Lo trovi su

LE LOCATION

I COMMENTI

TITOLO INSERITO IL GIORNO 24/07/07 DAL BENEMERITO IL GOBBO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Il Gobbo 24/07/07 09:39 - 3011 commenti

I gusti di Il Gobbo

Lei è una scrittrice di best-seller, che teorizza per le donne un comportamento alla maschile in campo sesuual-sentimentale; lui è un giornalista rubacuori, che vuole mandare in fumo le sue teorie. Sorpresa: ottimo questo omaggio alle commedie alla Tracy-Hepburn nel tema, e quelle alla Doris Day nel look, con colori sgargianti e saturi, tripudio di vestitini, scenografie e canzoni da Broadway. Maniacale nella ricostruzione, con interpreti in stato di grazia (eccezionale la Zellweger ben doppiata da Giuppy Izzo), e soprattutto divertentissimo.

Galbo 21/03/08 20:17 - 11696 commenti

I gusti di Galbo

Un omaggio stilisticamente colto e raffinato alla commedia brillante americana degli anni 50-60, quella di Doris Day e Rock Hudson, laddove l'atmosfera patinata faceva da sfondo a vicende leggere e quasi irreali ma molto godibili; com'è alla fine godibile questo film, realizzato con colori sgargianti e una recitazione brillante ma non forzata dei due protagonisti molto simpatici ed affiatati tra loro. Forse un po' freddo ma molto piacevole.

Tarabas 13/07/09 10:25 - 1805 commenti

I gusti di Tarabas

Orgogliosamente vestita come una buffa, coloratissima caramella in mezzo a uomini in grigio, la superfemminista Barbara parte all'attacco di New York dell'"uomo fra gli uomini", il supermaschilista Catcher Block. Battaglia dei sessi anni '60 riveduta e corretta, con innumerevoli citazioni e omaggi ai classici della commedia americana del periodo e alla Broadway che fu (bellissimo il chromakey con i cartelloni degli spettacoli). Bravi tutti, bella la musica, ma che caduta il volgarissimo splitscreen a doppio (triplo) senso. Up with Renée.

Daniela 4/11/11 08:47 - 10755 commenti

I gusti di Daniela

A New York negli anni '60, un giornalista di successo, maschilista sciupafemmine, deve fare i conti (professionali e sentimentali) con una scrittrice di provincia autrice di un bestseller che invita le donne ad affermare i propri diritti senza perdere tempo inseguendo l'amore. Coloratissimo omaggio alla commedia classica sulla "guerra dei sessi", molto curato neile scenografie, nelle musiche, nei costumi, nel cast (Tony Randall è una citazione vivente), con due protagonisti brillanti, purtroppo compromesso da incongrue cadute di stile.

Peyton Reed HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Discussione Tarabas • 14/07/09 18:16
    Formatore stagisti - 2071 interventi
    Ma solo a me (e al Mereghetti, per la verità) è sembrato sciagurato lo splitscreen?

    Che cavolo a merenda c'entrava con un film fin lì molto "sophisticated" sia pure con un po' più di pepe dei modelli originari (ovviamente, direi)?

    Mah.
  • Discussione Zender • 14/07/09 20:41
    Consigliere - 44899 interventi
    Ma forse proprio perché film sofisticato si è voluto usare un espediente associabile appunto a film di una certa riercatezza (anche De Palma ne abusa, di tanto in tanto). Non capisco che intendi con sciagurato: gratuito?
  • Discussione Tarabas • 15/07/09 09:28
    Formatore stagisti - 2071 interventi
    Volgarissimo.