Delitto di mafia - Mario Francese

Media utenti
Anno: 2018
Genere: drammatico (colore)
Note: Il film fa parte di una serie di quattro film per la televisione denominata "Liberi Sognatori".
Numero commenti presenti: 3

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 8/01/19 DAL BENEMERITO SAMUEL1979
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Mco 9/01/19 11:47 - 2215 commenti

I gusti di Mco

La morte del padre come ossessione. Da questa premessa si sviluppa una contemplazione di ciò che ruota intorno alla figura del giornalista che fu ammazzato sotto casa nel gennaio del '79. A riempirla di emozioni, che spaziano tra presente e futuro, carte attuali e vecchie cronache, è un Bocci che si cala perfettamente nel ruolo di figlio. Un orfano anelante la verità sul perché qualcuno gli abbia portato via ciò di cui più aveva bisogno. Gioè è un Francese senior coi fiocchi, la sua immagine con accanto il figlio e gli uccellini è pura poesia.
MEMORABILE: Le crudeli esecuzioni di Francese e del colonnello suo confidente; Lo sguardo di Bagarella da dietro le sbarre; La requisitoria accalorata del pm.

Samuel1979 8/01/19 15:16 - 502 commenti

I gusti di Samuel1979

Giusto e doveroso tributo all'eroico giornalista Mario Francese che pagò con la vita (la stessa cosa avvenne per Mauro de Mauro) l'essersi opposto fieramente alla mafia corleonese. Fra i bravi attori presenti nel cast meritano un plauso particolare il bravissimo Bocci, sempre più maturo come attore, che ci offre una prova sincera e appassionata nei panni del povero figlio e Gioè, oramai divenuto attore completo, ben centrato nella parte di Francese.

Pessoa 16/08/21 10:02 - 1684 commenti

I gusti di Pessoa

Uno dei più squallidi delitti di mafia ripercorso attraverso il calvario per ottenere giustizia di un figlio della vittima. Benché l'approccio sia interessante, fin dalle prime inquadrature emergono i soliti problemi della produzione televisiva, accentuati da una narrazione confusa dovuta all'abbondante uso di flashback. Si salva Gioè, che si dimostra attore completo una volta di più, mentre gli altri protagonisti non vanno oltre una recitazione manierata che non riesce a coinvolgere lo spettatore. Ritmo molto lento e imprecisioni storiche ne fanno un prodotto piuttosto mediocre.

Marco Bocci HA RECITATO ANCHE IN...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Zender • 8/01/19 17:25
    Consigliere - 44899 interventi
    Samuel, il tuo cpommento al film, esclusa la trama, dice solo:

    Fra i bravi attori presenti nel cast merita un plauso particolare il bravissimo Bocci, sempre più maturo come attore, che ci offre una prova sincera e appassionata nei panni del povero figlio.

    OK lui, ma servirebbe un parere anche sul film però...
  • Discussione Mco • 8/01/19 22:31
    Scrivano - 9865 interventi
    Chiedo venia al mio amico Sam. Avrei dovuto da tempo immemore inserire io il film, a seguito dei carteggi tra di noi (soprattuttom in tema di location). Però, purtroppo, ho sempre - vuoi per una contingenza, vuoi per un'altra - posticipato la cosa fino a lasciarlo nel limbo. Appena riuscirò, perlomeno, inserirò il mio commento. Scusa ancora Sam...
  • Discussione Zender • 9/01/19 07:55
    Consigliere - 44899 interventi
    Sì, ma devi rimpolparlo qui sotto Samuel, aggiungere almeno una frase sul film e non sull'attore...
  • Discussione Galbo • 9/01/19 08:41
    Consigliere massimo - 3865 interventi
    Nella scheda si parla di quattro film. Sono disponibili su Netflix e a me risulta siano tre: A testa alta, Delitto di mafia e Una donna contro tutti.
  • Discussione Zender • 9/01/19 16:48
    Consigliere - 44899 interventi
    C'è anche "La scorta di Borsellino - Emanuela Loi", già inserita, Galbo.
  • Discussione Mco • 9/01/19 22:47
    Scrivano - 9865 interventi
    Ciò che rilevi Tu, Sam, si riferisce alla linea editoriale di un progetto di massima sul coraggio di vivere determinate situazioni. Perciò fu scelto il binomio di lemmi "Liberi sognatori" a contraddistinguere in modo perentorio i quattro film elencati supra.
    Ad esempio, a mero titolo di curiosità, il film de quo su IMDB viene indicato (solo) come Mario Francese. Sic et simpliciter...