44 minutes - The north Hollywood shootout - Film (2003)

44 minutes - The north Hollywood shootout

Volti del cinema italiano nel cast VOLTI ITALIANI NEL CAST Volti del cinema italiano nel cast

LE LOCATIONLE LOCATION

TITOLO INSERITO IL GIORNO 18/11/14 DAL BENEMERITO ULTIMO
Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione
ORDINA COMMENTI PER: BENIAMINI GERARCHIA DATA

Ultimo 18/11/14 20:36 - 1584 commenti

I gusti di Ultimo

Una rappresentazione più che veritiera della "sparatoria di North Hollywood" del 28 Febbraio 1997, in cui due rapinatori armati di fucili mitragliatori e quant'altro entrarono in una delle filiali della Banca Americana. Seguirono 44 minuti di terrore. Il cast non è molto noto (eccezion fatta per Madsen, attore di "tarantiniana" memoria). In ogni caso godibile: se amate le sparatorie troverete pane per i vostri denti.

Rambo90 6/06/16 17:13 - 7294 commenti

I gusti di Rambo90

Pregevole film tv che, oltre a ricostruire accuratamente una vicenda vera, non soffre della sua confezione televisiva ma anzi è ben girato e appassionante, con la sua lunghissima sparatoria quasi in tempo reale incalzante e costruita con un ottimo senso del ritmo. Solo l'appendice finale, estremamente "americana" e patriottica, appesantisce leggermente il film. Bene il cast, con un carismatico ed eroico Madsen e buoni comprimari. Meglio di tanti action usciti al cinema.

Mark 26/03/19 08:32 - 264 commenti

I gusti di Mark

Ogni volta che c'è da riversare una storia vera in una pellicola si ha sempre la frustrazione artistica, la pretesa che serva un maquillage narrativo e stilistico per esaltare i fatti. Questo film smentisce tutto con clamorosa, didascalica semplicità. I fatti sono quelli accaduti. E tanto basta. Ottima interpretazione del cast. Forse il ritmo risente degli intervalli documentaristici, che producono sbalzi in quella tensione che invece avrebbe dovuto rimanere alta e stabile.

Pessoa 26/11/22 23:15 - 2476 commenti

I gusti di Pessoa

Simoneau porta sullo schermo uno dei più celebri eventi criminali negli USA che lasciò strascichi importanti nella dotazione delle forze dell'ordine nel Paese. I fatti sono raccontati con una certa fedeltà e intervallati da efficaci interviste "a posteriori" alle persone coinvolte; l'interminabile sparatoria (che durò appunto 44 minuti) è naturalmente il cuore del film, ma fra i colpi dei fucili automatici si insinuano critiche non velate alla libera vendita delle armi negli Stati Uniti e un'apologia della polizia, nella parte finale, probabilmente eccessiva. Molto buona la regia.

Yves Simoneau HA DIRETTO ANCHE...

Per inserire un commento devi loggarti. Se non hai accesso al sito è necessario prima effettuare la registrazione.

In questo spazio sono elencati gli ultimi 12 post scritti nei diversi forum appartenenti a questo stesso film.


  • Curiosità Pessoa • 26/11/22 23:30
    Formatore stagisti - 419 interventi
    Nel film vengono ripetutamente citati, come armi in dotazione dei banditi, i fucili mitragliatori AK 47, più noti col nome di Kalashnikov, ma in realtà i due banditi avevano con loro, oltre alle altre armi, un fucile mitragliatore Type 56 della Norinco a testa, che è una copia cinese dell'AK 47.

    Fonte: Wikipedia