Cerca per genere
Attori/registi più presenti

POLIZIOTTO O CANAGLIA

MEDIA VOTO DEGLI UTENTI: N° COMMENTI PRESENTI: 2
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 13/10/13 DAL BENEMERITO HOMESICK

Clicca sul nome dei commentatori per leggere la loro dissertazione


ORDINA COMMENTI PER:

Homesick 13/10/13 16:56 - 5737 commenti

La faccia da schiaffi e la voce da spaccone di Belmondo (il suo doppiaggio è di Pino Locchi) impone sin dalle prime sequenze un tenore da commedia che tra battute, guide spericolate e burla assortite – c’è persino un rewind metacinematografico finale – riveste di simpatia e innocuità i canovacci del polar e i suoi personaggi-tipo di poliziotti onesti o corrotti e malavitosi piccoli o grandi. Buon campionario di facce d’Oltralpe, cui tengono bordone i nostri Venantini e Stella.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Belmondo e i rapinatori; Belmondo bardato alla guida; scuola guida; la fuga lungo la funivia.
I gusti di Homesick (Giallo - Horror - Western)

Alex1988 21/5/20 18:38 - 616 commenti

Inizia quasi come un'auto-parodia del genere "polar" che ha spopolato in Francia tra gli anni '60 e 70 e che ha visto Belmondo (e Alain Delon) come attori simbolo del genere. Per poi proseguire in maniera abbastanza classica. Momenti gustosi ce ne sono; uno su tutti la fuga di "Bebel" sospeso nel vuoto e la successiva scappata in auto. Divertente, ma non tra i film memorabili del divo francese.
I gusti di Alex1988 (Azione - Poliziesco - Western)