LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/08/16 DAL BENEMERITO MARKUS
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Modo 9/01/17 19:28 - 824 commenti

I gusti di Modo

Fantascienza romantica in questo film dove il provare sentimento, specialmente amoroso porta a essere considerati malati gravi senza via di scampo. Debellate tutte le malattie si cerca la cura "sterilizzante" mentre i due nostri protagonisti si scoprono scossi ma felicemente fragili. Ben diretto, senza scossoni eccessivi ma neppure lungaggini inutili. Essenziale nella trama e recitazione verosimile. Certo non è adrenalinico e neppure fuoco e fiamme, ma lascia spazio alle passioni senza essere troppo invadente e mieloso. Ambientazione riuscita.

Markus 25/08/16 18:44 - 3297 commenti

I gusti di Markus

In un futuro non identificato si vive lavorando e basta, tutti privi di sentimenti. Se qualcuno ha "deviazioni" in questo senso (amori, amicizie) iniziano le magagne, specie se capita a due bellocci come Nicholas Hoult e Kristen Stewart, vinti dalla reciproca attrazione fisica (e ti credo...). Ambientazione fantascientifica ma, gratta-gratta, è un bel sentimentale con tutti i crismi. Prima parte decisamente più interessate della seconda, in cui il film scema in una clandestina love story in tuta da astronauta o qualcosa del genere.

Capannelle 13/12/16 23:22 - 3723 commenti

I gusti di Capannelle

Il film è ambientato in un futuro completamente sterilizzato dalle emozioni e in un certo senso riesce a fartelo vivere, nel senso che pure il racconto alla lunga non te ne trasmette tante. Difficile quindi vederlo come qualcosa di positivo anche perché Doremus si limita a registrare l'evoluzione dei due protagonisti, mantenendo ai margini ogni altro attore (nel cast figurano anche Pearce e la Weaver). Bravini comunque i due e azzeccata la ricostruzione ambientale.
MEMORABILE: "Tu mi ami?" "Ricordo di averti amato".

Piero68 12/09/17 10:18 - 2760 commenti

I gusti di Piero68

Ennesimo prodotto su un futuro distopico ma dal sapore classicamente orwelliano. Il film parte bene grazie a una buona fotografia e a una ricostruzione del futuro convincente e algida al punto giusto, tesa a sottolineare il clima imperante. Buona anche l'idea di partenza: un mondo dove avere emozioni è considerato malattia e avere contatti fisici è vietato per legge. Poi però, tra le mille possibilità, si sceglie la più banale e pesante: la storia d'amore impossibile. Come al solito la Stewart è impalpabile e Hoult senza personalità.
MEMORABILE: "Abbiamo sconfitto il cancro, abbiamo sconfitto il raffreddore, sconfiggeremo anche la SOS (la sindrome che fa "ammalare" di emozioni).

Il ferrini 15/12/17 23:45 - 1686 commenti

I gusti di Il ferrini

Per apprezzarlo bisogna accettare le regole - non sempre coerenti - del mondo creato da Doremus, un luogo in cui le uniche emozioni bandite paiono essere quelle positive, poiché di fronte alla morte e alla malattia tutti comunque appaiono dispiaciuti, preoccupati, nervosi. Ma il fulcro del film è l'amore, o meglio l'innamoramento e - complice la buona colonna sonora - le scene fisiche fra i due protagonisti hanno una loro forza espressiva. La fotografia gelida e gli ambienti asettici ricordano certi uffici di Scott (Covenant), qui produttore.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


DISCUSSIONE GENERALE:
Per discutere di un film presente nel database come in un normale forum.

HOMEVIDEO (CUT/UNCUT):
Per discutere delle uscite in homevideo e delle possibili diverse versioni di un film.

CURIOSITÀ:
Se vuoi aggiungere una curiosità, postala in Discussione generale. Se è completa di fonte (quando necessario) verrà spostata in Curiosità.

MUSICA:
Per discutere della colonna sonora e delle musiche di un film.