Chiedi alla polvere

Media utenti
Titolo originale: Ask the dust
Anno: 2006
Genere: drammatico (colore)
Note: Film tratto dall'omonimo romanzo di John Fante
Numero commenti presenti: 8

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 25/02/07 DAL BENEMERITO XAMINI
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Xamini 25/02/07 22:41 - 991 commenti

I gusti di Xamini

Pur non possedendo né la forza né la magia delle parole del romanzo originale (della cui seconda traduzione nostrana concede qualche estratto), il film pare un buon adattamento. Sino alla metà abbondante. Poi diverge in modo esagerato stravolgendone il senso. Hollywood divora il personaggio di Camilla, alcune importanti sfaccettature di Arturo ma soprattutto l'essenza disperata e melanconica della loro relazione. Cosa ne resta? Un discreto film con una sua armonia ma niente, proprio niente di cui chiedere alla polvere.

Homesick 27/10/07 18:19 - 5737 commenti

I gusti di Homesick

Rispetto al romanzo di Fante, si tenta una sorta di capovolgimento di ruoli, per cui qui ad essere incostante e capriccioso è Bandini/Farrell, mentre Camilla/Hayek conquista un romanticismo là assente. Ne risulta un'opera molto più convenzionale, soprattutto nell'epilogo, forse per essere più gradevole al palato del pubblico moderno. Comunque buona la prova degli interpreti, così come l'atmosfera dell'America d'altri tempi in cui essi si muovono.

Ciavazzaro 4/03/09 16:42 - 4754 commenti

I gusti di Ciavazzaro

Se già Tom Cruise come attore è pessimo, come produttore non è meglio: questo film infatti, finanziato anche da lui, è davvero pesnoso. Farrell cane come non mai, la Hayek abbastanza seducente ma neanche troppo (ha dato di meglio). Nel cast c'è anche Donald Sutherland. Storia davvvero pessima, mal scritta; si cerca di delineare psicologicamente i personaggi senza riuscirvi affatto. E sullo sfondo un terremoto che però purtroppo non pone fine al film...

Jcvd 26/12/10 21:17 - 258 commenti

I gusti di Jcvd

Lo scrittore Arturo Bandini è in cerca di ispirazione per un romanzo quando incontra una cameriera messicana, e che prima umilia e maltratta e poi seduce, che gli cambierà la vita. Bella storia d'amore tra Farrell e la Hayek, coppia inedita e ben assortita, anche se ben presto la malattia di lei avrà la meglio sui due. Un film accettabile e meritevole di essere visto (se non altro per il nudo della protagonista).
MEMORABILE: Salma Hayek che fa il bagno nuda. Colin Farrell che finge di morire al bar.

Nando 8/01/11 22:35 - 3453 commenti

I gusti di Nando

Il tormentato amore tra uno scrittore di origini italiane e una seducente cameriera messicana sullo sfondo della grande depressione americana del XX secolo. Un melodramma con tinte crepuscolari che trasuda malinconia provvisto però di una narrazione scontata e lievemente prevedibile. Discreti i protagonisti con la Hayek sfolgorante.

Belfagor 12/03/12 17:16 - 2620 commenti

I gusti di Belfagor

Tratto dall'omonimo romanzo di John Fante, è una melodrammatica storia d'amore che segue i canoni del genere senza particolari tocchi di inventiva. Sullo sfondo di una Grande Depressione mai veramente scandagliata si dipana l'amore fra uno scrittore italoamericano e una cameriera messicana, fra abbandoni, litigi, ricongiungimenti e l'immancabile malattia. Classico esempio di come Hollywood riesca ad appiattire le fonti letterarie per adeguarle al proprio ritmo di produzione e consumo.

Galbo 3/02/16 05:56 - 11310 commenti

I gusti di Galbo

Uno dei due romanzi di John Fante finora portati sullo schermo (l'altro è Aspetta primavera Bandini), è la storia di un incontro tra due perdenti nella Los Angeles della grande depressione. Benché curato dal punto di vista tecnico (la fotografia è decisamente rimarchevole), il film non decolla mai e non riesce a restituire la veridicità della vicenda in gran parte a causa di una scelta incongrua dei due protagonisti che danno ai propri personaggi una dimensione eccessivamente patinata, e risultano raramente credibili.

Fabbiu 7/03/20 13:40 - 1925 commenti

I gusti di Fabbiu

Trasposizione cinematografica del noto racconto di Fante, ne mantiene lo schema biografico (la voce narrante del protagonista racconta di se stesso in terza persona) ma inquadra più del dovuto la questione sentimentale. Risulta comunque piacevole: per la bravura del duo protagonista, per l'attenzione a dialoghi e monologhi e per la buona fotografia.
Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Homevideo Gestarsh99 • 6/06/11 11:38
    Scrivano - 13772 interventi
    Disponibile in edizione dvd dal 22/06/2011 per Moviemax: DATI TECNICI * Formato video 1,85:1 Anamorfico * Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese * Sottotitoli Inglese Italiano per non udenti