LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 23/08/10 DAL BENEMERITO COTOLA
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Galbo 25/08/10 05:56 - 11269 commenti

I gusti di Galbo

Thriller tratto da un romanzo di John Katzenbach, ha per protagonista un professore di diritto che difende un giovane condannato a morte per omicidio. Inizio non male, con un efficace ambientazione in una torrida florida profondamente razzista. Peccato che la sceneggiatura si perda per strada, adottando soluzioni impropabili fino ad un "colpo di scena" finale in realtà piuttosto prevedibile. Anche il protagonista Sean Connery sembra piuttosto spaesato nel ruolo.

Cotola 23/08/10 03:29 - 7327 commenti

I gusti di Cotola

Thriller di routine, tratto da un romanzo di Katzenbach, con una regia scialba e una sceneggiatura che regala qualche sussulto solo grazie al colpo di scena finale (anch'esso non certo originale). Il cast è più ricco del solito (c'è anche Scarlett Johansson non ancora famosa) ma non fa certo faville.

Cangaceiro 26/11/11 22:47 - 982 commenti

I gusti di Cangaceiro

Ben fatto (con ogni componente al posto giusto nel momento giusto) ma senza il minimo tocco di originalità a partire dalla trama passando per la regia e prove attoriali. Eloquente l'ambientazione bigotta e razzista della Florida non balneare, anche se sembra fare il verso alle atmosfere de Il buio oltre la siepe. Per il resto nessun sussulto visto che il colpo di scena madre non stupisce e non avvince. Connery ci mette un impegno non comune, condito da garbo e classe; pessimo il (quasi) coprotagonista Underwood, folgorante cameo per la bronxiana Hicks.

Rambo90 26/03/12 02:22 - 6243 commenti

I gusti di Rambo90

Non male. Un thriller ben confezionato, con il classico innocente da salvare e il sorpresone finale, il tutto scandito da un ritmo abbastanza sostenuto. Il meglio sta però nelle interpretazioni: Connery offre il suo solito carisma e la sua classe di interprete consumato, Fishburne lo spalleggia bene e in più c'è un Ed Harris in versione schizzata, che vale la pena vedere. Qualche passaggio è forzato ma si tratta di un prodotto per nulla disprezzabile.

Furetto60 1/03/13 09:03 - 1129 commenti

I gusti di Furetto60

Anche se tratto da un romanzo di uno scrittore noto come Katzenbach, la trama gialla appare scontata, con ruoli eccessivamente scolpiti in chiave buono-cattivo, come se lo spettatore fosse un ingenuo impreparato ai trucchetti narrativi. Connery ci mette il solito mestiere, però non sembra l’attore adatto (la figlia lo chiama papà, ma pare il nonno), Harris interpreta il Lecter di turno con licenza di andare sopra le righe. Alla fine il migliore risulta Fishburne e non è una sorpresa.

Piero68 2/12/13 09:12 - 2749 commenti

I gusti di Piero68

Sorta di legal-thriller dozzinale e di scarsissimo impatto. Sceneggiatura scopiazzata a destra e a manca, personaggi per nulla credibili e su tutto una regia a dir poco pietosa. Il carneade di turno riesce nell'impresa di far recitare male persino Sir Connery. Eppure il cast era accattivante: Fishburne e Harris sono due ottimi caratteristi, Connery una certezza e anche il reparto femminile era assolutamente all'altezza. Finale ultra telefonato con qualche momento di involontaria comicità. Evitabile!

Herrkinski 3/11/14 23:07 - 4895 commenti

I gusti di Herrkinski

Un thriller anni '90 più che discreto, soprattutto grazie all'ambientazione sudista (un piccolo paese della Florida, immerso tra le lussureggianti paludi) e a un cast di sicuro mestiere, dove più che Connery (comunque sempre professionale) spiccano Fishburne e uno spettacolare Ed Harris. Non male il colpo di scena finale, seppur un po' prevedibile; la prima parte rimane però più riuscita, con uno sviluppo delle indagini e dei personaggi tutto sommato nemmeno troppo scontato. Per chi ama il genere sicuramente tra i lavori del periodo da vedere.

Nicola81 24/01/15 20:48 - 1884 commenti

I gusti di Nicola81

Professore di diritto tenta di scagionare un giovane nero condannato a morte, ma... Cominciamo dai pregi: efficace l'ambientazione in una paludosa cittadina della retriva e razzista provincia americana, ben disegnati i personaggi, interessante l'intreccio. A far da contraltare ci sono però una regia piuttosto piatta (Arne Glimcher, chi era costui?) e un finale largamente prevedibile. Globalmente non è un thriller malvagio, ma era lecito attendersi qualcosa in più, considerando anche il cast a disposizione.

Almicione 3/12/15 02:29 - 765 commenti

I gusti di Almicione

Scoprire la verità oltre l'apparenza non è facile, perché non è facile capire se l'apparenza è solo una falsa illusione oppure manifestazione effettiva del sostrato. Connery veste lodevolmente le parti di avvocato-investigatore mentre il personaggio di Fishburne è così marcato da diminuire l'apporto dell'attore. La storia non spicca per originalità e qualche scena si mostra banale, tuttavia presenta la sua suspense e qualche giusto colpo di scena. Veramente apprezzabile la fotografia, abile anche durante la notte (gli occhi dell'alligatore).

Rigoletto 4/03/19 11:51 - 1478 commenti

I gusti di Rigoletto

Il film c'è: la struttura narrativa è solida, Connery appare più a suo agio in un ruolo da vecchio saggio, la storia rivela un buon thriller a cui non mancherebbe niente; però qualcosa si sgonfia strada facendo e ci si imbatte in un certo "far presto" che sgualcisce il quadro generale. Ottimi sia Fishburne che Harris, ma al di là di tutti i meriti (e ne ha!), quella presentata come un'aquila appare più come una gallina zoppa. Sufficienza comunque ampiamente raggiunta.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.