La memoria del cuore

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 3/08/12 DAL BENEMERITO ATTICUS85
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Atticus85 3/08/12 11:17 - 107 commenti

I gusti di Atticus85

Si amano alla follia ma lei perde la memoria e lui fa di tutto per riconquistarla. Simili cose succedono solo al cinema? Errore, perché incredibilmente il film di Sucsy si ispira a una storia vera. Ciò non toglie che il film resti smielato e altamente irreale, oltretutto infarcito di tutta una serie di scioglievolezze (neve, cioccolatini, bagni lagunari...) commestibili solo se si è in vena di un romanticismo masochista. Poche le carte a disposizione dello script, che punta tutto sulle chiappone del granitico Tatum e sui sorrisi della McAdams.
MEMORABILE: I continui piagnistei alternati a gioia di vivere dell'irritante McAdams; Le riflessioni oniriche di Tatum.

Luchi78 23/10/12 13:48 - 1521 commenti

I gusti di Luchi78

L'inizio del film è da cambio immediato di programma: solamente il modo in cui i due protagonisti si sposano è da denuncia immediata. In seguito si sviluppa una storia fatta di perdita di memoria e riconquista sentimentale complicata da accidenti vari, un copione scontato e senza colpi di scena. Fuori dalla realtà anche i personaggi di contorno, che ovviamente fanno di tutto tranne le cose più logiche. Per romanticoni incalliti può andare...

Galbo 4/03/13 05:54 - 11447 commenti

I gusti di Galbo

Appartenente al "sottogenere" cinematografico delle pellicole sulle perdite di memoria, questo film che a detta degli autori è ispirato ad una storia vera, è dedicato agli appassionati di opere romantiche senza se e senza ma. Il pubblico normale rischia seriamente di essere tramortito dall'alto tasso di miele profuso a piene mani dalla sceneggiatura, che ha anche da un alto tasso di prevedibilità e descrive personaggi di poco spessore. I due protagonisti sono piuttosto in parte; totalmente inutile la presenza di Jessica Lange e Sam Neill.

Nando 21/09/13 00:58 - 3495 commenti

I gusti di Nando

Melodramma sentimentale incentrato sulla perdita della memoria. Situazioni abbastanza stereotipate tipiche di questo cinema cosiddetto di genere romantico. Alcune situazioni risultano stucchevoli, con i due interpreti principali protagonisti forse appropriati ma dediti a una sola espressione in tutta la narrazione.

Pigro 2/04/14 10:01 - 7902 commenti

I gusti di Pigro

Lei perde la memoria dopo un incidente, dimenticando di avere un marito che soffre per la sua distanza: dramma sentimentale (da una storia vera), a cui la variante dell’amnesia dovrebbe dare un pizzico di brivido in più. Brivido ben presto disciolto in una banalità narrativa, che raccoglie tutto il possibile dal magazzino della commedia romantica, palleggiandosi tra cliché e retorica. La resa non è malaccio, e l’idea di puntare su molti esterni (Chicago) ben realizzata. Ma ovviamente non ci si aspetti nulla di originale o davvero emozionante.

Capannelle 13/09/15 22:47 - 3742 commenti

I gusti di Capannelle

Bravino Channing Tatum, ma dopo un inizio carico di verve ci si imbatte in un melodramma poco convincente, in cui la McAdams si trova alle prese con un carattere enigmatico e compaiono i longevi Lange e Neill. Va detto che il film non prende pieghe troppo patetiche ma allo stesso tempo regia e sceneggiatura non appaiono così speciali. Belle la fotografia e l'ambientazione.

Ultimo 7/09/17 10:06 - 1383 commenti

I gusti di Ultimo

Dramma sentimentale, ispirato a una storia vera, in cui lei perde la memoria e lui cerca di riconquistarla ripercorrendo passo per passo la loro storia. Nulla di eccelso, ma comunque un film niente male, piuttosto triste ma vero e sincero. I due protagonisti sono in palla, mentre risulta superfluo il resto del cast. Finale non scontato, parecchio psicologico e riflessivo. Consigliato.
MEMORABILE: La scena iniziale; Il bagno di notte nell'acqua gelata.

Mco 11/07/18 12:22 - 2157 commenti

I gusti di Mco

Bellissimo, a prescindere che sia o meno una storia vera come ci viene ricordato alla fine del film. Sono forti le emozioni sprigionate da una coppia che, tutta d'un tratto, viene fatta precipitare in un vortice da cui sembra impossibile uscire. Si materializza l'idea ansiogena di quanto il cervello possa dimenticare ma grazie al motore nevralgico che pompa nel petto, si regalano speranze inaudite. Una struttura che si regge sulle spalle del duetto McAdams - Tatum, ben coadiuvati dagli esperti Sam Neill e Jessica Lange. Note dei Cure finali...
MEMORABILE: La (ri)scoperta del tradimento del padre.

Rambo90 5/09/19 16:07 - 6427 commenti

I gusti di Rambo90

Dalla premessa era lecito aspettarsi qualcosa di più. Invece a una prima parte tutto sommato intrigante ne segue una seconda prevedibile e con pochi momenti riusciti, tra dialoghi banali e qualche forzatura (il matrimonio della sorella che finisce in rissa). La McAdams batte Tatum in credibilità, il cast di supporto è fatto di nomi altisonanti ma sinceramente sprecati. Regia corretta.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.