Lo trovi su

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

Location LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 4/03/23 DAL BENEMERITO HARDEN1980
1
1!
2
2!
3
3!
4
4!
5

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione ( vale mezzo pallino)
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Harden1980 4/03/23 13:55 - 289 commenti

I gusti di Harden1980

Per guardare "Mare fuori" bisogna approcciarsi con una notevole dose di benevolenza, perché i dialoghi, la recitazione e le situazioni inverosimili potrebbero farla sembrare una parodia che mostra tutto ciò che non bisognerebbe fare in una serie. Eppure dopo soli pochi episodi si viene risucchiati dalle storie di questi adolescenti difficili, dei loro drammi, turbamenti e problemi esistenziali che in molti casi suscitano sincere emozioni. Le storie sono talmente intense da essere diventate virali in tutto il mondo. La prima ruspante serie è la migliore.

Ira72 23/03/23 18:00 - 1319 commenti

I gusti di Ira72

Forse un po' tentennante la terza stagione per una evidente incursione di qualche casa discografica che toglie ritmo a dinamiche ben più interessanti; comunque, nel complesso, davvero una serie notevole. La maggior parte del cast interpreta con grande efficacia e credibilità e questo stupisce, data la giovane età. Alcuni, poi, sorprendono per un'ottima dizione (basti pensare a Pino, per esempio, dall'ottimo accento napoletano eppure di origine ucraina). Gli episodi emozionano, coinvolgono e trascinano in quel vortice di non ritorno che, della serie, fanno fare un'abbuffata!
MEMORABILE: Il pasto servito a Pino in cella.

Gabrius79 27/06/23 10:24 - 1431 commenti

I gusti di Gabrius79

Serie tv appassionante che coinvolge fin da subito grazie a una recitazione intensa e sentita da parte dei giovani attori, ma anche da parte di Recano e della Crescentini nonché dei dipendenti del carcere, ai quali ci si affeziona immediatamente. Le storie sono talvolta crude e con svariati momenti di violenza che spesso generano una certa rabbia. Non manca qualche momento più tenero e sentimentale.

Xamini 10/07/23 23:36 - 1259 commenti

I gusti di Xamini

Non eccelle in credibilità (le situazioni forzate o ai confini sono talmente tante da rendere superfluo l'elenco), la recitazione è altalenante (i ragazzi che recitano in napoletano sono convincenti e talora molto bravi così come Recato o la Crescentini; Chiattillo e Sasà, per dirne due, ben peggio) eppure il tema, quello del riscatto ai limiti dell'impossibile, l'ambientazione e quest'amalgama creata dalle musiche - in particolare la title track - ne fanno una serie da cui ci si stacca a fatica. Al punto che ne sta nascendo anche uno spettacolo teatrale, con relativo tour.
MEMORABILE: I due momento metanarrativi in cui Cardiotrap canta Mare Fuori, coinvolgendo anche gli altri ragazzi.

Nicolas Maupas HA RECITATO ANCHE IN...

Spazio vuotoLocandina Sotto il sole di AmalfiSpazio vuotoLocandina SopravvissutiSpazio vuotoLocandina La bella estateSpazio vuotoLocandina Odio il Natale
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare l'iscrizione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICHE:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.
  • Discussione Ira72 • 16/02/24 12:12
    Call center Davinotti - 17 interventi
    MARE FUORI QUARTA STAGIONE
    Purtroppo la quarta stagione pare il naturale decorso della terza: personaggi sempre più privi di qualcosa da raccontare che ammiccano a sponsor ed a case discografiche. La prima metà della serie è davvero noiosa; gira su se stessa, così come i personaggi, ripetitivi nel loro modo di essere La sceneggiatura è debole e pare avere un guizzo nella parte centrale. Ma le forzature sono fin troppo evidenti e l’epilogo farsesco. Le interpretazioni sono altalenanti (alcune meritano, altre non raggiungono il livello di una recita scolastica). Peccato, perché le prime due stagioni lasciavano sperare in qualcosa di più solido.
    Ultima modifica: 16/02/24 12:13 da Ira72
  • Discussione Zender • 17/02/24 07:57
    Capo scrivano - 47991 interventi
    OK, aspettiamo altri due commenti e sulle altre stagioni prima di aprire lo speciale.