiente di battute che le permettano di lambire il comico come invece palesemente vorrebbe. E allora par di vedere proprio certi film di Alex de la Iglesia, esplosivi ma fumosi, prolissi e scentrati.
Marcel M.J. Davinotti jr.
Chiudi
TITOLO INSERITO IL GIORNO 14/08/20 DAL DAVINOTTI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Markus 17/08/20 14:53 - 3292 commenti

I gusti di Markus

Graziosa trentenne in procinto di sposarsi è sessualmente insoddisfatta. L'incontro con una guru del sesso l'aiuterà a sbloccarsi. Come da titolo è una commedia sentimentalmente scorretta, ma la non correttezza è soprattutto ai danni dello spettatore che deve sorbirsi fatti difficilmente constatabili nelle realtà di tutti i giorni. Il cinema si sa è anche concepito per sognare, ma allora perché non affondare meglio il colpo orientandolo verso una farsa comica? Viene invece dato per vero l'incredibile (e improvvisa) libertà sessuale d'una donna. Film dolente in più parti.

Pinhead80 18/08/20 11:58 - 3942 commenti

I gusti di Pinhead80

Una scrittrice sexy e disinibita convince una donna, pronta a sposare un uomo che non la soddisfa, a provare le gioie del sesso e a scoprire l'orgasmo. Commedia spagnola poco digeribile che ha l'unico pregio di mostrare più di una volta le forme generose delle protagoniste. Per il resto c'è poco da stare allegri perché la storia, oltre che essere tremendamente ingarbugliata ed inverosimile, è di una bruttezza più unica che rara. Inoltre è impossibile immedesimarsi in qualsiasi dei personaggi che ci vengono presentati e questo, per una commedia, è assai grave.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.